course-premium

MASTER DI II LIVELLO IN DIRITTO E GESTIONE DELLA CRISI D'IMPRESA

5.0
1 opinione
  • Sono iscritta da un mese, un po’ timorosa e con poca esperienza telematica, mi sono avvicinata in punta di piedi, fin da primo approccio mi sono sentita accolta da persone professionali e molto disponibili e cortesi. Ho cominciato a collegarmi tutte le sere per seguire le video lezioni, certo l'impegno da parte mia deve essere costante ma sono ottimista perché sento di aver scelto una seria Università telematica.
    |

Master universitario di secondo livello

Online

5.000 € IVA inc.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Il Master adatto alle tue esigenze!

  • Tipologia

    Master II livello

  • Metodologia

    Online

  • Durata

    Flessible

  • Inizio

    Scegli data

Per noi di Emagister è molto importante offrire un’offerta formativa diversificata e adatta alle esigenze di ogni persona. In questa occasione, ti proponiamo il Master di II livello in Diritto e Gestione della Crisi d’Impresa, disegnato da Unitelma Sapienza.

Il master offre un percorso formativo volto all’approfondimento, in una prospettiva multidisciplinare, del vigente diritto della crisi d’impresa e del sovraindebitamento e delle novità introdotte dal nuovo Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza (d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14).

Questo programma è stato costruito per permetterti di conoscere ogni aspetto e ogni strategia nell’ottica della risoluzione della crisi dell’impresa, infatti, studierai le cause e il risanamento della crisi, prevenzione e diagnosi della crisi, le strategie di risanamento e molto altro.

Contattaci attraverso il nostro sito web per avere maggiori informazioni.

Informazioni importanti

Documenti

  • dgci_2020-2021_26.04.2021.pdf

Per frequentare il corso devi avere uno dei seguenti titoli di studio: Laurea magistrale, Master di primo livello, Master di secondo livello, Dottorato

Sedi e date

Luogo

Inizio del corso

Online

Inizio del corso

Scegli dataIscrizioni aperte

Profilo del corso

Il master è rivolto a tutti coloro – neo-laureati, professionisti in materie giuridiche ed economiche, impiegati e dirigenti della P.A. e di imprese pubbliche e private – che intendono acquisire delle competenze specialistiche nell’area tematica della crisi d’impresa.

Il master è abilitante ai fini dell’iscrizione nel registro dei Gestori della crisi ai sensi dell’art. 4 del D.M. 202/2014, nonché nell’albo dei soggetti destinati a svolgere, su incarico del tribunale, le funzioni di curatore, commissario giudiziale o liquidatore, nelle procedure previste dal codice della crisi e dell'insolvenza ai sensi dell’art. 356 del Codice della crisi e dell’insolvenza.

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Chi vuoi che ti risponda?

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Opinioni

5.0
  • Sono iscritta da un mese, un po’ timorosa e con poca esperienza telematica, mi sono avvicinata in punta di piedi, fin da primo approccio mi sono sentita accolta da persone professionali e molto disponibili e cortesi. Ho cominciato a collegarmi tutte le sere per seguire le video lezioni, certo l'impegno da parte mia deve essere costante ma sono ottimista perché sento di aver scelto una seria Università telematica.
    |
100%
5.0
eccellente

Valutazione del corso

Lo consiglia

Valutazione del Centro

Giovanna Topo

5.0
02/07/2021
Sul corso: Sono iscritta da un mese, un po’ timorosa e con poca esperienza telematica, mi sono avvicinata in punta di piedi, fin da primo approccio mi sono sentita accolta da persone professionali e molto disponibili e cortesi. Ho cominciato a collegarmi tutte le sere per seguire le video lezioni, certo l'impegno da parte mia deve essere costante ma sono ottimista perché sento di aver scelto una seria Università telematica.
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Materie

  • Composizione
  • Insolvenza
  • Diritto della crisi d'impresa
  • Economia
  • Finanza
  • Analisi
  • Risoluzione
  • Strategie
  • Contabilità
  • Imprese
  • Piano contabile

Professori

Corpo Docenti

Corpo Docenti

Corpo docenti

Programma

Il master prevede i seguenti moduli:


Modulo I
Introduzione al diritto della crisi d’impresa (IUS/04; 1 CFU)
Prof. Lorenzo Stanghellini
- Introduzione al diritto della crisi d’impresa

Modulo II
Cause e risanamento della crisi di impresa. Aspetti organizzativi e contabili (SECSP/07; 6 CFU)
Sezione 1 - Il sistema informativo-contabile nella crisi di impresa
Prof.ssa Pina Puntillo
- Definizione della nozione di crisi d’impresa e tipologia delle crisi aziendali
- Prevenzione, diagnosi ed emersione della crisi: l’analisi della dinamica patrimoniale
economica finanziaria della gestione e le condizioni di disequilibrio
pag 9
- La riclassificazione dello Stato Patrimoniale
- Analisi delle relazioni tra classi di valori dello Stato Patrimoniale
- Esercitazione sulla riclassificazione dello Stato Patrimoniale
- La riclassificazione del Conto Economico.
- Analisi delle relazioni tra classi di valori del Conto Economico
- Esercitazione sulla riclassificazione del Conto Economico
- L’analisi per indici e per margini.
- Esercitazione sull'analisi per indici e per margini
- La quantificazione dei flussi finanziari
- Esercitazione: Analisi di una situazione aziendale per la verifica delle condizioni di
equilibrio
Sezione 2 - Gli indici contabili di allerta
Dott. Marco Carbone
- Strumenti di allerta ed indicatori della crisi: l’indice del patrimonio netto; il debt service
coverage ratio (DSCR)
- L'indice di sostenibilità degli oneri finanziari. L'indice di leverage e di adeguatezza
patrimoniale
- L’indice di ritorno liquido dell’attivo. L’indice di liquidità.
- L'indice di indebitamento previdenziale e tributario. Gli indicatori della crisi per start up
innovative, imprese in liquidazione e imprese neo costituite
Sezione 3 – Le strategie di risanamento
Dott. Lodovico Zocca
- Valutazione in merito alla possibilità di risanamento
- Le strategie di risanamento in relazione alle varie tipologie di crisi (2 lezioni)
- Il turnaround nei casi di crisi d’impresa e la costruzione di un piano di risanamento:
aspetti tecnici e problematiche operative relative alla predisposizione del piano; analisi di
sensitività (3 lezioni)

Modulo III
Le procedure di allerta e di composizione assistita della crisi (IUS/04 - 3 CFU)
Sezione 1 – Gli strumenti di allerta
Prof.ssa Laura Schiuma
- Assetti organizzativi adeguati nel diritto pre e post-Codice delle crisi (2 lezioni)
Prof. Alessandro Luciano
- Il "dovere conoscitivo-preliminare" tra codice civile e codice della crisi
- L' "oggetto" del dovere conoscitivo-preliminare
- I titolari del dovere conoscitivo-preliminare: gli amministratori
pag 10
- (Segue:) Le varie "componenti" dell'organo amministrativo
- Dovere conoscitivo preliminare ed organo di controllo
- (Segue:) Un nuovo ruolo per l'organo di controllo?
- I creditori pubblici qualificati
- La posizione dei soci
Sezione 2 – La composizione assistita della crisi
Prof. Alessandro Luciano
- Il ruolo dell'OCRI

Modulo IV
L’accesso alle procedure di regolazione della crisi e dell’insolvenza (IUS/15; 4 CFU)
Avv. Alessandro Iucci
I presupposti (4 lezioni)
Prof.ssa Gabriella Tota
- Introduzione al nuovo sistema di accesso alle procedure di regolazione della crisi o
dell'insolvenza
- Giurisdizione
- Competenza
- L'iniziativa (2 lezioni)
- Trattazione, istruttoria e alternative procedimentali in caso di accesso alla regolazione
concordata (3 lezioni)
- Misure cautelari e protettive (2 lezioni)
- Impugnazioni

Modulo V
Gli strumenti stragiudiziali di regolazione della crisi (IUS/04; SECS-P/07; 4 CFU)
Sezione 1 – Gli accordi in esecuzione di piani attestati di risanamento
Prof.ssa Amal Abu Awwad
1. Introduzione alle soluzioni stragiudiziali; presupposti e contenuto dei piani attestati
2. Attestazione, forma ed effetti
Sezione 2 – Gli accordi di ristrutturazione dei debiti
Prof. Piergiuseppe Spolaore
- Introduzione; presupposti soggettivo e oggettivo.
- Contenuto e requisiti.
- Profili procedimentali (2 lezioni)
- Effetti (2 lezioni)
pag 11
- Gli accordi di ristrutturazione con intermediari finanziari
- Gli accordi di ristrutturazione nel codice della crisi
Sezione 3 – Le convenzioni di moratoria
(in via di definizione)
Sezione 4 – Profili economico-contabili
Dott. Lodovico Zocca
- Il professionista attestatore (requisiti per la nomina e indipendenza del professionista) (2
lezioni)
- Oggetto dell’attestazione negli Accordi in esecuzione di piani attestati di risanamento,
negli Accordi di ristrutturazione dei debiti, nel Concordato preventivo anche con continuità
aziendale (2 lezioni)
- Concetto di veridicità dei dati aziendali; tecniche di accertamento della veridicità in un
piano liquidatorio e in un piano con continuità aziendale (2 lezioni)

Modulo VI
Gli strumenti giudiziali di regolazione della crisi (IUS/04; SECS-P/07; 5 CFU)
Sezione 1 – Il concordato preventivo
Prof. Maurizio Sciuto
Avv. Francesco Arangio
Sezione 2 – Aspetti economico-contabili
Dott. Lodovico Zocca
- Il piano concordatario (2 lezioni)
- Esercitazione pratica sulla costruzione di un piano di concordato preventivo con
continuità aziendale
Sezione 3 – Le procedure di composizione della crisi da sovraindebitamento

Modulo VII
La liquidazione giudiziale (IUS/04; 6 CFU)

Modulo VIII
La crisi dei gruppi di società (IUS/04; 1 CFU)
Prof.ssa Maura Garcea
- Individuazione della fattispecie del gruppo di imprese introdotta dal CCII
pag 12
- Disciplina dei piani attestati, degli accordi di ristrutturazione, del concordato e della
liquidazione giudiziale del gruppo (2 lezioni)

Modulo IX
La crisi d’impresa nelle società a partecipazione pubblica (IUS/04; 3 CFU)
Prof.ssa Elisabetta Codazzi
- Aspetti introduttivi
- Gli orientamenti giurisprudenziali precedenti il TUSP.
- Le società a partecipazione pubblica nel TUSP e nel Codice della crisi.
- Le società in house
- La fallibilità delle società a partecipazione pubblica: presupposti.
- L'esercizio provvisorio dell'impresa.
- Il concordato e le altre procedure concorsuali.
- Gli strumenti d'allerta e i doveri degli amministratori.
- Piani di risanamento e di ristrutturazione aziendale.
- Le gravi irregolarità ex art. 14, c. 3, TUSP.
- Divieto di salvataggio delle società in perdita.
- Crisi di impresa e responsabilità degli organi sociali.
- La responsabilità del socio pubblico.
- Disposizioni speciali per emergenza Covid-19

Modulo X
Contratto e rapporto di lavoro nell’impresa in crisi (IUS/07; 2 CFU)
Prof. Valerio Maio
- La disciplina speciale dei rapporti di lavoro subordinato nelle procedure concorsuali
- La disciplina della CIG nelle procedure concorsuali
- Il licenziamento individuale dopo il nuovo art. 189 del Codice della crisi
- Il licenziamento collettivo dopo il nuovo art. 189 del Codice della crisi
- Il trasferimento di azienda dopo il nuovo art. 189 del Codice della crisi
- La sorte dei contratti di lavoro non subordinato nella liquidazione giudiziale
- Cenni sulla tutela dei crediti dei lavoratori

Modulo XI
Profili tributari delle procedure concorsuali. Il Trattamento dei crediti tributari e
contributivi (IUS/12; 2 CFU)
Proff. Fabio Saponaro e Francesco Garganese
- Profili tributari delle procedure concorsuali: principi generali.
- L’obbligo di segnalazione di creditori pubblici qualificati.
pag 13
- La disciplina della nuova transazione fiscale: profili sostanziali ed ambito di applicazione.
- La disciplina della nuova transazione fiscale: profili procedimentali.
- Il trattamento dei crediti tributari e contributivi: ambito di applicazione.
- Il trattamento dei crediti tributari e contributivi: profili procedimentali
- La falcidia dei crediti tributari.
- La tutela del contribuente nei casi di diniego agli accordi di ristrutturazione del debito da
parte dell’Agenzia delle Entrate.

Modulo XII
Profili penali della crisi d’impresa (IUS/10; 3 CFU)
Proff. Vincenzo Mongillo, Roberto Borgogno e Avv. Anna Valenzano
- Il sistema penale dell’impresa in crisi nell’evoluzione legislativa. Beni protetti e tecniche di
tutela
- I reati previsti dalla Legge fallimentare del 1942 (Regio Decreto 16 marzo 1942, n. 267) (2
lezioni)
- Il ruolo della dichiarazione di fallimento nelle fattispecie penali (2 lezioni)
- I delitti di bancarotta: fraudolenta, preferenziale, semplice, impropria (2 lezioni)
- I reati del curatore fallimentare (2 lezioni)
- Casistica giurisprudenziale
- I reati della crisi d'impresa nel Titolo IX del nuovo codice introdotto dal d.lgs. n. 14/2019: la
sistematica delle fattispecie penali e le principali novità (2 lezioni)
Al Project work saranno attribuiti 20 CFU

Ulteriori informazioni

Costo La quota di partecipazione è di € 5.000 frazionata in 4 rate.Unitelma Sapienza mette a disposizione ulteriori 10 borse di studio di € 3400.In tal caso il partecipante corrisponderà solo € 1600 frazionate in 3 rate.

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

MASTER DI II LIVELLO IN DIRITTO E GESTIONE DELLA CRISI D'IMPRESA

5.000 € IVA inc.