Tecnologie dei backbone nelle reti ISP (IPN266)

Reiss Romoli
A Roma

2.840 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
08624... Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
  • 35 ore di lezione
  • Durata:
    5 Giorni
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Il corso descrive le modalità di impiego del ‘Multiprotocol Label Switching’ (MPLS) nel core delle reti Service Provider e le tecniche di ingegneria del traffico basate su MPLS (MPLS TE). Il corso tratta inoltre i meccanismi e le tecnologie utilizzati per fornire qualità del servizio (QoS) nelle reti ISP. La descrizione teorica degli argomenti trattati è completata da una rilevante attività hands on su un ricco laboratorio ‘Carrier Class’, costituito da router Cisco con sistema operativo IOS e IOS-XR, che riproduce, in piccolo, architetture di rete Service Provider.
Il corso fornisce le competenze necessarie per sostenere l’esame di certificazione Cisco 642-887 “SPCORE”.

Informazione importanti

Documenti

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Roma
Via Portuense, 741 , 00148, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Ingegneria delle telecomunicazioni
Reti
Router

Professori

Faculty Reiss Romoli
Faculty Reiss Romoli
REISS

Programma

Agenda (5 giorni)
Introduzione a MPLS:
* motivazioni
* servizi MPLS.
Concetti fondamentali:
* componenti funzionali
* Label Switched Paths
* etichette.
Distribuzione delle associazioni :
* Label Distribution Protocol (LDP)
* LDP nei router Cisco
* distribuzione via BGP.
Convergenza di MPLS.
Implementazione di MPLS nell’IOS, IOS XE e IOS XR:
* prologo: Cisco Express Forwarding (CEF)
* configurazione base
* configurazione del protocollo LDP
* verifica e Troubleshooting.
MPLS nelle reti ISP:
* architettura di routing delle reti ISP
* architettura di routing BGP/MPLS
* sincronizzazione IGP-LDP.
Concetti fondamentali di MPLS Traffic Engineering:
* TE via MPLS
* costruzione del TE-LSDB
* determinazione dei percorsi
* segnalazione e gestione dei percorsi.
Implementazione di MPLS-TE nell’IOS, IOS XE e IOS XR:
* configurazioni base
* definizione di vincoli
* riottimizzazione dei Tunnel MPLS-TE
* verifica del funzionamento
* inoltro del traffico.
Protezione del traffico:
* modalità di protezione
* protezione dei collegamenti.
Aspetti avanzati di MPLS-TE nell’IOS, IOS XE e IOS XR:
* controllo automatico della banda
* Diffserv-aware TE.
Introduzione alla QoS IP:
* qualità del Servizio nelle Reti a Commutazione di Pacchetto
* indici di Qualità del Servizio
* fattori che influenzano la QoS e possibili soluzioni
* il modello Integrated Services (IntServ) : cenni.
Il modello Differentiated Services (DiffServ):
* architettura e Per Hop Behaviour (PHB).
Implementazione della QoS nell’IOS, IOS XE e IOS XR:
* Modular QoS CLI (MQC) e configurazioni base.
Classificazione e Colorazione del Traffico:
* Classificazione e Colorazione via MQC
* Classificazione e Colorazione via BGP (QPPB)
* Classificazione a Livello Applicativo (NBAR)
* Classificazione nei Tunnel VPN.
Gestione della banda:
* meccanismi di scheduling
* gestione della Banda nei router Cisco
* scheduling FIFO
* Class-Based Weighted Fair Queueing (CBWFQ)
* Low Latency Queueing (LLQ).
Gestione dei buffer:
* Weighted Random Early Detection (WRED)
* Explicit Congestion Notification (ECN).
Controllo del Traffico:
* meccanismi di controllo
* l’algoritmo Token Bucket
* Traffic Policing
* Local Packet Transport Service (LPTS)
* Traffic Shaping.
Supporto della QoS nelle reti IP/MPLS:
* gestione dei marker
* Tunnel DiffServ
* modelli di QoS nelle VPN.
Regole di Progettazione: Best Practice; classificazione e Politiche di QoS.

Obiettivi
Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:
* comprendere i meccanismi di funzionamento di MPLS, i suoi vantaggi e le sue modalità di impiego nelle reti Service Provider
* analizzare e valutare i benefici del MPLS-Traffic Engineering per l’ottimizzazione dell’utilizzo delle risorse nel backbone delle reti ISP
* padroneggiare i meccanismi di QoS utilizzati nel backbone delle reti Service Provider
* pianificare, configurare, verificare e fare il troubleshooting delle funzionalità di cui sopra.

Destinatari
Tecnici e amministratori di rete responsabili dell'implementazione e gestione di reti Service Provider di medie/grandi dimensioni. Candidati al conseguimento della certificazione Cisco CCNP Service Provider.

Prerequisiti
Conoscenza dei principi di base che governano il routing nelle reti ‘Service Provider’. Conoscenza di base della configurazione dei protocolli OSPF, IS-IS e BGP per IPv4 e per IPv6.Capacità operativa nella configurazione degli apparati Cisco basati su IOS, IOS-XE ed IOS-XR. Tali competenze possono essere acquisite, ad esempio, con il corso ‘Il Routing IP nelle Reti ISP’ (IPN264).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto