Corso attualmente non disponibile
Istituto Marangoni

Corso di visual merchandising for fashion professionals

Istituto Marangoni
A Milano ()

5001-6000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Livello Livello intermedio
Durata 6 Settimane
  • Corso
  • Livello intermedio
  • Durata:
    6 Settimane
Descrizione

Questo corso offrirà ai partecipanti l'opportunità di scoprire le tecniche del fashion visual merchandising sia per l’esposizione in vetrina, che all’interno del punto vendita. Gli obiettivi saranno di far comprendere ai partecipanti gli aspetti fondamentali del comportamento del consumatore e applicare le tecniche di visual merchandising in modo da migliorare la funzionalità commerciale ed incrementare la produttività del punto vendita

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
33,3%
Lo consiglia
4.7
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Visual Merchandising
Tecniche di allestimento
Tecniche creative
Tecniche di postvendita
Comunicazione visiva
Tecniche di merchandising
Elementi della comunicazione visiva
Pubblicità
Tecniche di fashion
Moda
Creatività
Conoscere il consumatore

Professori

Equipe Docenti
Equipe Docenti
Istituto Marangoni

Programma

percorso didattico:

Weekend 1
Attraverso l’introduzione all’ esperienza d’acquisto del consumatore (shopping experience) si individueranno i target di riferimento e le differenti modalità di comunicazione del visual merchandising per il mercato commerciale e per il mercato del lusso. Si analizzeranno inoltre gli elementi della comunicazione visiva del punto vendita: ubicazione, competitor, facciata, entrata, vetrine e display.
Weekend 2
Durante il secondo weekend si studieranno in dettaglio le vetrine, il primo punto di contatto tra il negozio e il consumatore. Si analizzeranno quali messaggi vengano comunicati, le diverse tipologie di vetrine. Comprensione delle tecniche per comprare al meglio la vetrina tra cui scelta del tema, l’importanza del colore e della luce e la scelta di elementi decorativi (prop) e manichini.
Weekend 3
Studio dell’ambiente interno del punto vendita, un elemento fondamentale per definire l’ assegnazione degli spazi in base agli obiettivi di vendita. Focus sulle tecniche di merchandising per comprenderne l’estetica ed identificarne il percorso ideale nello spazio espositivo. Classificazione dei prodotti e loto posizionamento, aiuterà la creazione di logiche visuali per esporre il prodotto al meglio.
Weekend 4
Il visual merchandiser deve conoscere ed interpretare i dati di analisi del venduto per vetrine e display, capire il sell-in e il sell-out, identificare i best e slow seller. Capire come intervenire in modo efficace, in accordo con lo store manager e il merchandiser per migliorare le performance del punto vendita.
Weekend 5
Importanti sono le sinergie con i new media e i social network, per migliorare la comunicazione dei negozi offshore e online al fine di incrementare il traffico, creare una memoria positiva del punto vendita e poter fidelizzare il consumatore. Alle lezioni ex-cattedra si alterneranno workshop e testimonianze aziendali.
Weekend 6
Analisi delle politiche di fidelizzazione del consumatore e le tecniche di post-vendita. Verrà inoltre finalizzata l’esercitazione della creazione di un merchandising book, destinato ai punti vendita e in grado di definire le linee guida per l’allestimento di una vetrina.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto