Architettura

5.0
1 opinione
  • Devo dire di essere soddisfatto. Tutto nella norma.
    |

Laurea Magistrale a Ciclo unico

A Bari

Prezzo da consultare

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    L. Magistrale a ciclo unico

  • Luogo

    Bari

  • Durata

    5 Anni

  • Inizio

    Scegli data

  • Crediti

    NUMERO DI CREDITI FORMATIVI UNIVERSITARI: 300

Emagister.it presenta il Corso di Laurea Magistrale in Architettura, redatto dal Politecnico di Bari e rivolto a tutti gli studenti, in possesso di un diploma di scuola superiore e delle giuste conoscenze attinenti al percorso di studi (vedi in basso nella sezione “Altri dettagli”), che desiderano intraprendere un percorso professionale in questo settore fortemente specialistico, creativo e tecnico.

Il percorso di studi ha una durata quinquennale, durante la quale gli studenti svolgeranno attività professionali e svilupperanno capacità necessarie per la prosecuzione degli studi, come ad esempio le tecniche di progettazione dalla ideazione di massima, dal progetto preliminare, alla elaborazione esecutiva di trasformazione dell’ambiente costruito e del paesaggio, alle diverse scale, ma anche la progettazione strutturale ed ambientale, o quella urbanistica e del paesaggio e molto altro (Vedi elenco Programma dettagliato qui in basso).

Conseguimento titolo universitario al termine dei 5 anni e porte aperte a Master universitari di secondo livello, scuole di specializzazione o dottorati di ricerca.

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Bari
Visualizza mappa
via Orabona 4 , --

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

PRIMO CICLO (formazione di base): 1° e 2° ANNO Alla fine del primo ciclo lo studente deve dimostrare, attraverso le verifiche di profitto, di avere appreso gli elementi fondamentali della logica dell'architettura, della sua costruzione, della storia dei componenti essenziali dello spazio dell'architettura, nonché le tecniche fondamentali della rappresentazione (tradizionali e informatiche) dell'architettura e le discipline propedeutiche al controllo tecnico del progetto. Inoltre lo studente deve dimostrare di avere appreso le tecniche fondamentali del rilievo e della rappresentazione manuale e digitale dell'architettura antica, deve inoltre dimostrare di aver acquisto le conoscenze storiche, archeologiche e architettoniche di base relative al mondo antico. SECONDO CICLO (formazione caratterizzante scientifico-tecnica e professionale): 3° e 4° ANNO In questo ciclo lo studente deve dimostrare di sapere usare lo strumento progettuale che è adesso il metodo "specifico" di conoscenza degli allievi, il controllo della qualità architettonica e ambientale nei processi di trasformazione dell'ambiente costruito e del paesaggio, attività di conoscenza e valorizzazione del patrimonio architettonico e ambientale (ricerca, editoria, organizzazione di eventi culturali, ecc.). Per il proseguimento degli studi è necessaria la capacità (avanzata) di interagire in gruppi di lavoro e di coordinarsi con altri specialisti di settori affini e la capacità (intermedia) di tracciare e svolgere un programma di ricerca scientifica.

Vedi la sezione "Altre notizie" qui in basso.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
  • Devo dire di essere soddisfatto. Tutto nella norma.
    |
100%
4.6
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Alessandro

5.0
25/04/2017
Il meglio: Devo dire di essere soddisfatto. Tutto nella norma.
Da migliorare: Nulla.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

15 anni del centro in Emagister.

Materie

  • Ingegnere
  • Calcolo delle strutture
  • Disegno di installazioni
  • Delineazione
  • CAD-CAM
  • Topografia
  • Urbanistica
  • Paesaggistica
  • Archittetura
  • Bioarchitettura
  • Ingegneria edile
  • Progettazione architettonica
  • Restauro architettonico
  • Storia dell'architettura
  • Pianificazione paesaggistica
  • Creatività
  • Matematica applicata
  • Fisica
  • Materiali da costruzione
  • Scienza delle costruzioni

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO DEL CORSO:

[PDS0-2013] - comune

  • Istituzioni di matematica + Istituzioni di geometria
  • Storia dell'architettura I
  • Verifica lingua inglese
  • Disegno dell'architettura
  • Materiali e progettazione di elementi costruttivi
  • Fondamenti ed applicazioni di geometria descrittiva
  • Laboratorio 1 di Costruzione dell'architettura
  • Laboratorio 2 di Progettazione architettonica
  • Urbanistica
  • Laboratorio 3 di Progettazione architettonica
  • Laboratorio di Progettazione urbanistica
  • Scienza delle costruzioni
  • Topografia antica
  • Rilievo urbano e ambientale
  • Storia dell'architettura III
  • Laboratorio 2di Costruzione dell'architettura
  • Storia dell'architettura IV
  • Morfologia strutturale
  • Storia dell'architettura.5
  • Tecnologia dell'architettura.5
  • Tipologie edilizie e morfologie urbane

Caratteristiche prova finale.

L'esame di laurea magistrale consiste nella produzione e discussione di due distinti elaborati:

a) Un progetto di "sintesi finale" o di "fine carriera" elaborato in stretta correlazione con l'attività di ricerca, che ne costituisce la base scientifica;

b) Una tesi di ricerca, eventualmente articolata in più parti e sviluppata attraverso l'apporto di più discipline. L'attività di ricerca per la tesi è svolta sotto la guida di un relatore e di eventuali correlatori.

La tesi si configura generalmente costituita di tre parti:

- Testo critico;

- Documentazione: sono i materiali "inediti" rintracciati durante il lavoro, materiale prima del tutto sconosciuto alla comunità scientifica. In questo caso si tratta in genere di materiali cartacei provenienti da archivi o biblioteche: libri, disegni esistenti, documenti ma anche rilievi, foto, ecc.;

- Apparati critici: bibliografia ragionata, nomi, luoghi, elenco delle fonti, ecc.

Sia il progetto di sintesi che la tesi di ricerca si articolano intorno ad argomenti che rientrano fra gli specifici obiettivi del terzo ciclo. Le modalità di discussione prevedono l'uso di strumenti audiovisivi e/o informatici disponibili. Lo svolgimento della prova finale è pubblico.

Ulteriori informazioni

Per essere ammessi al corso di laurea magistrale in architettura a ciclo unico è necessario, con riferimento al comma 3
dell'articolo 6 del DM 270 il possesso del diploma di scuola secondaria superiore. Tuttavia, in base al comma 1 dello stesso articolo 6 del DM 270, è anche richiesto il possesso di un'adeguata preparazione iniziale riferita agli obiettivi specifici del corso di studi. Tale preparazione è relativa alle:
a) conoscenze di matematica, di geometria euclidea e di fisica generale,
b) conoscenze di storia e di cultura umanistica,
c) conoscenze di storia dell'arte,
d) conoscenze informatiche,
e) conoscenza della lingua inglese
Essendo il corso di studi ad accesso programmato in quanto soggetto alla normativa europea (direttive CEE 85/384 85/14
86/17), esso prevede una prova d'accesso: tale prova costituisce una prima verifica delle conoscenze iniziali.


La Laurea dà accesso a: 
- Master universitario di secondo livello CMU1; 
- Scuole di specializzazione 
- Dottorato di Ricerca

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Architettura

Prezzo da consultare