Corso attualmente non disponibile

Master in Economia e Gestione dello Sport

Master universitario di secondo livello

A Roma ()

Prezzo da consultare

Chiama il centro

Hai bisogno di un coach per la formazione?

Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

Descrizione

  • Tipologia

    Master II livello

Obiettivo del corso: Formare laureati in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze dirigenziali e manageriali poste dalle moderne organizzazioni sportive e dalle imprese ad esse collegate.
Rivolto a: Operatori in organizzazioni sportive o società ad esse collegate in possesso del diploma di laurea quadriennale o laurea specialistica e neo-laureati interessati a specializzarsi nell’economia e gestione dello sport.

Profilo del corso

Valutazione del curriculum, livello base di conoscenza informatica e della lingua inglese,

Domande e risposte

Comunicaci i tuoi dubbi,altri utenti potranno risponderti

Pubblicheremo solo il tuo nome e la domanda

Successi del Centro

2018

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

14 anni del centro in Emagister.

Programma

MASTER IN ECONOMIA E GESTIONE DELLO SPORT

SCENARIO


La crescita del fenomeno sportivo, sia nei paesi avanzati sia in quelli in sviluppo, è sotto gli occhi di tutti. In Italia si stima che vi siano oltre 16 milioni di sportivi, praticanti in modo più o meno saltuario ed ancor più siano quelli che guardano, sul posto o in televisione, gli eventi sportivi.

L' attività sportiva, sommando quella professionistica e quella amatoriale, rappresenta ormai un giro di affari che la pone all'interno del quinto posto tra i settori industriali con circa 26 miliardi di euro di fatturato all'anno. Le società sportive sono oltre 70 mila ed i tesserati alle federazioni oltre 3,5 milioni. Anche in termini di occupazione si hanno oltre 500 mila addetti tra atleti, dirigenti, arbitri e quasi 50 mila addetti in imprese produttrici di articoli ed abbigliamento sportivo. Vi sono, inoltre, più di 10 mila negozi sportivi.

Nel campo dell'editoria sportiva vi sono 6 mila addetti e 5,5 milioni di lettori sportivi. Il tutto genera più di 3,1 miliardi di euro d'imposte indirette. A fronte di queste cifre si rileva che ancora oggi non vi è una formazione adeguata nel campo del management sportivo, lasciando molto spesso la responsabilità all'improvvisazione di persone provenienti dall'ambito agonistico o da altri settori piuttosto diversi. Al contrario la crescente internazionalizzazione della competizione in questo settore richiede la formazione di un "capitale umano" altamente qualificato ed in grado di mantenere le organizzazioni sportive italiane al massimo livello mondiale così come già avviene sul fronte agonistico. In tale contesto la Facoltà di Economia dell'Università di Roma Tor Vergata ritiene di aver accumulato negli anni un adeguato patrimonio di know how, testimoniato dalle numerose iniziative e pubblicazioni. Questo patrimonio è tale da consentire la progettazione e realizzazione di un corso di perfezionamento all'altezza del fabbisogno esistente e capace di soddisfare le attese dei partecipanti.

MISSIONE

Formare laureati in grado di rispondere adeguatamente alle esigenze dirigenziali e manageriali poste dalle moderne organizzazioni sportive e dalle imprese ad esse collegate.

DESTINATARI

Operatori in organizzazioni sportive o società ad esse collegate in possesso del diploma di laurea quadriennale o laurea specialistica e neo-laureati interessati a specializzarsi nell’economia e gestione dello sport.

L’ammissione al corso è subordinata a una positiva valutazione del curriculum del candidato da parte del Consiglio di Corso e al superamento di un colloquio valutativo. Costituisce comunque requisito di idoneità per l’ammissione al corso il possesso di un livello base di conoscenza informatica e della lingua inglese. L’iscrizione al Corso è incompatibile con la contemporanea partecipazione ad altri corsi universitari. Potranno essere ammessi, come uditori, anche operatori non in possesso della laurea ma con significative esperienze a cui potrà essere assegnato un attestato di frequenza.

CONTENUTI

Il programma, la struttura ed i contenuti del corso prendono a riferimento le seguenti linee guida: interdisciplinarietà, flessibilità, formazione permanente, internazionalizzazione, interscambio e cooperazione con la realtà economica.

Il corso si sviluppa mediante dieci moduli didattici, di cui uno introduttivo, otto comuni e uno specialistico a scelta (purché vi sia un numero adeguato). Il modulo introduttivo riguarda il funzionamento del Corso e il management sportivo. Negli otto moduli comuni vengono trattate le seguenti tematiche:

  • Domanda ed offerta di sport: aspetti quantitativi, qualitativi, etici,
  • Posizionamento, strategie e organizzazione,
  • Internazionalizzazione e gestione degli impianti sportivi,
  • Marketing e star system,
  • Comunicazione e media,
  • Aziendalizzazione delle organizzazioni sportive,
  • Fitness, wellness e aspetti igienico-sanitari,
  • Pianificazione e controllo.

    Il modulo specialistico riguarda un approfondimento a scelta fra tre opzioni:a) Organizzazione di eventi sportivi, b) Co-marketing degli impianti sportivi, c) attività degli agenti di atleti e società sportive.

    Ogni modulo prevede quattro giorni in aula e numerose fasi didattiche a distanza, realizzate mediante il proprio sito su internet, compreso un “business game”. Uno stage personalizzato presso primarie società del proprio campo o un project work presso la stessa organizzazione in cui si lavora, completano il corso di studi. Il tutto all'interno di una visione complessiva del sistema sportivo allargato e sintetizzato nel concetto di "convergenza sportiva". A ciascun modulo è attribuito un numero di crediti determinato dal Consiglio di Corso sulla base del carico di lavoro previsto, in conformità con la normativa e regolamentazione vigente in tema di formazione universitaria

    DURATA

    Nove mesi di didattica, di cui una parte in presenza (ogni mese quattro giorni - dal lunedì al giovedì - più eventuali seminari facoltativi) ed il resto via internet, più tre mesi di stage con Convegno finale.

    FREQUENZA

    La frequenza nelle sessioni didattiche in aula è obbligatoria almeno per l'80% delle giornate.

    LUOGO


    Facoltà di Economia o eventualmente presso locali di enti esterni che collaborano alla didattica del Corso.

    METODOLOGIA

    Il corso prevede un approccio didattico innovativo con un mix metodologico capace di generare il massimo apprendimento attraverso un'interattività continua anche con l'ausilio di supporti tecnologici.

    TITOLO DI STUDIO

    L’attività formativa svolta nell’ambito del Corso di perfezionamento è pari a 60 crediti formativi. A conclusione del Master agli iscritti, che abbiano seguito regolarmente le attività didattiche sia in aula sia su internet e superato le prove relative a ciascun modulo e all’elaborato finale, viene rilasciato un diploma con il titolo di Master di secondo livello in “Economia e Gestione dello Sport", con eventuale indicazione del livello raggiunto.

    CERTIFICAZIONE DI QUALITA'

    Il Master ha la certificazione dell'assistenza gestione della qualità UNI EN ISO:2000







  • Ulteriori informazioni

    Stage: Tre mesi di stage con Convegno finale

    Chiama il centro

    Hai bisogno di un coach per la formazione?

    Ti aiuterà a confrontare vari corsi e trovare l'offerta formativa più conveniente.

    Master in Economia e Gestione dello Sport

    Prezzo da consultare