Fondazione Santa Chiara

Corso ASA

Fondazione Santa Chiara
A Casalmaggiore

1001-2000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Qualifica professionale
Luogo Casalmaggiore
Ore di lezione 800h
Inizio Novembre 2019
  • Qualifica professionale
  • Casalmaggiore
  • 800h
  • Inizio:
    Novembre 2019
Descrizione

Profilo professionale e ambiti di attività

L’Ausiliario Socio-Assistenziale è un operatore di interesse socio-assistenziale che, conseguito l’ attestato di competenze al termine di specifica formazione professionale, svolge attività indirizzate a mantenere e/o recuperare il benessere psico-fisico della persona e a ridurre i rischi di isolamento e di emarginazione, assistendola in tutte le attività della vita quotidiana ed aiutandola nell’ espletamento elle sue funzioni personali essenziali.

Le preiscrizioni del Corso ASA per il prossimo anno formativo sono aperte dal 1 luglio al 31 ottobre 2018

L’ASA fornisce prestazioni attraverso attività integrate relative a:

assistenza diretta alla persona
aiuto nella vita di relazione
igiene e cura dell’ambiente
igiene e pulizia personale
preparazione dei pasti e aiuto alle funzioni di alimentazione
prestazioni igienico-sanitaria di semplice attuazione, non infermieristiche e non specialistiche
svolgimento di piccole commissioni e semplici pratiche burocratiche
gestione delle relazioni con i servizi pubblici, con la rete dei rapporti informali, con il territorio
comunicazione delle informazioni relative alle problematiche e richieste sollevate dall’utenza e/o dalle loro famiglie.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Nov-2019
Casalmaggiore
Via Formis, 3, 26041, Cremona, Italia
Visualizza mappa
Inizio Nov-2019
Luogo
Casalmaggiore
Via Formis, 3, 26041, Cremona, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Aver compiuto il 18° anno di età alla data di iscrizione al corso; Diploma di scuola secondaria di primo grado Certificato medico di idoneità fisica all’ impiego per gli stranieri: oltre a quanto previsto ai punti 1-2-3: Copia conforme all’originale del titolo di studio conseguito all’ estero e traduzione asseverata dello stesso, capacità di espressione e di comprensione orale e scritta della lingua italiana, a un livello tale da consentire la partecipazione al percorso formativo.

· Titolo

Attestato di competenza ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) Al raggiungimento del numero minimo di partecipanti verrà avviato il corso e comunicato il calendario della formazione. Il corso ha un costo variabile in base al numero dei partecipanti, ma è all’incirca di 1400€ pagabili ratealmente senza interessi.

Cosa impari in questo corso?

ASA
Assistenza
Servizi
Benessere
Igiene ospedaliera
Ausiliario socio assistenziale
Salute e alimentazione
Assistente personale
Assistenza sociale
Assistenza infermieristica

Programma

Le competenze della figura professionale dell’Ausiliario Socio Assistenziale sono definite in:

Competenze tecniche:

  • assistenza diretta alla persona: soddisfacimento dei bisogni primari; promozione e mantenimento del benessere psicofisico;aiuto nelle funzioni di deambulazione, utilizzo corretto dei presidi, mantenimento delle residue capacità psicofisiche e aiuto nell’espletamento delle funzioni fisiologiche;
  • interventi di aiuto domestico ed alberghiero finalizzati all’igiene e al comfort dell’ambiente;
  • nterventi di informazione sui servizi del territorio e cura del disbrigo di pratiche burocratiche anche accompagnando la persona per l’accesso ai servizi.

Competenze relazionali:

  • rapportarsi con la persona, con la sua famiglia e con altre eventuali figure di riferimento per l’assistenza (assistenti familiari);
  • svolgere il lavoro all’interno dell’equipè;
  • partecipare all’accoglienza della persona e alla presentazione degli obbiettivi dell’ intervento per favorire una piena fruizione del servizio e delle sue risorse;
  • favorire la partecipazione ad iniziative di socializzazione sia all’ interno delle strutture residenziali che in ambito territoriale;

Tali competenze sono integrate dalle capacità di:

  • educare alla salute e ai corretti stili di vita, nell’ambito delle proprie competenze;
  • operare nel rispetto delle norme relative alla tutela della salute degli operatori, per le prevenzione di rischi professionali (d. lgs. 626/1994 e successive modifiche ed integrazioni);
  • sollecitare e organizzare momenti di socializzazione e animazione;
  • utilizzare strumentazioni informatica di base, sia per quanto attiene a semplici programmi gestionali, sia per quanto attiene a programmi che consentono la comunicazione interna.

Modalità di accertamento delle competenze in esito

Il rilascio dell’attestato di competenze è assoggettato al superamento di un esame finale.
Costituiscono requisiti di ammissione all’esame:

  • la frequenza di almeno il 90% delle ore complessive previste dal percorso formativo. In caso di assenze superiori al 10% delle ore complessive, il corso si considera interrotto. La ripresa nel corso successivo e l’eventuale riconoscimento delle ore già svolte avverranno secondo modalità stabilite dell’ Ente di formazione accreditato;
  • la valutazione positiva della parte teorica;
  • il positivo superamento della fase di tirocinio. L’esito positivo del tirocinio è certificato dal tutor aziendale e dal tutor formativo, con schede descrittive del livello raggiunto rispetto agli specifici obbiettivi e con una sintesi di giudizio finale motivato. Le schede devono essere validate dal coordinatore del corso.

Esame finale

Elemento determinante per il rilascio dell’attestato è il positivo superamento dell’esame finale il cui fine è la verifica del conseguimento di tutte le competenze previste dal profilo formativo attraverso una prova scritta, una prova orale e una esercitazione pratica. L’esame finale sarà condotto da parte di una commissione composta da:

  • Un Presidente nominato dalle Province o dalla Regione secondo le rispettive competenze, con conoscenza del sistema lombardo dei servizi afferenti all’area sociale e sociosanitaria in servizio da almeno tre anni presso Enti Locali, ASL, strutture sociali o socio sanitarie ed in possesso di diploma di laurea;
  • Un Commissario esperto in tematiche sociali o sociosanitarie nominato dalle Province o dalla Regione, secondo le rispettive competenze, scelto tra il personale in servizio nelle unità di offerta della rete dei servizi socio-assistenziali e sociosanitari della Regione Lombardia o negli enti locali o nelle ASL, con titolo e funzioni inerenti alle materie delle aree disciplinari caratterizzanti il profilo formativo;
  • Il coordinatore del corso, con possibilità di delega a un rappresentante del corpo docente.

Durata del percorso

Percorso di 800 ore complessive di cui:

  • 340 ore di teoria
  • 110 ore di esercitazioni
  • 350 ore di tirocinio

L’attività formativa, compresi gli esami finali, deve essere conclusa in un arco temporale di dodici mesi a partire dall’avvio del percorso.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto