transizione alla norma UNI EN ISO 9001:2015

Consulenza Sicurezza Veneto
A Mestre

150 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Corso intensivo
  • Livello avanzato
  • Mestre
  • 12 ore di lezione
  • Durata:
    1 Settimana
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Dal 23 settembre c.a. è disponibile in lingua italiana la norma UNI EN ISO 9001:2015. L’attuale edizione UNI EN ISO 9001:2008, continuerà a valere per tutto il periodo di transizione di 3 anni. Vengono introdotte innovazioni interessanti, anche alla luce dei mutamenti economici verificatesi a livello mondiale negli ultimi anni. Una delle novità più significative della nuova norma è il cosiddetto approccio basato sul Rischio, che impone la formale analisi dei rischi per ogni processo organizzativo. Uno degli obiettivi principali è quello di allineare al massimo la nuova versione con le norme che regolano altri sistemi di gestione, nell’ottica di favorire sempre più i sistemi integrati. Per definire i nuovi parametri della ISO 9001:2015 sono stati presi in considerazione vari elementi tra cui: la diversità tra le organizzazioni certificate ISO 9001, lo sviluppo delle conoscenze e delle tecnologie e i cambiamenti nell’industria e nelle Organizzazioni. Per approfondimenti cliccare qui. MODI® si propone alle aziende già certificate ISO 9001 per l’adeguamento del loro sistema all’edizione del 2015 e alle aziende non ancora certificate per l’implementazione di un nuovo Sistema di Gestione Qualità. Organizziamo corsi on line, o presso la sede del cliente sulla TRANSIZIONE ALLA ISO 9001:2015.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Mestre
Via Volturno 4/E, 30170, Venezia, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso si sviluppa in due fasi. Il primo modulo ha come obiettivo quello di fornire informazioni circa i cambiamenti della nuova edizione della norma alle aziende e dare una prima guida sull’applicazione delle novità da integrare al proprio sistema di gestione per la qualità (se già esistente) o per implementarne uno nuovo e far conoscere e comprendere il nuovo impianto documentale del sistemi di gestione; esaminare i requisiti innovativi e le loro ricadute sulla Gestione per la Qualità, fornendo indicazioni ed esempi per la loro applicazione

· A chi è diretto?

CONSULENTI, RESPONSABILI QUALITA', Impiegati dirigenziali, quadri e addetti al sistema qualità, alle funzioni tecniche e di produzione.

· Requisiti

Essere interessato all'argomento

· Titolo

l corso si propone di: - acquisire le conoscenze e competenze necessarie pe r pianificare e condurre audit di prima e seconda parte sui sistemi di gestione per l a qualità, in conformità alla norma ISO 9001:2015; - identificare eventuali non conformità o criticità del sistema e proporre adeguate azioni correttive; - impostare e aggiornare la documentazione di un SGQ ISO 9001:2015.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

si esaminano documenti e bozze

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

iscrizione e pagamento

· vale per aggiornare la propria qualifica?

si il corso vale per aggiornare la propria qualifica

Cosa impari in questo corso?

Adeguamento normativo
Sistemi di gesione

Professori

Stefano Antonello
Stefano Antonello
Tecnico esperto in Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro

Stefano Antonello è nato a Mirano (VE). Perito chimico e laureato in Scienze Ambientali, ha conseguito il Master Universitario di I° livello in “Scienza e Tecniche della Prevenzione e della Sicurezza”. Si occupa di Salute, Sicurezza e Igiene sui luoghi di lavoro. E' in possesso delle conoscenze e dei requisiti professionali e formativi per lo svolgimento dell'incarico di RSPP in tutti i macrosettori ATECO ed è qualificato come Formatore per la Sicurezza.

Programma

  • approccio risk management alla qualità
  • La definizione di rischio e sue implicazioni
  • Gli obiettivi della nuova ISO9001 nell'approccio basato sui rischi
  • Le normative relative ai sistemi di gestione dei rischi
  • Il processo di gestione dei rischi (ISO31000)
    • La definizione del contesto interno ed esterno
    • La stima del rischio nei suoi passi fondamentali: identificazione, analisi e valutazione
    • Il controllo del rischio (trattamento)
    • Le funzioni di monitoraggio e revisione
    • Le funzioni di comunicazione e consultazione, reporting
  • Responsabilità e autorità nel controllo dei rischi: le figure del risk manager e risk owner
  • La relazione del sistema di risk management e il sistema di gestione della qualità per processi
  • Cenni sul sistema Enterprise Risk Management
  • Cenni di gestione della business continuity (ISO22301)
  • Introduzione ad alcuni strumenti di identificazione e valutazione dei rischi (ISO31010)

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 25