“The Art of playing the Violin” di F. Geminiani

Suoni d'Arte
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Pisa
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
via catalani, 7, 56125, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Programma

Le regole e le composizioni incluse nel trattato violinista saranno l’occasione per avvicinare alcuni principi estetici e pratici della musica del 18° secolo. Il seminario si rivolge prferibilmente a diplomati e laureati o a chi abbia conseguito almeno il compimento medio di violino e di violoncello. A chi possiede strumenti adeguati si consiglia di portarli.

RENATA SFRISO, violino

Renata Sfriso deve la sua formazione violinistica al M°Cesare Chiti, violinista e direttore dell’Istituto Musicale P.Mascagni di Livorno che per tutta la sua vita è stato un ottimo didatta e un instancabile promotore della cultura musicale. R.S. si è diplomata come privatista a Firenze, non essendo ancora possibile conseguire il titolo di studio all’Istituto Mascagni di Livorno e, appena diplomata, è entrata a lavorare in varie orchestre tra cui quella del Teatro Comunale di Firenze e l’Orchestra della Toscana e ha vinto alcuni concorsi per l’orchestra in Enti Lirico-Sinfonici (GE e Roma).

Partecipando all’Orchestra Giovanile Italiana ha potuto studiare con illustri musicisti quali P. Farulli, M. Jones ed i componenti del Trio di Trieste. In quel contesto è nato il quartetto d'archi “Crescendo”, di cui era 1° violino, con cui ha svolto attività concertistica per vari anni.

La sua formazione si è arricchita di altre importanti esperienze volte all’approfondimento del repertorio violinistico e da camera con M. Fornaciari, S. Materassi, V. Tatrai, M. Sirbu, C. Romano e col Quartetto Amadeus.

Alla fine degli anni ’80 è stata tra i fondatori dell’“E.co. ensemble per l’esperienza contemporanea” con cui si è dedicata assiduamente per molti anni alla musica del ‘900 partecipando a concerti e Festivals in Europa( Italia, Regno Unito, Belgio, Grecia, Turchia) e in America Meridionale (Brasile e Argentina). Ha collaborato in qualità di violista ad alcune produzioni teatrali del gruppo milanese “Sentieri Selvaggi”.

Specializzatasi in violino barocco alla Scuola Civica di Milano con D. Terenzio, ha partecipato ad eventi culturali dedicati alla riscoperta di compositori del ‘600 e ‘700, in particolare ha inciso, con l’Ensemble “Ardi cor mio”, due CD dedicati al compositore livornese Pietro Nardini con sue musiche inedite, pubblicati da Tactus e Brilliant.

E’ fondatrice di alcuni insiemi cameristici, ognuno con caratteristiche distinte:

“Ardi cor mio” rivolge particolare attenzione alla musica italiana del 1600 e 1700 eseguita con strumenti d'epoca.

“Alma Trio”, trio con pianoforte, ricerca ed esegue in prevalenza musiche di compositrici dal '800 ad oggi e ne promuove la diffusione, inoltre collabora con attori e danzatori in progetti di nuova produzione.

“Open Ensemble”, quartetto con archi e pianoforte, propone il repertorio dei grandi compositori dal 1700 in poi, utilizzando le varie combinazioni che questo organico permette.

Ha inciso per le case discografiche Brilliant, Tactus, Agorà, Fonè e per la rivista “Amadeus”.

Renata Sfriso è docente di violino presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali P.Mascagni di Livorno dal 1977.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto