Mekav

Mekav

Descrizione

Il primo corso italiano per caratteristi, animatori e disegnatori di videogames, docenti altamente qualificati in una spledida sede nel cuore di Roma. Il corso si propone di formare le diverse figure che attendono alla realizzazione dei filmati d'animazione e delle parti che compongono un videogame. Dal disegno alla modellazione 3d, dalla regia al montaggio una full immersion nel mondo della progettazione di media. I tirocini , a scelta dello studente, saranno compiuti in alcune tra le più più avanzate strutture di settore presenti sul territorio italiano e, su scelta dello studente, anche estere.

Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Corsi consigliati

RISPARMIA 50%
Mekav
Mekav
  • Corso
  • Roma
  • 9 Mesi

...Rivolto a: tutti i neolaureati o neodiplomati che hanno interesse nel campo della videoludica o del cinema d'animazione. Ai diplomati della accademie d'arte... Impara:: Creazione di ambienti, Adobe Premiere, Fotografia matrimonio... Leggi tutto


1.800 
IVA inc.
Aggiungi al comparatore

Professori

Gianni Soldati
Gianni Soldati
Docente

Grafico, illustratore e disegnatore freelancer. Specializzato nella CGI 3d e 2d, nella modellazione avanzata, nella resa fotorealistica, nel fotoritocco e nel restauro di fotografie. Esperto di grafica vettoriale. Studioso di Architettura, disegnatore CAD (sia generale che verticale), modellista statico e appassionato di macrofotografia. Ottime conoscenze nel campo dell'archiviz (previsualizzazione architettonica) anche realtime. Varie realizzazioni di assets per videogiochi sia di vecchia che nuova generazione. (Superbike Riding Challenge, Moto Gp 07).

Ivan Paduano
Ivan Paduano
Direttore didattico

Laureato in architettura, dottore di ricerca in Disegno Industriale,arti e nuove tecnologie, insegna da più di un decennio Modellazione Virtuale presso la Facoltà di Architettura “L.Quaroni” Dell’università La Sapienza di Roma e presso l’Accademia di Costume e di Moda. Nel campo dei videogames ha collaborato con riviste di settore e con software house italiane come background artist. Illustratore con vocazione surrealista si dedica all’applicazione artistica in molteplici campi dalla calligrafia, alla clay animation, alla scenografia ed alla fotografia cinematografica.

Liliana Tudini
Liliana Tudini
Docente

E’ dal 2005 Vicepresidente dell’Accademia di Costume e di Moda di Roma dove è Coordinatrice del Corso di Moda e dove insegna dal 1985, docente alla Sapienza di Roma Corso di laurea in Architettura nell’area del Disegno Industriale, Il rapporto più importante è quello con la Maison Lancetti con cui lavora dal 1975 al 1985 disegnando per l’AltaModa, l’ AltaModa Pronta, la Pellicceria e soprattutto i Tessuti. Con Renato Balestra nel 72. Con Andrè Laug nel 73. Con France Rety di Roma dal 95 al 2007. Con Giovannozzi di Firenze dal 93 al 97.

Michele Fanfulli
Michele Fanfulli
Docente

Laureato in architettura alla sapienza università di roma, svolge attività professionale nei campi dell'interior, dell'exhibit, dell'outdoor design e segue la direzione artistica di eventi e manifestazioni. Collabora con agenzie internazionali per la ricerca di trends e concepts innovativi per il brand design e come giornalista free-lance per alcune riviste di design. Insegna product e furniture design ed è skilled tutor per workshop e corsi di brand experience design presso il corso di laurea in disegno industriale della sapienza università di roma.

Stefano Fanfulli
Stefano Fanfulli
Vicedirettre didattico

Designer e progettista d' interni ha coltivato nel corso degli anni molteplici interessi nel campo artistico. Partecipando alla stesura e alla realizzazione di progetti editoriali, provandosi come grafico sia autonomamente che attraverso collaborazioni con studi professionali, sviluppando un linguaggio personale che gli ha permesso di dare corpo ad una serie di cicli illustrativi tra i quali la personale raccolta di espressioni urbane "butò". Lavora come illustratore per le copertine della casa editrice Cut-Up:

Zoe Lacchei
Zoe Lacchei
Docente

Artista italiana di fama internazionale appartenente alla corrente del “Pop surrealism”. Il suo stile inconfondibile si basa sull'uso di tecnica mista su carta e le ha permesso di affermarsi, benché giovanissima, al pari di altri artisti internazionali nelle più importanti Gallerie d’Arte di tutto il mondo: Mondo Bizzarro, Roma; Art Basel, Miami – USA, Hive Gallery, Los Angeles – USA, Miles Galley, London – UK; Doroty Circus Gallery, Roma e tante altre. Tra i suoi traguardi artistici più importanti ricordiamo il “Geisha Project” e le illustrazioni per i Dischi d’Oro di Marilyn Manson.

Storia

L’Accademia di Costume e di Moda è stata fondata nel 1964 da Rosana Pistolese (già docente all’Università di Stato di California e al Fashion Institute of Technology di New York, storica del costume, giornalista di moda e stilista), rappresenta un vivissimo centro culturale e di formazione tecnico-professionale che attrae studenti italiani e stranieri.
L’istituzione è un ente morale, senza fini di lucro, le cui attività sono finanziate dalle rette scolastiche corrisposte dagli allievi, nonché da saltuari interventi contributivi da parte di privati a sostegno di particolari necessità. In questi ultimi anni la questione della qualità è diventata
una delle sfide centrali delle organizzazioni. La norma ISO si è imposta come segno di qualità e di garanzia di un ente in grado di fornire un servizio altamente qualificato. A questo fine l’Accademia ha proceduto alla certificazione così da allinearsi alle certificazioni nazionali ed europee.
Svolge attività formativa da più di quarant’anni, contando fra i suoi ex allievi alcuni dei personaggi più noti del mondo della moda e del costume per lo spettacolo. Punto di riferimento culturale e professionali per la diffusione del Made in Italy. L’originalità dell’istituzione sta nel particolare tipo di studi che fonde gli insegnamenti teorici con quelli tecnici. L’impegno costante per raggiungere un efficace equilibrio tra teoria e pratica genera la struttura di un luogo dove sperimentazione e ricerca sono parte integrante del programma didattico. Insieme allo studio delle materie culturali quali Storia dell’Arte, Storia del Costume e del Teatro, Storia della Moda, o di quelle economiche quali Marketing e
Merceologia. E’ dotata di laboratori sia per il Costume che per la Moda e di aule computer e video. Una biblioteca, unica in Italia, raccoglie testi non solo prettamente legati al mondo della moda e del costume. Inoltre, riceve donazioni di eccellente qualità e provenienza. E’ aperta regolarmente sia per gli studenti che per il pubblico esterno. I laboratori di Moda e Costume sono il vero vanto dell’Accademia, il luogo dove le caratteristiche artigiane ed artistiche della nostra cultura si esprimono in progetti, che siano abiti o costumi, la creatività viene applicata al tessuto dallo stile al modellismo, fino alla progettazione della sfilata o della messa in scena.

I vantaggi di studiare qui

E' l'unico in italia che fornisce una preparazione nel campo. I docenti sono tutti porofessionisti che a differenza di altri hanno una seria attività di docenza alle spalle. Gli studenti sono seguiti da Tutor preparati ed hanno l'assistenza tecnica garantita alle proprie macchine. E' ospitato nella prestigiosa sede dell'accademia di Costume e di Moda.

Argomenti in cui è specializzato

Il centro è all'avanguardia nell'insegnamento della Moda e del Costume, della grafica di moda, della comunicazione via web e giornalistica. Vanta prestiggiosissime collaborazioni con le maggiori aziende italiane del settore. Il comparto animazione videoludica è consorziato con le maggiori associazioni italiane di categoria. Annualmente l'Accademia di Costume e di moda produce professionisti diretti ai grandi marchi tramite un ufficio tirocini in rinnovamento continuo che, sulla base delle attitudini dello studente lo veicola verso le aziende più adatte a lui. I tirocini sono assicurati per il 60% degli iscritti, nella selezione è tenuto conto del merito. I lavori degli studenti sono annualmente inseriti nelle manifestazioni più prestigiose della capitale, quale, negli ultimi anni, altaroma