EMAGISTER CUM LAUDE
EMAGISTER CUM LAUDE
Frameschool.net - Corsi di Video, Grafica e Web Design

Corso Film Maker

5.0 1 opinione
Frameschool.net - Corsi di Video, Grafica e Web Design
A Firenze
  • Frameschool.net - Corsi di Video, Grafica e Web Design

2.200 
IVA Esente
CORSO PREMIUM
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Luogo Firenze
Ore di lezione 210h
Durata 35 Settimane
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Firenze
  • 210h
  • Durata:
    35 Settimane
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Il centro Frameschool.net - Corsi di Video, Grafica e Web Design offre nel portale di Emagister.it il Corso Filmmaker. Lo scopo del percorso è formare questa figura di riferimento nell’ambito della produzione cinematografica e comunicazione audiovisiva (spot pubblicitari, videoclip musicale, video istituzionali,etc.).

I partecipanti avranno l’opportunità di apprendere competenze specifiche che consentano di padroneggiare situazioni differenti in ogni fase della lavorazione: dall'ideazione di un soggetto al montaggio, passando per la ripresa e la messa in scena con degli interpreti. Diversi docenti si alterneranno per affrontare le varie tappe del processo produttivo, offrendo un percorso formativo esaustivo: Sceneggiatura, Regia, Direzione degli Attori, Ripresa, Direzione della Fotografa, Sonoro, Montaggio.

Le lezioni saranno tenute presso le sedi di Pistoia, Prato e Firenze per un totale di 210 ore, ripartite in 35 settimane. Al termine della formazione sarà consegnato un attestato di frequenza con le firme dei docenti e le ore svolte.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Scegli data
Scegli data
Firenze
Via Montebello, 39 (Zona porta al Prato), 50123, Firenze, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Scegli data
Scegli data
Luogo
Firenze
Via Montebello, 39 (Zona porta al Prato), 50123, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L'obiettivo fondamentale del corso, oltre a fornire le conoscenze tecniche necessarie, è stimolare la creatività individuale. Per questo motivo gli allievi non solo acquisiscono nozioni teoriche essenziali, ma sono costantemente messi alla prova, durante lo svolgimento dell'intero corso, con esercitazioni pratiche.

· A chi è diretto?

A coloro che desiderano acqusire le competenze necessarie per gestire tutte le fasi di lavorazione di un film, cortometraggio, spot pubblicitario, videoclip musicale, video istituzionale, etc.. ed essere in grado di poter utilizzare le competenze in ambito professionale.

· Requisiti

Per frequentare il corso non sono richieste competenze, iniziando il corso dalle basi di tutti gli argomenti affrontati.

· Titolo

A fine corso viene rilasciato un attestato di frequenza al corso di Filmmaker con indicata la durata del corso e le firme dei docenti.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Per i migliori studenti del corso Filmmaker sono previsti stage retribuiti presso una Casa di Produzione.

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

S
Sauro Cardeti
5.0 27/07/2017
Il meglio: veramente un ottimo corso, persone molto gentili e sempre disponibili, mi sono divertito tantissimo.Consiglio di fare il corso con questo centro
Da migliorare: .
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

12 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Immagine
Produzione
Sceneggiatura
Inquadratura
Messa in scena
Produzione cinematografica
Cinema
Filmaker
Regia
Regista
Costruzione scenografica
Digitalizzazione video
Registrazione
Fotocamera
Videocamera professionale
Bilanciamento colori
Effetti sonori
Effetti ottici
Effetti visivi
Effetti speciali

Professori

Massimo Alì
Massimo Alì
Attore e Regista

Cercare Massimo Alì su Google per il curriculum

Roberto Galassini
Roberto Galassini
Regista, fotografo, produttore

Cerca Roberto Galassini su Google

Programma

SVILUPPO
Sceneggiatura: 42h - 14 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.
La figura professionale dello sceneggiatore nell'ambito della produzione cinematografica e la propria evoluzione storica.Layout e formattazione di una sceneggiatura cinematografica. Utilizzo del programma WriterDuet. Analisi delle tappe di sviluppo d'una sceneggiatura: idea - soggetto – trattamento – scaletta – sceneggiatura. Il triangolo della storia, secondo McKee: trama classica, minitrama e antitrama. Scrivere una scena: l’evento e la modifica della carica dei valori. Il modello classico di Sceneggiatura: la struttura restaurativa in tre atti (principio - mezzo - fine). La proporzione tra le parti (ritmo) ed il plot point. Il conflitto come fonte diretta o indiretta di ogni azione. Il cinema come “Sogno collettivo”. Il viaggio dell'Eroe e la struttura del Mito. Il cinema come “Arte dell'ellisse”. Relazioni tra tempo della storia e tempo del racconto. Elementi-chiave di scrittura audiovisiva: - il punto di vista; - la voce narrante; - i personaggi; - i dialoghi; - le “conseguenze”narrative. Esercitazioni di sceneggiatura: stesura delle scene principali di un proprio soggetto. Esercitazioni di sceneggiatura e scaletta desunta: dal frame alla pagina scritta. Simulazione di pitching.PRE-PRODUZIONE
Regia: 15h - 5 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.
Sopralluoghi su location naturali e costruzione scenografica del set. Il mestiere del Regista: visualizzare. Scelta delle inquadrature e dei movimenti della MdP. Découpage analitico: scansione di una scena, inquadratura per inquadratura. Lo storyboard: forme, tecniche, utilizzo di software dedicati. Esercitazioni di visualizzazione. Esercitazioni di realizzazione di bozzetti, planimetrie e storyboard.PRODUZIONE
Ripresa e Direzione della Fotografa: 78h - 26 lezioni. Docenti: Roberto Galassini e Marco Del Vita.
Considerazioni introduttive sulle diversità relative ai mezzi cinema, video-digitale e cinema-digitale di ultima generazione. Meccanismo tecnico e processo mentale dell’immagine in movimento, cinematografica e video-digitale. Breve storia della tecnica dell’immagine filmata e dell’immagine digitale. L’operatore di Ripresa Video HD e il suo ruolo. Elementi base di percezione visiva. Effetto ”phi” e la persistenza retinica. “Macchina da presa” e suo funzionamento. Cinematografo, scansione e formati. Videocamera e fotocamera DSLR: anatomia e funzionamento. Caratteristiche delle varie tipologie di videocamere e fotocamere DSLR a confronto. Sensori C.C.D. e C.M.O.S.: caratteristiche e formati a confronto.Standard televisivi: PAL, SECAM, NTSC, Full HD, ecc. La digitalizzazione.Il segnale interlacciato e quello progressivo. L’aspetto dell’immagine, 4:3, 16:9, ecc.La risoluzione video, l’alta definizione, sistemi HD: 720p, 720i, 1080p, 1080i, 1920p, 1920i.La risoluzione dei sistemi video nati per la cinematografia digitale ULTRA HD: 2K, 2.5K, 3K, 4K, 5K, 6K, 8K.I formati e i “CODEC” di registrazione maggiormente usati. DV, DVCAM, HDV, HDCAM, XD-CAM, DVC-PRO, H.264, RAW, DNG.Sottocampionamento del colore: 4:4:4 - 4:2:2 - 4:2:0 - 3:2:0, ecc.Registrazione su nastro, su SSD, hard disk e su schede di memoria (P2HD, SD, CF).Le nuove videocamere ULTRA HD:BLACKMAGIC 2.5K – 4K e le fotocamere DSLR di ultima generazione e la loro funzione video HD e U-HD.Confronto tra la videocamera e la fotocamera-video DSLR: limitazioni e vantaggi.Confronto tra formati cinematografici e formati video.Importanza del monitor per il controllo della qualità della ripresa.Taratura del monitor, tipologie e loro caratteristiche a confronto (LCD, LCD LED, CRT, Plasma, Olografic-LED).Consigli sul trattamento e la gestione della “luce” per ottenere migliori risultati in produzioni a basso costo.Sintesi additiva e sintesi sottrattiva a confronto.Diversità visiva tra cine-analogico-pellicola e cine-digitale.Concetto di “temperatura colore” e taratura del “bilanciamento del bianco”.Concetto di luce mista e relativo trattamento.Importanza della continuità “fotografica”.Settaggi di macchina e dei menù.Significati e setting del menù della videocamera e delle fotocamere DSLR, uso del cinelike, scelta appropriato del gamma, del knee e del black pedestal, utilizzo dello shutter, il rallenty e lo slow motion, caratteristiche del progressive scan, come sfruttare il “frame rate variable”, utilizzo pratico della “zebra”, come minimizzare il rolling shutter, come evitare il Moir e il purplefringing, come limitare il flickering, come evitare l’overheating.Archiviazione file: problematiche dei sistemi odierni.Come ottenere una esposizione corretta e l’utilizzo del diaframma.Ruoli e mansioni in una troupe. Modalità di operare correttamente sul set, al fine di ottenere migliori risultati.Consigli sul buon uso e manutenzione delle attrezzature di ripresa.Tecniche ed esercitazioni sul “fuoco misurato” e “fuoco al volo”.Accessori utili e indispensabili e distinzione da quelli “falsamente utili”. Consigli di ottimizzazione e risparmio sulle attrezzature.Costituzione di una mini-troupe ai fini di un cortometraggio a basso costo.Ottiche e loro caratteristiche finalizzate all’uso espressivo.Come si sceglie un cavalletto e le tecniche corrette di adoperarlo per ottenere movimenti fluidi (relativa esercitazione).Tecniche e posture del corpo per imparare a gestire nel modo migliore i movimenti di “macchina”.Importanza dell’altezza macchina ai fini espressivi. Distanze della videocamera dal soggetto, a confronto per finalità espressive.Concetti di messa a fuoco, trasfocatura, profondità di campo per scopi espressivi.Concetto di focale e relativo utilizzo a scopi espressivi. Prova pratica di confronto fra focali diverse. Obiettivi variofocali (zoom)e loro uso corretto.Elementi di “composizione” dell’inquadratura ai fini espressivi.Campi e piani di ripresa: descrizione e loro finalità.Movimenti macchina: descrizione dei vari tipi e delle finalità.Descrizione delle tecniche inerenti ai movimenti di macchina.Consigli di ripresa e ottimizzazione del set.Come si sceglie la location senza compromettere l’estetica “fotografica” del filmato.L’organizzazione e il calcolo dei tempi di lavorazione.Concetto di campo e controcampo, errore di scavalcamento di campo.Esercitazioni tecniche di ripresa con Cinepresa Super35mm: uso della camera e ottiche intercambiabili.Esercitazioni tecniche di movimenti di macchina con cavalletto, carrello, spalla e supporti bilanciati a tre assi.Esercitazione collettiva di ripresa su evento. Sonoro: 9h - 3 lezioni. Docente: Manuela Patti.
I fondamenti dell'audio.Gli strumenti di lavoro.La catena elettroacustica.Registrazione audio in presa diretta sul set.Regia: 12h - 4 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.
Convenzioni dei generi cinematografici. Combinare e reinventare i generi.Scelte nella messa in scena degli attori.Stili di Regia e “marche di enunciazione”.Regole ed eccezioni in Regia: analisi di alcuni maestri.Regia (Direzione degli Attori): 12h - 4 lezioni. Docente: Massimo Alì.
Meccanismi e condizioni che regolano i rapporti tra un Regista e un Attore.Il Regista come guida attiva ed efficace nei confronti del lavoro dell’artista partner principale: l’Attore.Preparazione del lavoro sul personaggio, strutturazione delle improvvisazioni e delle proposte creative.Linguaggio da usare nel dare indicazioni, compiti da affidare all’attore e feedback al termine di ogni sessione creativa. Esercitazioni su una scena scritta dall'allievo durante la fase di Sceneggiatura.POST-PRODUZIONE
Teoria del Montaggio: 18h - 6 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.
Stacco e transizioni.Spazio e tempo.Il Montaggio narrativo e il découpage classico: regola dei 180° e raccordi.Il Montaggio connotativo: “effetto Kulesov” e dintorni.Il Montaggio formale: la funzione estetica.Il Montaggio discontinuo: il rifiuto dei codici.Il Montaggio proibito: profondità di campo e piano sequenza.L’analisi del film: caratteristiche, strumenti e criteri.Pratica del Montaggio (Adobe Premiere Pro): 24h - 8 lezioni. Docente: Alessandro Brucini.
Impostazioni hardware.Gestione dello spazio di archiviazione.L’interfaccia del programma.Creazione di una sequenza.I pannelli principali: Progetto, Monitor, Timeline, Effetti e Controllo Effetti.Importazione di diversi tipi di file.Tracce audio e video.Animazione dei paramatri: i keyframes.Uso degli effetti standard: Movimento, Opacità, Modifica Tempo.Effetti e Predefiniti.Transizioni.Inserimento Titolo.Livello di Regolazione.Lumetri e principi di color grading.Utilizzo dei marcatori.Rendering ed Esportazione.Combinazione di Formati e Codec.

Ulteriori informazioni

Il corso è strutturato in 70 lezioni così suddivise:- 67 lezioni di 3 ore ciascuna, per complessive 201 ore.- 2 lezioni-presentazione di 2 ore ciascuna + 1 lezione-prova di 5 ore (complessive 9 ore), di presentazione e prova attrezzature di ultima generazione impiegate nelle produzioni cinematografiche, tenute da tecnici di “A.V.Tech Italia”, azienda specializzata in prodotti e soluzioni audio e video professionali.Durata 35 settimane (indicativamente 8 mesi e mezzo, da inizio settembre a inizio giugno).


Modalità di pagamento:- 200,00 euro iscrizione- N° 10 rate mensili di 200,00 euro ciascuna (senza interessi) con scadenza fine mese.
Oppure effettuare il pagamento in una unica soluzione (nel caso di pagamento in unica soluzione viene applicato uno sconto del 10% sull'importo complessivo).
Tutti i prezzi presenti nel sito sono IVA esenti. Frame School è una Associazione Culturale ed è esentata, per legge, dalla applicazione dell'IVA ai prezzi dei corsi tenuti ai propri soci. Gli importi sono eventualmente + IVA (al 22%) nel caso di fattura.