corso ECM
DEA Formazione e Servizi

Corso ECM: LA COMUNICAZIONE NELLE CURE PALLIATIVE

DEA Formazione e Servizi
A Roma

240 
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Seminario
Livello Livello base
Luogo Roma
Ore di lezione 8h
Durata 2 Giorni
  • Seminario
  • Livello base
  • Roma
  • 8h
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Un corso per migliorare la formazione alla corretta comunicazione di chi assiste i malati terminali e per “aumentare l’empowerment” del paziente al fine di renderlo consapevole di ciò che sta avvenendo dentro e fuori di sè e in grado di decidere in maniera lucida riguardo alle sue scelte di vivere i momenti ultimi in armonia con i principi ed i valori che lo hanno accompagnato nella propria vita“.v

Informazioni importanti Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Consultare
Roma
Piazza di Santa Maria della Pietà, 00135, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Roma
Piazza di Santa Maria della Pietà, 00135, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Le cure palliative - intese come l’insieme degli interventi terapeutici, diagnostici ed assistenziali rivolti sia alla persona malata, sia al suo nucleo familiare - sono caratterizzate da una particolare attenzione per le necessità mediche, socioassistenziali, emotive, psicologiche e spirituali. Il corso, rivolto a tutti gli operatori che vogliono acquisire o migliorare le competenze per affrontare o perfezionare il difficile compito di supportare il paziente in cure palliative nella fase di comprensione del proprio stato e in quella decisionale approfondendo la qualità della comunicazione e quindi della relazione tra paziente-operatore – famiglia. L’obiettivo principale consiste nell’ aiutare gli operatori ad acquisire specifiche competenze relazionali basate sull’adozione di una comunicazione aperta e leale nei confronti del malato terminale e dei suoi familiari. Saranno presentate strategie e strumenti utilizzati dall’Istituto Superiore di Sanità per la valutazione e la gestione della corretta comunicazione, alla creazione di un contesto idoneo alla comunicazione, all’ identificazione del grado di conoscenza della persona sulla propria situazione di malattia, sulla sua capacità di capire che cosa vuole sapere circa la diagnosi e la malattia con particolare attenzione alle emozioni, alle domande e ai dubbi che emergono sia dalla persona che dai familiari.

· A chi è diretto?

Medici, infermieri, assistenti sanitari, fisioterapisti, psicologi, assistenti sociali, caregiver e volontari che nell’ambito delle cure palliative sono interessati ad approfondire gli aspetti della relazione e della corretta comunicazione con i pazienti e i familiari e tra operatori al fine di perfezionare le competenza per aiutare il paziente ad affrontare gli scenari di fine vita nel momento in cui deve fare i conti con se stesso, con i propri desideri, le proprie paure, il proprio mondo interno e la propria percezione della sofferenza. Il corso è accreditato ai fini ECM per tutte le professioni sanitarie (24 crediti ECM).

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.6
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Cure palliative
Hospice
Comunicazione CON IL PAZIENTE
Comunicazione visiva
Testamento biologico
Dignità del morire
NBM
Cattiva notizia
Comunicazione non verbale
Empatia

Professori

Anna De Santi
Anna De Santi
Ricercatrice Coordinatrice progetti ISS

Programma

I giorno

Ore 9.00 Presentazione del corso. Pre-Test di valutazione

Ore 9.30 Presentazione dei partecipanti

Ore 10.00 Le cure palliative in Italia – stato dell’arte

Ore 11.00 La comunicazione efficace nelle cure palliative

Ore 12.00 La comunicazione al malato e alla famiglia:

Che cosa è una cattiva notizia

Saper comunicare cattive notizie

Come comunicare cattive notizie (Protocollo di Buckman)

Ore 13.00 Pausa pranzo

Ore 14.00 Role-playing sulla comunicazione con i pazienti, familiari, l’equipe

Ore 15 Tecniche di valutazione della comunicazione

Ore 16.00 Esercitazione sulla costruzione degli strumenti per valutare la comunicazione

Ore 17.00 Plenaria dei lavori dei gruppi e discussione generale

Ore 17.30 Visione di filmati

Ore 18.00 Commento ai filmati e conclusione dei lavori della giornata

II giorno

Ore 9.00 La metodologia delle conversazioni di fine vita

Ore 10 Esercitazione = Le scelte di fine vita

Ore 11 Plenaria dei lavori dei gruppi e discussione generale

Ore 12 Le direttive anticipate di trattamento

Ore 13.00 Pausa pranzo

0re 14.00 La terapia della dignità

Ore 15.00 Esercitazione sulla terapia della dignità

Ore 16.00 Plenaria dei lavori dei gruppi e discussione generale

Ore 17.00 Post-Test di valutazione

Scheda di valutazione ECM da parte dei partecipanti

Ore 17.30 Debriefing del corso

Ore 18.00 Conclusione dei lavori


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto