SCIENZE DEL SERVIZIO SOCIALE

Università degli Studi di Messina
A Messina

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Messina
Descrizione

Il Corso di Laurea in Scienze del servizio sociale (Classe L 39 - Classe delle lauree in Servizio Sociale) si pone l'obiettivo di creare un profilo professionale di Assistente sociale con forti caratteri innovativi rispetto al sistema integrato dei servizi sociali. Il corso di studi è strutturato su un triennio e per conseguire il titolo connesso presuppone che lo studente superi 20 esami, svolga le attività di tirocinio, le attività ritenute formative fino al raggiungimento dei 180 CFU previsti dall'apparato legislativo.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Messina
Piazza Pugliatti 1, 98100, Messina, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Introduzione

Il Corso di Laurea in Scienze del servizio sociale (Classe L 39 - Classe delle lauree in Servizio Sociale) si pone l'obiettivo di creare un profilo professionale di Assistente sociale con forti caratteri innovativi rispetto al sistema integrato dei servizi sociali. Il corso di studi è strutturato su un triennio e per conseguire il titolo connesso presuppone che lo studente superi 20 esami, svolga le attività di tirocinio, le attività ritenute formative fino al raggiungimento dei 180 CFU previsti dall'apparato legislativo.

Conoscenze e Abilità, Obiettivi formativi

Il percorso progettato intende formare un profilo di assistente sociale professionale in grado di organizzare relazioni di aiuto da parte dei servizi sociali in particolar modo negli enti pubblici e non profit (ai vari livelli territoriali e nei vari ambiti). A tal fine, il corso ha come obiettivo principale di fornire un'adeguata formazione di base nel settore sociologico, psicologico e del servizio sociale, accompagnata da una sufficiente preparazione interdisciplinare d'impianto economico, giuridico e storico, ritenuta necessaria per fare maturare ai laureati le necessarie capacità di programmare e realizzare interventi integrati fra i vari ambiti operativi in cui si troveranno ad agire quali agenti dei servizi sociali.
Tale formazione sarà acquisita, grazie a un percorso di carattere teorico e pratico. Sotto il profilo teorico, la preparazione sarà acquisita mediante lo studio di testi che forniranno le conoscenze ritenute basilari con riferimento a ciascuno degli ambiti formativi previsti. Sono inoltre previste attività di ricerca, elaborazioni individuali e momenti seminariali, che risulteranno particolarmente utili ai fini di fare acquisire al laureato la capacità di comprendere e valutare criticamente taluni caratteri peculiari delle società moderne, influenti sugli specifici contesti sociali ed individuali all'origine di peculiari criticità.
Mirate attività laboratorio e seminariali, accompagnate da ricerche pratiche, inoltre, faranno acquisire allo studente le competenze informatiche necessarie per accedere alle principali banche dati e per utilizzare proficuamente i dati da queste ricavabili, nonché per utilizzare gli strumenti informatici ai fini della ricerca sperimentale ed a fini professionali. Le abilità maturate, anche con l'ausilio di appropriate attività di esercitazioni, saranno periodicamente verificate con apposite prove in itinere e finali. Attraverso attività di laboratorio, gli stessi matureranno atresì una sufficiente padronanza della lingua inglese per l'acquisizione e lo scambio di informazioni in contesti non localistici e per la consultazione di prodotti della ricerca o della letteratura internazionale.
Sotto il profilo pratico, una parte del percorso formativo sarà dedicata al tirocinio da svolgere presso enti ed amministrazioni pubbliche, o imprese ed enti privati e/o di privato sociale. Saranno privilegiati i tirocini che permettano di realizzare esperienze ed interventi diretti in ambiti innovativi e in enti che siano in grado di proporre buone pratiche. Il tirocinio previsto permetterà agli studenti di instaurare un rapporto importante con il mondo del lavoro ed in particolare con gli enti pubblici e del privato sociale. Le specifiche abilità saranno comprovate anche mediante le relazioni individuali o di gruppo sulle attività di tirocinio, sottoposte ad apposite verifiche, svolte o con ricerche sul campo, sempre a livello individuale e di gruppo. I laureati dovranno apprendere i metodi propri della ricerca sociologica e del servizio sociale, nonché alcune abilità tecniche proprie dei settori di applicazione, acquisendo le necessarie competenze operative, anche in relazione alla valutazione e alla misura dei dati osservati. Le competenze acquisite, debitamente verificate, saranno utili per costruire progetti d'intervento a carattere sociale e/o individuale in contesti anche complessi. I laureati, in particolare, dovranno acquisire le necessarie capacità di lavorare in gruppo e di comunicare anche con interlocutori aventi difficoltà di comprensione, sviluppando le necessarie competenze professionali nel corso di tirocini e stage, previsti nell'arco del triennio formativo.

Sbocchi occupazionali

La laurea permette l'accesso alla professione di assistente sociale, previo superamento del prescritto esame per l'iscrizione all'albo. Il principale sbocco professionale, pertanto, può considerarsi quello di assistente sociale presso strutture pubbliche e private, in particolare ASL, Ministeri (Sanità, Lavoro, Giustizia, Interni, Presidenza del Consiglio etc.), nonché presso enti locali e organizzazioni che gestiscono servizi alle persone o strutture riabilitative. Livelli di maggiore responsabilità, con impieghi direttivi, potranno essere conseguiti maturando la seriale laurea magistrale, cui il corso triennale prelude.
Ulteriori campi di occupazioni vanno individuati nei servizi programmati dagli enti territoriali (in particolare regioni, province e comuni) in beneficio delle famiglie in situazioni di disagio, dei minori con problemi con la giustizia o vittime di tossicodipendenze, o degli adulti costretti in istituti penitenziari o affidati a servizi sociali sostitutivi. Possibili impieghi, anche come attività professionali private, possono ipotizzarsi presso case di riposo (anche gestite in proprio), in case famiglia e in centri di accoglienza per persone in situazioni di disagio o extracomunitari, gestite da onlus ed enti assistenziali di natura privata.

Consultazione con le organizzazioni rappresentative:
Dato non disponibile Requisiti di ammissione:
Dato non disponibile Prova finale:
Dato non disponibile Aule (che sono utilizzate per le lezioni):

Sede via Malpighi n. 1 - Messina: Aula V. Tomeo, Aula S. Maisano, Aula 3, Aula 4. Sede via Malpighi n. 3 - Messina: Aula O. Buccisano, Aula G. Falcone, Aula P. Borsellino, Aula G. Cingari. Sede via Consolato del Mare - Messina: Aula 1, Aula 2.

Laboratori e aule informatiche (che sono utilizzate per le lezioni):
Sede via Bivona: Laboratorio Informatico Sale studio (a disposizione degli studenti del CdS):
Sede via Malpighi n.3: Emeroteca, Tavoli e sedie dislocati nei corridoi in più piani Biblioteche (contenenti materiale relativo al CdS):
Sezione Storica, Giuridica e Internazionale Comunitario: piazza XX Settembre, 1 - referenti: dott.ssa Francesca Ricevuto tel. 0606766043 - dott.ssa Maria Grazia Currò, tel. 6766042. Sezione Sociologica, Filosofica, Politica e Psicologica: via T. Cannizzaro, 278 - referente Maria Mondello tel. 0906766314 Servizi di contesto (orientamento e assistenza):
Dato non disponibile Opinioni degli studenti: Dato non disponibile Opinioni dei laureati: Dato non disponibile Creato il 2013-07-12 11:05:02, modificato il 2016-02-20 12:46:14 da Assunta Penna


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto