Studi storico-artistici

Università degli Studi di Roma La Sapienza
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Gli obiettivi formativi specifici del Corso di studio riguardano l'acquisizione di adeguate conoscenze di base nelle tematiche della storia dell'arte e dei beni culturali. Le competenze principali degli studenti del corso spaziano nel campo della ricerca storico-artistica con abilità nel settore delle nuove tecnologie applicate, avendo anche come punto di riferimento la stretta connessione tra studio del patrimonio culturale, valorizzazione e fruizione. Particolare riferimento viene dato al contesto storico-artistico e architettonico. Alla base del percorso formativo ci sono le conoscenze fondamentali nelle tematiche dei beni culturali ( in particolare del patrimonio storico-artistico, demoetnoantropologico, del paesaggio e dell'ambiente, della letteratura e della filologia.) I profili professionali di riferimento sono individuabili nei ruoli previsti dagli organigrammi degli enti specifici che operano nei settori dei beni culturali ed ambientali (soprintendenze, musei, archivi, biblioteche, oltre che presso le istituzioni territoriali e le imprese o aziende che sono attive nei campi della valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale ed ambientale del territorio. In particolare, i laureati in Beni Culturali devono acquisire le seguenti conoscenze e competenze: - conoscenze relative ai fondamenti della letteratura, della storia medievale e moderna, dell'archeologia e della topografia, della storia dell'arte e dell'architettura, delle discipline antropologiche, della legislazione, della sociologia e delle tecnologie per i beni culturali; - conoscenze e metodologie adeguate a contestualizzare e studiare opere e problemi di pertinenza storico-artistica e critica; - consapevolezza storiografica dei principali avanzamenti delle discipline e conoscenza delle teorie e dei risultati più aggiornati della ricerca storico-artistica nelle sue relazioni interdisciplinari; - competenze relative ai fondamenti dell'attuale legislazione in materia di beni...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Piazzale Aldo Moro, 5, 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I laureati dovranno essere in grado di acquisire i metodi di valutazione e interpretazione utili per la formazione di un autonomo giudizio con particolare riferimento ai temi e ai problemi inerenti alle discipline storico-artistiche.
Tali capacità saranno acquisite attraverso momenti esercitativi guidati in prevalenza dai docenti dei settori fondamentali e si concretizzeranno principalmente nella preparazione della prova finale.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Beni culturali
Competenze
Legislazione
Storia dell'arte
Patrimonio culturale
Critica
Storia medievale
Musei
Sociologia
Filologia
Archivi e biblioteche
Patrimonio storico
Topografia

Programma

Gli obiettivi formativi specifici del Corso di studio riguardano l'acquisizione di adeguate conoscenze di base nelle tematiche della storia dell’arte e dei beni culturali. Le competenze principali degli studenti del corso spaziano nel campo della ricerca storico-artistica con abilità nel settore delle nuove tecnologie applicate, avendo anche come punto di riferimento la
stretta connessione tra studio del patrimonio culturale, valorizzazione e fruizione. Particolare riferimento viene dato al contesto storico-artistico e architettonico. Alla base del percorso formativo ci sono le conoscenze fondamentali nelle tematiche dei beni culturali ( in particolare del patrimonio storico-artistico, demoetnoantropologico, del paesaggio e dell'ambiente, della letteratura e della filologia.)
I profili professionali di riferimento sono individuabili nei ruoli previsti dagli organigrammi degli enti specifici che operano nei settori dei beni culturali ed ambientali (soprintendenze, musei, archivi, biblioteche, oltre che presso le istituzioni territoriali e le imprese o aziende che sono attive nei campi della valorizzazione e fruizione del patrimonio culturale ed ambientale del territorio.
In particolare, i laureati in Beni Culturali devono acquisire le seguenti conoscenze e competenze:
- conoscenze relative ai fondamenti della letteratura, della storia medievale e moderna, dell'archeologia e della topografia, della storia dell'arte e dell'architettura, delle discipline antropologiche, della legislazione, della sociologia e delle tecnologie per i beni culturali;
- conoscenze e metodologie adeguate a contestualizzare e studiare opere e problemi di pertinenza storico-artistica e critica;
- consapevolezza storiografica dei principali avanzamenti delle discipline e conoscenza delle teorie e dei risultati più aggiornati della ricerca storico-artistica nelle sue relazioni interdisciplinari;
- competenze relative ai fondamenti dell'attuale legislazione in materia di beni culturali;
- conoscenza dei principali risultati dei metodi e contenuti di studio delle tecnologie informatiche applicati ai beni culturali;
Per garantire il perseguimento di tali obiettivi e l'effettivo raggiungimento delle professionalità previste, il corso di laurea è articolato nelle seguenti attività formative:
- conoscenze di base di letteratura italiana;
- conoscenze di base delle discipline storiche: in particolare storia medievale, moderna e contemporanea;
- conoscenze di base civiltà antiche e medievali;
- conoscenze di base delle discipline geografiche e demoetnoantropologiche;
- nell'ambito delle discipline caratterizzanti, conoscenza della storia dell'arte (nelle relazioni con la critica e la museologia), dell'archeologia, della legislazione e gestione dei beni culturali;
- nell'ambito delle discipline affini e integrative, conoscenza delle discipline artistiche nei settori dell’estetica, della musica, del teatro, del cinema, della fotografia e della storia dell'architettura;
- altri crediti verranno attribuiti per attività di stage o tirocinio a scelta tra un ventaglio di offerte orientative nei vari settori di interesse (storico-artistico, curatoriale, museologico, organizzativo di eventi culturali, di tecnologie applicate ai beni culturali); completa l’offerta una prova di lingua europea, una prova di informatica di base;
- conclude il Corso di Laurea la prova finale che consiste nella preparazione di un elaborato scritto (anche affiancato da supporti multimediali).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto