Festo Academy

Finance for non-financial Manager

5.0 1 opinione
Festo Academy
A Milano
  • Festo Academy

4.100 
+IVA
CORSO PREMIUM
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Luogo Milano
Ore di lezione 64h
Durata 8 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso
  • Milano
  • 64h
  • Durata:
    8 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Festo Academy presenta su Emagister.it il corso Finance for non-financial Manager.

Chi opera in ruoli di responsabilità è tenuto a conoscere l’impatto delle proprie decisioni sui conti. Redditività e controllo dei costi, analisi della performance e gestione delle risorse, budgeting e valutazione degli investimenti sono tutti temi che un manager con ruolo di responsabilità nelle diverse aree aziendali (vendite, innovazione e sviluppo prodotto,
operations) deve dominare per valutare al meglio e in modo preventivo le implicazioni delle proprie decisioni.

Festo Academy ha costruito una proposta formativa specifica rivolta a manager di estrazione non strettamente amministrativa e finanziaria, per dare risposta a un’esigenza che emerge con sempre maggiore forza all’interno di progetti di cambiamento e riorganizzazione dei processi.

Con una metodologia pragmatica, lavorando sui numeri “dal vivo”, limitando la base teorica all’essenziale e, con un linguaggio adeguato a un pubblico non tecnico, i partecipanti sono guidati nella lettura degli impatti delle loro decisioni su Conto economico, Stato patrimoniale, Indici di bilancio e sui conti di singoli business, linee di prodotto, clienti, investimenti.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Milano
Assago, 20090, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Milano
Assago, 20090, Milano, Italia
Visualizza mappa

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Obiettivi -Leggere un’azienda attraverso i dati e le informazioni contenute nel bilancio di esercizio -Sviluppare la capacità di lettura delle informazioni del bilancio e degli altri report economici -Comprendere la struttura dei conti aziendali e come si forma il risultato economico -Migliorare il processo decisionale con il supporto di dati economici e finanziari -Essere in grado di calcolare nel modo più adeguato il ritorno d’investimento e i fabbisogni finanziari -Sperimentare, simulando l’attività di direzione aziendale, i legami tra decisioni e risultati -Applicare le tecniche di analisi dei costi per approfondire l’analisi dei risultati aziendali -Applicare le tecniche di business planning -Analizzare e valutare i progetti di investimento -Conoscere i principi di valutazione delle aziende

· A chi è diretto?

L’intero progetto Finance for non financial manager è costruito appositamente per imprenditori e manager che hanno un background diverso da quello strettamente amministrativo e finanziario ma che, con lo sviluppo del loro ruolo all’interno dell’azienda in cui operano, manifestano il bisogno di approfondire tematiche fino a ora utilizzate solo marginalmente e senza il supporto di un vero sistema di conoscenze in materia.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

R
Riccardo Signorelli
5.0 10/04/2018
Il meglio: Dei veri leader nel loro settore!
Da migliorare: non ho consigli da dare
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Contabilità analitica
Controllo di gestione
Financial Planning
Investimenti
Bilancio
Budget
Business plan
Budgeting
Indici di bilancio
Finanza
Analisi bilancio
Bilancio finanziario
e-Business
Profitto
Modello economico
Modello finanziario
Contabilità e bilancio
Contabilità Generale
Normativa Fiscale
Analisi flussi finanziari

Professori

Piercarlo Cuccia
Piercarlo Cuccia
Sig

Programma

Mod. 1: Lettura e Analisi del Bilancio
La cultura del valore

  • La cultura del Valore economico: il principale obiettivo per l’azienda, una guida per tutti i manager
  • Dai clienti ai profitti: il processo di creazione di valore

Il modello economico e finanziario d’impresa

  • I fatti di gestione e le esigenze di misurazione: il sistema contabile aziendale
  • Contabilità generale e partita doppia: il bilancio come output del processo contabile

Il bilancio

  • Il bilancio come strumento di comunicazione economica e finanziaria
  • La documentazione di bilancio: bilancio civilistico e bilanci interni
  • Prassi contabili, normativa civilistica e principi contabili alla base della redazione del bilancio di esercizio; il raccordo con la normativa fiscale

Le riclassificazioni di bilancio e l’analisi per indici

  • Come interpretare la riclassificazione “finanziaria” dello Stato patrimoniale
  • La riclassificazione “gestionale” dello Stato patrimoniale
  • Le riclassificazioni del Conto economico: “a valore aggiunto”, “a margine di contribuzione” e “a costo del venduto”
  • Effettuare una corretta ed efficace analisi di bilancio utilizzando il sistema degli indici di bilancio

L’analisi dei flussi finanziari

  • Il rendiconto finanziario per comprendere in quali aree gestionali, in quali momenti e in quale misura si genera o si assorbe la liquidità aziendale

Mod. 2: Controllo di gestione e budget

Contabilità analitica e analisi dei costi

  • Il sistema di contabilità analitica e il conto economico per aree di risultato
  • Le diverse tipologie e classificazioni dei costi aziendali
  • Le diverse tecniche per condurre le analisi di redditività: aziende mono-business e aziende multi-business
  • Redditività dei prodotti, delle commesse e … dei clienti
  • Analisi dei costi e break even point
  • Direct costing e full costing
  • Activity based costing

Il budget e il processo di budgeting

  • Il budget come strumento di programmazione e gestione aziendale
  • Lo svolgimento del processo di budgeting e i diversi contesti aziendali in cui può avere luogo: finalità e criticità nelle diverse situazioni
  • I budget “operativi” e il budget generale di esercizi

Il reporting e l’analisi degli scostamenti

  • L’attività di reporting: contenuti, finalità e criticità
  • L’analisi degli scostamenti dei dati consuntivi da quelli di budget: quali rimedi in corsa

Mod. 3: Finanza aziendale e Business Planning

Rendimento e costo del capitale

  • Il ROI e lo sviluppo del concetto di rendimento del capitale investito
  • Il costo delle fonti di finanziamento del capitale investito: il WACC (Weighted Average Cost of Capital) come indicatore del costo medio ponderato del capitale
  • La misurazione della creazione di valore economico attraverso l’indicatore EVA (Economic Value Added)

Il business plan e la redazione della sua parte economica e finanziaria

  • Il business plan aziendale e i bilanci previsionali
  • La definizione delle diverse ipotesi di sviluppo
  • Le tecniche di costruzione dei bilanci previsionali
  • Il piano dei flussi di cassa attesi

Festo Finance Business game: applicare i concetti appresi e valutare l’impatto delle decisioni
All’interno del modulo, i partecipanti simuleranno la gestione di un’azienda medio grande inserendosi nel ruolo della direzione generale, con la possibilità di:

  • Stimare gli effetti delle decisioni manageriali
  • Controllare i risultati alla fine di ogni periodo
  • Tenere conto della presenza dei concorrenti e dei loro comportamenti probabili
  • Confrontare i propri risultati con quelli dei concorrenti, simulando la gestione aziendale in un contesto fortemente competitivo


Mod. 4: Analisi degli investimenti e valutazione aziendale

I principi finanziari fondamentali

  • I principi finanziari fondamentali: conoscerli, condividerli, riconoscerli nella realtà
  • Le leggi finanziarie per misurare il valore di un capitale in diverse scadenze temporali: leggi di capitalizzazione e leggi di attualizzazione

Le tecniche di analisi e valutazione degli investimenti aziendali

  • La definizione di un progetto di investimento aziendale
  • I metodi di valutazione degli investimenti: metodi contabili e metodi finanziari
  • Il confronto tra i metodi contabili e quelli finanziari: finalità e criticità
  • La superiorità concettuale del modello VAN, Valore Attuale Netto (noto internazionalmente come NPV - Net Present Value)
  • L’applicazione del metodo VAN: le situazioni aziendali più frequenti
  • I criteri di selezione dei progetti di investimento: il Capital budgeting

Il valore delle aziende e i principali metodi di valutazione

  • I metodi tradizionali di valutazione aziendale: patrimoniale, reddituale, finanziario e il cosiddetto “metodo misto”
  • I metodi innovativi nella prassi professionale: il metodo dei multipli
  • Confronto dei metodi di valutazione tra punti forti e punti deboli: quando sono alternativi e quando sono complementari
  • Valore e prezzo: i fattori rilevanti in un’operazione di M&A, Merger and Acquisition