Comunicazione Interculturale

Università degli Studi di Napoli l'Orientale
A Napoli

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Luogo Napoli
  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
via Nuova Marina , --, Napoli, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Napoli
via Nuova Marina , --, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
3.4
buono
Valutazione del Centro

Opinioni su altri corsi del centro

Relazioni e Politiche Internazionali

M
Marcialis Franca marcialis
1.0 05/03/2010
Il meglio: molti professori non si presentano a lezione per l'intero semestre,i corsi spesso non hanno nessun contenuto e vengono riempiti da presentazioni di gruppo su argomenti a piacere di studenti che sono costretti a lavorare da autodidatti,non esistono programmi dei corsi quindi gli esiti degli esami sono affidati al caso,spesso capita di venire valutati da colleghi che non sono neanche laureati
Consiglieresti questo corso?:

Filosofia e Comunicazione

C
C. C. Opinione verificata
5.0 01/04/2012
Il meglio: Ottima la preparazione degli insegnanti.
Da migliorare: Le strutture sono scarse.
Consiglieresti questo corso?:

Lingue e Letterature Romanze e Latinoamericane

A
A. M. Opinione verificata
4.0 21/07/2012
Il meglio: Professori decisamente bravissimi. Delle volte facevamo la lezione nei palazzi storici, molto belli.
Da migliorare: Organizzazione confusa specialmente quando arrivavano un sacco di richieste da parte degli studenti.
Consiglieresti questo corso?:

Programma

Obiettivi formativi specifici La laurea specialistica in Comunicazione interculturale per un verso si riconosce negli obiettivi formativi generali propri della classe di lauree specialistiche 101/s, per un altro identifica un profilo professionale di esperto di comunicazione peculiare della tradizione scientifica e delle risorse conoscitive e didattiche proprie dell'Università degli Studi di Napoli "l'Orientale". Di conseguenza, oltre agli obiettivi formativi generali indicati per la classe, i laureati in Comunicazione interculturale devono: - possedere e saper utilizzare conoscenze relative al problema della differenza linguistico-culturale, conseguite attraverso una adeguata preparazione semiotico-linguistica, filosofica e storico-antropologica; - saper ricondurre le competenze e esperienze di cui al punto precedente in iniziative di comunicazione, e di confronto fra tradizioni e strategie di comunicazione relativamente a settori diversi della vita sociale (forme della comunicazione politica, religiosa, culturale in genere, educazione e formazione professionale, mezzi di comunicazione di massa, comunicazione pubblicitaria, insegnamento dell'italiano come L 2 a bambini o adulti aventi per madre lingua un idioma non indoeuropeo, lingue segnate dei sordomuti ecc.); - avere una buona conoscenza di una prima e di una seconda lingua straniera, con particolare riferimento alle grandi lingue veicolari di realtà culturali europee ed extraeuropee. Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea specialistica della classe: - comprendono attività dedicate all'approfondimento delle conoscenze fondamentali nei vari campi delle scienze della comunicazione e dell'informazione, nonché l'applicazione di metodi propri della ricerca sulla teoria della comunicazione; - prevedono attività laboratoriali, particolarmente linguistico-semiotiche e informatiche, in funzione primaria e non integrativa; - prevedono attività esterne (tirocini, laboratori, stages presso aziende pubbliche e private europee e non europee) e di ricerca presso università italiane e straniere nonché presso laboratori di alta qualificazione scientifica. Caratteristiche della prova finale Dissertazione di avanzato livello scientifico-professionale, corredata di supporti multimediali, su aspetti o situazioni di comunicazione interculturale, in chiave storica, teorica o applicativa. La dissertazione deve essere accompagnata da un progetto che illustri la spendibilità dei contenuti in riferimento a un concreto contesto di comunicazione interculturale. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Si pensa a una tipologia di comunicatore (variamente declinabile dal punto di vista degli sbocchi lavorativi) indirizzato alle esigenze e alle occasioni professionali della società multiculturale, caratterizzata dalla presenza e dalla interazione, sempre più anche nel medesimo spazio geografico e politico, di lingue e repertori comunicativi, tradizioni culturali, forme di mentalità, idee religiose e filosofie della cultura e della politica profondamente differenti. La coesistenza e la sempre più accentuata esigenza di confronto e intreccio di tali realtà, che è tema cruciale delle moderne società occidentali, richiede e sempre più richiederà la capacità di ideare, organizzare e gestire flussi e situazioni di comunicazione nei più diversi rami della vita sociale, a livello pubblico e privato. In tale processo, infatti, sono coinvolte da una parte le istituzioni (enti locali, scuole, agenzie formative di ogni tipo, rivolte all'inserimento occupazionale, allo scambio culturale, ecc.) dall'altra i soggetti privati (dal commercio al turismo, dalle strutture sindacali a quelle religiose): è dunque ragionevole attendersi una crescente domanda di personale qualificato utilizzabile nella complessa gamma di occasioni comunicative che ciò determinerà (e in buona misura sta già determinando). I laureati specialisti nella classe potranno dunque svolgere: - funzioni di "formatori", ovvero di "formatori di formatori", ovunque si tratti di relazionarsi a gruppi in contesti interculturali (scuole, servizi sociali, aziende pubbliche e private); - funzioni di esperti di contesti interculturali al servizio dell'informazione cartacea, radiotelevisiva o digitale: - funzioni di mediazione verso contesti culturali "altri" (scambi culturali, relazioni internazionali ecc.) al servizio di enti pubblici o privati; - funzioni di interfaccia linguistico-culturale al servizio di imprese commerciali, industriali ecc. rivolte verso contesti extraeuropei; - funzioni di progettazione di inserimento di stranieri nella realtà socio-professionale italiana, anche in relazione all'apprendimento dell'italiano come lingua seconda; - funzioni di elevata responsabilità nel settore della progettazione teorica di ambienti comunicativi integrati, con particolare riferimento all'ideazione e realizzazione di prodotti mediali e multimediali (media education). Attività di base Discipline logiche, semiotiche e informatiche CFU 46 M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI SPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 46 Attività caratterizzanti Analisi avanzata dei processi culturali e comunicativi CFU 12 M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE SPS/04: SCIENZA POLITICASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI Intelligenza artificiale e interazione CFU 4 M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALE Lingua e letteratura italiana CFU 20 L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEAL-FIL-LET/12: LINGUISTICA ITALIANA Logica, filosofia del linguaggio e semiotica CFU 48 L-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI Scienze cognitive e psicologiche CFU 8 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE Totale CFU 92 Attività affini o integrative Discipline delle arti e dei linguaggi della comunicazione CFU 24 L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE Discipline storiche, politiche e giuridiche CFU 20 M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 44 Attività specifiche della sede CFU 58 IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEL-FIL-LET/07: CIVILTÀ BIZANTINAL-FIL-LET/12: LINGUISTICA ITALIANAL-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEL-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAL-LIN/02: DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNEL-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/06: LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/09: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE PORTOGHESE E BRASILIANAL-LIN/11: LINGUA E LETTERATURE ANGLO-AMERICANEL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCAL-LIN/15: LINGUE E LETTERATURE NORDICHEL-LIN/16: LINGUA E LETTERATURA NEDERLANDESEL-LIN/17: LINGUA E LETTERATURA ROMENAL-LIN/18: LINGUA E LETTERATURA ALBANESEL-LIN/19: FILOLOGIA UGRO-FINNICAL-LIN/20: LINGUA E LETTERATURA NEOGRECAL-LIN/21: SLAVISTICAL-OR/07: SEMITISTICA-LINGUE E LETTERATURE DELL'ETIOPIAL-OR/08: EBRAICOL-OR/09: LINGUE E LETTERATURE DELL'AFRICAL-OR/10: STORIA DEI PAESI ISLAMICIL-OR/12: LINGUA E LETTERATURA ARABAL-OR/13: ARMENISTICA, CAUCASOLOGIA, MONGOLISTICA E TURCOLOGIAL-OR/15: LINGUA E LETTERATURA PERSIANAL-OR/18: INDOLOGIA E TIBETOLOGIAL-OR/19: LINGUE E LETTERATURE MODERNE DEL SUBCONTINENTE INDIANOL-OR/21: LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALEL-OR/22: LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E DELLA COREAM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/07: STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA M-FIL/08: STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/03: STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/12: STORIA ECONOMICASPS/05: STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHESPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALISPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/13: STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICASPS/14: STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIATotale CFU 58 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 16Per la prova finaleCFU 26Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 18Totale CFU 60 Totale Crediti CFU Comunicazione Interculturale 300 Docenti di riferimento GENSINI Stefano PETTORINO Massimo SILVESTRI Domenico Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli studi di Napoli "L'Orientale" Classe: 101/S-Classe delle lauree specialistiche in teoria della comunicazione Facoltà di riferimento del corso: LETTERE E FILOSOFIA Sede del corso: NAPOLI Data di attivazione:

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto