RISPARMIA 10%
Sicurezza Lab S.r.l.

OPERATORE DI MACCHINE MOVIMENTO TERRA ED ESCAVATORI

Sicurezza Lab S.r.l.
A Palermo
Prezzo Emagister

200 € 180 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Luogo Palermo
Ore di lezione 16h
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Palermo
  • 16h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

L’uso di attrezzature da lavoro che richiedono conoscenze e responsabilità particolari rende obbligatoria una specifica abilitazione. Il D.Lgs. 81/08 prevede un percorso formativo dedicato per gli utilizzatori di macchine movimento terra. L’Accordo della Conferenza Stato-Regioni del 22/02/2012 ha dettagliato la durata ed i contenuti del corso. La formazione comprende sia una parte teorica sia una parte pratica; il percorso formativo nella parte pratica comprende gli escavatori idraulici, i caricatori frontali e le terne. Il corso macchine movimento terra ha una durata di 16 ore e scadenza quinquennale. Per l’aggiornamento della formazione è necessario frequentare l’Aggiornamento Macchine Movimento Terra della durata di 4 ore.

Informazioni importanti

Prezzo per gli utenti Emagister:

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Palermo
Via Giotto 78, 90145, Palermo, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Palermo
Via Giotto 78, 90145, Palermo, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· A chi è diretto?

lavoratori addetti all’utilizzo di macchine movimento terra, lavoratori autonomi, datori di lavoro

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

SOCIETA' SPECIALIZZATA NEL SETTORE, ESPERIENZA SUL CAMPO DEI FORMATORI AZIENDALI, UTILIZZO METODI ATTIVI, INTERAZIONE/COINVOLGIMENTO PARTECIPANTI.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

COMPILAZIONE MODULO ISCRIZIONE, PAGAMENTO ACCONTO ISCRIZIONE 50% A MEZZO BONIFICO: CREDITO EMILIANO IBAN IT26 F030 3243 4900 1000 0007 126

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
5.0
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Sicurezza
Rischi sul lavoro
Prevenzione
Salute
TU 81/08
Gestione sicurezza
Emergenza
Sicurezza e ambiente
Attrezzature
Formazione

Professori

Anna La Mattina
Anna La Mattina
TPALL - Tecnico della prevenzione nell'ambiente e luoghi di lavoro

Antonino Traina
Antonino Traina
Perito industriale

Marco Sgroi
Marco Sgroi
Architetto

Programma

artt. 37 comma 7 e 73 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. e Accordo della Conferenza Stato-Regioni sulle attrezzature di lavoro del 22 febbraio 2012

Modulo Giuridico – Normativo

Panorama normativo in materia di Sicurezza ed Igiene nei Luoghi di Lavoro con particolare riferimento all’uso delle attrezzature di lavoro semoventi con operatore a bordo (D.Lgs 81/08). Responsabilità dell’operatore.

Modulo Tecnico

Categorie di attrezzature: i vari tipi di macchine movimento terra e descrizione delle caratteristiche generali e specifiche, con particolare riferimento a escavatori, caricatori, terne e autoribaltabili a cingoli.

Componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, circuiti dì comando, impianto idraulico, impianto elettrico (ciascuna componente riferita alle attrezzature oggetto del corso).

Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Visibilità dell’attrezzatura e identificazione delle zone cieche, sistemi di accesso.

Controlli da effettuare prima dell’utilizzo; controlli visivi e funzionali ad inizio ciclo di lavoro.

Modalità di utilizzo in sicurezza e rischi: analisi e valutazione dei rischi più ricorrenti nel ciclo base delle attrezzature (rischio di capovolgimento e stabilità statica e dinamica, contatti non intenzionali con organi in movimento e con superfici calde, rischi dovuti alla mobilità, ecc.). Avviamento, spostamento, azionamenti, manovre, operazioni con le principali attrezzature di lavoro. Precauzioni da adottare sull’organizzazione dell’area di scavo o lavoro.

Protezione nei confronti degli agenti fisici: rumore, vibrazioni al corpo intero ed al sistema mano-braccio.

Modulo Pratico – per escavatori idraulici, caricatori frontali e terne

Individuazione dei componenti strutturali: struttura portante, organi di trasmissione, organi di propulsione, organi di direzione e frenatura, dispositivi di accoppiamento e azionamento delle macchine operatrici.

Individuazione dei dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione, conoscenza dei pattern di comando.

Controlli pre-utilizzo: controlli visivi e funzionali delle macchine, dei dispositivi di comando e di sicurezza.

Pianificazione delle operazioni di campo, scavo e caricamento: pendenze, accesso, ostacoli sul percorso, tipologia e condizioni del fondo e del terreno, sbancamento, livellamento, scavo, scavo offset, spostamento in pendenza a vuoto ed a carico nominale. Operazioni di movimentazione e sollevamento carichi, manovra di agganci rapidi per attrezzi.

Esercitazioni di pratiche operative: tecniche di manovra e gestione delle situazioni di pericolo.

Guida degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne su strada. Le esercitazioni devono prevedere:

a) predisposizione del mezzo e posizionamento organi di lavoro;

b) guida con attrezzature.

Uso di escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne. Le esercitazioni devono prevedere:

a) esecuzione di manovre di scavo e riempimento;

b) accoppiamento attrezzature in piano e non;

c) manovre di livellamento;

d) operazioni di movimentazione carichi pesanti e di precisione;

e) uso con forche o pinza;

f) aggancio di attrezzature speciali (martello demolitore, pinza idraulica, trivella, ecc.) e loro impiego;

g) manovre di caricamento.

Messa a riposo e trasporto degli escavatori idraulici, dei caricatori frontali e delle terne: parcheggio e rimessaggio (ricovero) in area idonea, precauzioni contro l’utilizzo non autorizzato. Salita sul carrellone di trasporto. Individuazione dei punti di aggancio per il sollevamento.


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto