Solco Srl

Il rischio caduta nella movimentazione manuale dei pazienti

Solco Srl
A Roma

320 
IVA Esente
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Post-diploma / post-qualifica
Luogo Roma
Ore di lezione 20h
Durata 4 Giorni
Inizio Scegli data
  • Post-diploma / post-qualifica
  • Roma
  • 20h
  • Durata:
    4 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Un corso di formazione professionale sulla movimentazione manuale del paziente e su come poter evitare casi di "morte o grave danno per caduta del paziente".

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Roma
Viale Castrense, 8, 00182, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Roma
Viale Castrense, 8, 00182, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

- Istruire su come prevenire il verificarsi dell’evento sentinella “Morte o grave danno per caduta di paziente” nelle strutture sanitarie; - Offrire agli operatori socio sanitari conoscenze e competenze in grado di ridure il rischio di caduta e, nel caso in cui l’evento accada, di ridurne le conseguenze; - Consentire ai partecipanti di saper redigere un programma di gestione del rischio caduta affinché i livelli direzionali delle strutture sanitarie possano validarlo e renderlo attuativo.

· A chi è diretto?

Figure selezionate all’interno di strutture sanitarie organizzate (ospedali, ASL,ecc.) afferenti a tutti profili medico-sanitari.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.7
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Prevenzione rischi
OSS
Salute
Ambiente e Sicurezza
Medicina
Ecm
Sanità
Gestione del rischio
Rischio caduta
Movimentazione paziente

Professori

Medici Specialisti
Medici Specialisti
Educazione Continua in Medicina

Programma

Contenuti:

  • Individuazione dei fattori “intrinseci” del rischio di caduta, ossia dei fattori di condizione di salute del paziente;
  • Individuazione dei fattori “estrinseci” di rischio della caduta, ossia dei fattori ambentali, ergonomici e di organizzazione socio-assistenziale;
  • Interventi multifattoriali di prevenzione delle cadute;
  • Strategie ambientali di prevenzione;
  • Come si redige un programma di gestione del rischio caduta.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto