Centro Studi Erickson

L’AFFIDO PARTECIPATO. COME COINVOLGERE LA FAMIGLIA D’ORIGINE.

Centro Studi Erickson
Online

195 
+IVA
Preferisci chiamare subito il centro?
04619... Leggi tutto
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Livello Livello intermedio
Metodologia Online
Ore di lezione 50h
Durata 2 Mesi
  • Corso intensivo
  • Livello intermedio
  • Online
  • 50h
  • Durata:
    2 Mesi
Descrizione

Partendo dalla considerazione che l'affido è un intervento relazionale e non una tecnica professionale, proponiamo un metodo innovativo per la creazione di progetti di affido familiare che prevedano direttamente la partecipazione delle persone interessate al benessere del minore: l'AFFIDO PARTECIPATO

Da tener presente

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Formare degli esperti nella creazione di progetti di affido partecipato, per poi fornire un servizio tendente al maggior benessere possibile per il minore.

· A chi è diretto?

Assistente sociale Minori e famiglie Educatore Professionale Minori e famiglie Psicologo / Psicoterapeuta Operatori sociali che lavorano nell’ambito della tutela minorile (assistenti sociali, educatori, psicologi, responsabili di Servizio).

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Erickson da molti anni è impegnata in ambito sociale, sia producendo materiale tecnico che svolgendo corsi di formazione, al fine di sostenere e formare dei professionisti del sociale. Queste esperienze ci hanno permesso di conoscere in modo approfondito le problematiche sociali e di studiare soluzioni efficaci e innovative di qualità.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Dopo aver richiesto informazioni verrai ricontattato tramite e-mail e ti verranno fornite ulteriori informazioni sui corsi di formazione di Centro Studi Edizioni Erickson.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Opinioni

5.0
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

M
Margherita Di Filippo
5.0 09/03/2016
Il meglio: Davvero un ottimo centro!
Da migliorare: nulla niente
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

7 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Gestione minori
Tutela minori
Servizi sociali
Progettualità
Intervento relazionale
Intervento sociale
Operatori sociali
Affido partecipato
Assistenti sociali
Educatore

Professori

Camilla Landi
Camilla Landi
Laurea

Programma

MODULO 1 – La progettazione partecipata dell’affido
Obiettivi: Conoscere le basi metodologiche dell’approccio partecipativo e imparare ad applicare tali principi metodologici all’affido familiare; capire il significato concreto di “partecipazione” e conoscere le prassi di lavoro che facilitano e garantiscono la partecipazione delle persone protagoniste dell’affido familiare.
Contenuti:
– La basi metodologiche della partecipazione
– L’affido come intervento relazionale
– Chi partecipa alla costruzione del progetto d’affido?
– La riflessione congiunta sul progetto d’affido

MODULO 2 – Il lavoro con le famiglie affidatarie
Obiettivi: Conoscere pratiche innovative di lavoro con le famiglie affidatarie, non più considerate come esecutori di un intervento ma come attori co-protagonisti del progetto d’affido; acquisire strumenti operativi di conoscenza (e non selezione) delle famiglie disponibili all’affido.
Contenuti:
– La conoscenza delle famiglie disponibili all’affido
– Quali informazioni è necessario sapere della famiglia
– Il percorso di formazione all’affido
– Il gruppo di auto/mutuo aiuto come occasione di conoscenza
– La socializzazione e i momenti conviviali tra famiglie

MODULO 3 – L’avvio del progetto d’affido: dall’abbinamento alla firma del contratto d’affido
Obiettivi: Comprendere le fasi metodologiche per avviare un progetto di affido; conoscere le strategie operative di coinvolgimento e partecipazione delle famiglie d’origine, delle famiglie affidatarie e dei minori in tutte le fasi di progettazione; acquisire competenze e strumenti metodologici per avviare progetti di affido partecipati.
Contenuti:
– L’abbinamento: aspettative, idealizzazioni e dato di realtà
– La conoscenza tra le due famiglie
– La famiglia d’origine come “famiglia affidante”
– La conoscenza del bambino
– Incontro tra famiglia affidataria e bambino
– La stesura e la firma del contratto d’affido

MODULO 4 – Il monitoraggio e la valutazione nel progetto d’affido partecipato
Obiettivi:
Acquisire competenze e strumenti per monitorare il progetto d’affido in maniera congiunta e partecipata; imparare a prendere le decisioni assieme ai protagonisti dell’affido e a organizzare e facilitare gli incontri di rete allargata; conoscere le forme di affiancamento e sostegno ai partecipanti al progetto d’affido; imparare a promuovere la partecipazione anche nella fase conclusiva del progetto d’affido.
Contenuti:
– Il monitoraggio dell’affido
– Gli incontri di rete
– La facilitazione degli incontri di rete allargati
– Le forme di sostegno ai partecipanti al progetto d’affido
– La valutazione congiunta del progetto d’affido
– Come decidere il termine del progetto d’affido
– Decidere assieme nella fase di conclusione di dell’affido
– Il mantenimento dei legami con la famiglia affidatariaLEGGI DI MENO

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto