Scienze Internazionali e Diplomatiche

Università degli Studi di Trieste
A Trieste

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Trieste
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trieste
Piazzale Europa, 1, 34127, Trieste, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici 1.1. Caratteri generali Alla Laurea specialistica in Scienze Internazionali e Diplomatiche (LSSID) si può accedere direttamente e senza debiti formativi dopo il conseguimento della Laurea in Scienze internazionali e diplomatiche. I laureati nel corso di laurea specialistica in Scienze Internazionali e Diplomatiche avranno: ·una solida formazione di base e quindi padroneggeranno conoscenze di livello avanzato sia metodologiche che culturali e professionali, di tipo giuridico, economico, politologico, sociale e storico, idonee ad analizzare, interpretare, valutare e gestire le problematiche relative alla dimensione internazionale dei fenomeni politici, economici e sociali; ·le competenze necessarie per l'ideazione, la redazione, l'attuazione e il monitoraggio di programmi internazionali e sovranazionali per il rafforzamento istituzionale dei diritti umani, dei processi di democratizzazione e della protezione delle vittime dei crimini contro l'umanità; ·conoscenze interdisciplinari atte a programmare e a realizzare strategie operative di elevata complessità al fine di inserirsi nel mondo del lavoro con funzioni di alto livello sia presso imprese ed organizzazioni private, nazionali e multinazionali, sia in amministrazioni, enti e organizzazioni istituzionali pubbliche nazionali, sovranazionali e internazionali; ·padronanza del metodo della ricerca empirica politologica, sociologica, statistica, economica e quantitativa, nonché del metodo comparativo, che consenta un inserimento operativo e innovativo di alto livello nei settori pubblico e privato; ·padronanza, in forma scritta e orale, due lingue straniere, di cui almeno una dell'Unione Europea, con riferimento anche ai lessici disciplinari; ·pieno possesso degli strumenti analitici e nozioni istituzionali comparate e prospettive internazionali nei vari ambiti in cui si focalizza la dimensione internazionale dei fenomeni economici, politici e sociali. Ai fini indicati il Corso diLaurea in Scienze internazionali e diplomatiche: ·comprende l'accertamento delle abilità informatiche; ·prevede, in relazione a specifici obiettivi di formazione, attività esterne come tirocini e stages formativi presso imprese nazionali e multinazionali, enti ed amministrazioni pubbliche nazionali o internazionali, nonché presso gli uffici dell'Unione Europea. 1.2. Stima della domanda del mercato del lavoro relativamente alla specifica formazione culturale e professionale. La Laurea Specialistica in Scienze Internazionali e Diplomatiche è volta al mantenimento dei risultati già conseguiti dal Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche per quanto attiene alla formazione di esperti, italiani e stranieri, in relazioni internazionali ed al loro inserimento in seno ad Amministrazioni pubbliche o private, nazionali, straniere o sovranazionali. Infatti nel corso dei 13 anni di vita del Corso quadriennale di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche è stato possibile conseguire significativi risultati in controtendenza rispetto alla riconosciuta difficoltà e limitatezza di accesso in carriere internazionali, pubbliche o private, dei laureati italiani. Inoltre, grazie al carattere spiccatamente multidisciplinare ed internazionale dei percorsi formativi e alla qualità formativa derivante dal numero chiuso e l'obbligo di frequenza il laureati del Corso di Laurea quadriennale in Scienze Internazionali e Diplomatiche non hanno riscontrato, in linea di massima, difficoltà di inserimento nel mercato del lavoro. 2. QUADRO GENERALE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE. 2.1. caratteri generali Per il raggiungimento degli obiettivi proposti, il regolamento didattico individua specificazioni curriculari, con contenuti formativi necessari all'inserimento in strutture con compiti di gestione organizzativa interna o di relazioni esterne o per l'analisi di processi politici, economici e sociali; l'acquisizione di abilità informatiche; la possibilità di svolgere tirocini formativi e stages professionalizzanti presso strutture nazionali, sovranazionali e internazionali e l'accesso alle professioni. 2.2. Metodo didattico L'articolazione dei programmi di insegnamento e degli esami di profitto è organizzata, nel rispetto della libertà di insegnamento, in modo da assicurare l'efficacia degli obiettivi formativi anche attraverso seminari, esercitazioni scritte e orali, tutorati, moduli didattici complementari ed altre forme della didattica, per un numero di ore complessivo proporzionale rispetto alla durata del corso. In relazione a specifici obiettivi formativi individuati nel regolamento didattico, possono essere organizzati stages e tirocini. Come previsto nel Corso di Laurea in Scienze Internazionali e Diplomatiche, la frequenza degli studenti alle attività formative previste è obbligatoria. Caratteristiche della prova finale 3. PROVA

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto