EMAGISTER CUM LAUDE
Scuola Holden

COLLEGE REPORTING

4.9 eccellente 9 opinioni
Scuola Holden
A Torino

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Luogo Torino
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Torino
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

In questo College scoprirai come si declina un’informazione, e le storie che ci stanno dietro, in varie forme: da quelle più istantanee (come i tweet che si rincorrono sui portali dei quotidiani online) a quelle di lunga portata (le inchieste di approfondimento che scendono fin nelle pieghe più minute degli eventi, come succede ad esempio su MicroMega o Limes). In mezzo a questi due estremi si possono sondare tutte le sfumature possibili, un enorme ventaglio di opportunità che dovrai imparare a utilizzare senza esitazioni.
Ti allenerai ad ampliare il tuo spettro di attenzione, sia riguardo a quello che vuoi raccontare, sia per il modo in cui potresti raccontarlo. Sceglierai un’area del vasto mondo dell’informazione (potrebbe essere l’immigrazione, il Medio Oriente o l’economia) e ci lavorerai sopra per mesi.
Cercherai di capire la differenza che passa tra una notizia e una storia. Raccontare un fatto richiede verità e oggettività: ma anche rimanendo ben al di qua dei confini della finzione si può raccontare qualcosa in modo indimenticabile.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Torino
corso Dante 118, 10126, Torino, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Torino
corso Dante 118, 10126, Torino, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

avrai scritto una notizia in tutti i modi possibili, e per tutti i formati possibili; avrai visto le redazioni di diversi giornali e avrai lavorato e collaborato con tantissimi giornalisti; avrai lavorato ai progetti più diversi (dal giornalismo per l’infanzia alle inchieste di attualità più approfondite; avrai collaborato su commissione al Numero Zero di riviste online e di magazine che poi sono davvero stati pubblicati; avrai inventato una rivista tutta tua, magari: Iride, la rivista fondata dagli studenti di Reporting due anni fa, è stato uno tra i primi 10 magazine più letti in Italia, per un certo periodo); sarai stato, per due anni, in una palestra pratica di giornalismo. Tra i progetti dei nostri studenti, nati da esercitazioni assegnate dal Maestro del College, c’è il sito che raccoglieva tutte le breaking news delle elezioni comunali di Torino durante la campagna elettorale del 2016, con le schede dei vari candidati sindaco; sarai diventato bravo ad avere l’occhio giusto per le notizie, avrai imparato a mettere l’anima in quello che scrivi e non ti limiterai a riportare i fatti, ma racconterai anche le storie che stanno dietro le notizie; sarai versatile, potrai scrivere un editoriale, un live tweeting o un’inchiesta: se ti chiederanno di farlo, saprai come farlo.

· A chi è diretto?

Non hai bisogno di avere una preparazione specifica, ma devi essere dotato di naturale interesse per: il mondo (tutto, o almeno una fetta), il mondo dell’informazione (avere un’idea generale del fatto che esistano testate come Internazionale, Limes, ilPost eccetera) e la narrativa non fiction (autori come Emmanuel Carrère: mai sentito nominare?). Inoltre, tieni conto che la classe di Reporting funziona più o meno come la redazione di un giornale: per cui dovrai abituarti a lavorare in gruppo per la maggior parte del tempo.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

I progetti degli studenti di Reporting sono molto diversi tra loro: ci sono documentari, inchieste, progetti al limite con la narrativa, portali web. Hanno questo, in comune: nessuno somiglia al tipo di giornalismo a cui ci hanno abituati fin qui. Tutti, però, raccontano un frammento di mondo che dice molto degli autori che l’hanno catturato e salvato, così che anche noi potessimo vederlo.

Opinioni

4.9
eccellente
Valutazione del corso
89%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

D
Daniele Mauro Guainazzi
5.0 14/07/2018
Il meglio: Un luogo storico e suggestivo nell'incantevole centro di Torino trasformato in una scuola in cui si respirano cultura, innovazione e tanta umanità. La mia esperienza con la bioenergetica mi sta regalando momenti unici e irripetibili. Grazie!
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
E
Eduardo Affinito
4.5 17/06/2018
Il meglio: Un luogo magico dove si incontrano persone unite dall'amore per la letteratura, fantastico!
Da migliorare: nulla da aggiungere
Consiglieresti questo corso?:
D
Danilo
5.0 13/03/2018
Il meglio: Un posto meraviglioso, un ambiente ricercato ed incantevole... Ho partecipato per la prima volta alle Merende Selvagge con mia figlia e devo dire che ne è rimasta piacevolmente colpita. Gli educatori sono molto preparati e pieni di idee. Che dire? Una vera oasi in un quartiere un po' difficile. Tantissimi complimenti a tutti!!
Da migliorare: non ho nulla da consigliare
Consiglieresti questo corso?:
C
Carmen Gasparotto
5.0 03/12/2017
Il meglio: Davvero la giornata del mio Desiderio. Un Perfect day strepitoso che mi ha donato grande energia e spunti di approfondimento. Lezioni e interventi estremamente interessanti e ricchi di contenuti.
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
P
Pinuccia
5.0 12/10/2017
Il meglio: La Scuola Holden è un istituto di arti performative e storytelling, ovvero narrazione, in diversi settori, dal giornalismo al cinema. È una delle scuole più rinomate del suo genere e i suoi corsi, di durata biennale, sono per studenti da 18 a 30 anni. Al termine del corso si ottiene un diploma riconosciuto in tutti i settori legati allo storytelling, come il teatro, la televisione e il mondo dello spettacolo in generale, e l'opportunità di entrare in contatto con figure importanti di questo settore, come registi e produttori. Frequentare la Holden è un po' come trovarsi al centro di un continuo fermento culturale, fucina di idee innovative e grandiose!
Da migliorare: L'unico svantaggio è che, essendo un istituto privato, ha un costo molto alto e non accessibile a tutti.
Consiglieresti questo corso?: No
M
Manuela Soldati
5.0 12/08/2017
Il meglio: Ogni storia ha un inizio ed una fine, e per me questa scuola è il posto in cui sono nate tante storie.
Da migliorare: non ho niente da consiglire
Consiglieresti questo corso?:
E
Elisa Carosi
5.0 08/04/2017
Il meglio: Alla prima lezione dalla terza fila mi sono detta, cavolo, era proprio questo che stavo cercando. Esiste.
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
T
Tina De Luca
5.0 13/01/2013
Il meglio: Pensare alla scuola Holden è per me un playd, una tazza di cioccolata e un buon libro a coccolarti.
Da migliorare: niente
Consiglieresti questo corso?:
M
Matteo Muscas
5.0 19/09/2012
Il meglio: Una svolta nella mia vita, un salto nel buio che vale la pena compiere
Da migliorare: nulla
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Reporting
Giornalismo
Redazione giornalistica
Redazione
Magazine
Editoria
Tweeting
Report
Scrittura creativa
Scrittura narrativa

Professori

Francesco Costa
Francesco Costa
Maestro

Francesco ha una laurea in Scienze politiche, una vecchia tessera da arbitro di calcio professionista e un passato da animatore di feste per bambini. Collabora con Roma Radio e ha scritto per l’Unità, Internazionale, IL, il Foglio, l’Ultimo Uomo, Grazia, Studio, Donna Moderna e Undici. Ha condotto la rassegna stampa di Radio 3 Prima Pagina, e ha collaborato alla scrittura dei documentari La Casa Bianca, andati in onda su Rai Tre. Con Da Costa a Costa, il suo racconto delle ultime elezioni presidenziali statunitensi, ha vinto il Premio Internazionale nuovo Giornalismo 2016

Programma

  • scrivere notizie in tutti i formati possibili
  • collaborazioni con giornalisti e case giornalistiche
  • progetti e su commissione per riviste, online e magazine
  • scrivere un editoriale, un live tweeting o un’inchiesta