EMAGISTER CUM LAUDE
Diventa un Firmwarista Professionale
Athena - Centro di Formazione

Corso Professionale Programmazione Microcontrollori

5.0 eccellente 3 opinioni
Athena - Centro di Formazione
A Reggio di Calabria

1001-2000 €
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laboratorio intensivo
Livello Livello avanzato
Luogo Reggio di calabria
Ore di lezione 200h
Durata 9 Mesi
Inizio Scegli data
  • Laboratorio intensivo
  • Livello avanzato
  • Reggio di calabria
  • 200h
  • Durata:
    9 Mesi
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Si partirà dalle nozioni di base, in cui si apprenderanno le caratteristiche fondamentali sui dispositivi elettronici intelligenti in generale e sui microcontrollori in particolare, per poi passare allo studio del Linguaggio C, ed infine approfondire lo studio dei microcontrollori.

Informazioni importanti Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Reggio di Calabria
Via Nazionale Pentimele 87/O, 89122, Reggio Calabria, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Reggio di Calabria
Via Nazionale Pentimele 87/O, 89122, Reggio Calabria, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

L’obiettivo del corso è fornire le conoscenze e le competenze necessarie per la programmazione di qualsiasi tipologia di microcontrollore e gestirne la comunicazione con qualunque tipo di periferica esterna (memorie EEPROM, SD Card, controllori touch screen, display a caratteri, display a colori, display a sette segmenti, sensori, led, pulsanti, buzzer, e così via) ed integrata nel micro (come Timer, Comparatori, Capture, Compare, PWM, SPI, I2C, convertitori analogico digitali e via dicendo), mediante l’acquisizione di una metodologia professionale di programmazione, basata sullo studio della documentazione tecnica ufficiale, tra cui datasheet e user manual, dei microcontrollori e dei vari componenti elettronici che comunicano con esso. Verrà pertanto formata una figura professionale in grado di muoversi in completa autonomia nel campo della programmazione embedded ed inserirsi nel mondo del mercato lavorativo che esso offre, il quale oggigiorno è in rapida espansione.

· A chi è diretto?

Il corso è rivolto soprattutto a coloro i quali desiderano presentarsi alle aziende che lavorano nell'ambito dello sviluppo di sistemi elettronici embedded con la qualifica di firmwarista. Il corso è, tuttavia, rivolto a tutti e può essere sostenuto da tutti, in quanto lo studio dei microcontrollori viene affrontato dalle basi, così come dalle basi viene studiato il linguaggio di programmazione maggiormente utilizzato nella programmazione embedded, ossia il Linguaggio C.

· Requisiti

Conoscenze di base di informatica

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso, della durata di 200 ore, viene svolto mediante lezioni strutturate in modo da presentare prima la parte teorica degli argomenti, quindi la parte pratica in cui si comprende come tradurre in codice le informazioni apprese, mediante la presentazione di semplici esempi che man mano diventeranno sempre più complessi. Gli strumenti di cui disporrà ogni canditato saranno: - un PC, in cui verranno installate tutte le applicazioni necessarie per lo svolgimento del corso (ambienti di sviluppo integrati per la programmazione dei microcontrollori che verranno trattati durante il corso e Compilatori per le esercitazioni durante le lezioni relative alla comprensione del Linguaggio C); - microcontrollori, basette millefori, breadboards, periferiche esterne e quant'altro necessario per la realizzazione dei sistemi elettronici che verranno trattati. - slides contenenti gli argomenti del corso, suddivise per lezioni. Il candidato avrà a disposizione tutti gli strumenti necessari per sostenere il corso.

Opinioni

5.0
eccellente
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.8
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

A
Alessio Ballerino
5.0 21/10/2015
Il meglio: Ottimo corso di programmazione sistemi embedded con esercitazioni pratiche. La capacità del docente di trasmettere nozioni complesse in maniera semplice e di motivare l'allievo allo studio tramite la costante presenza di applicazioni pratiche. Docente in grado di indurre passione e curiosità.
Da migliorare: Non c'è nulla di particolare che non mi sia piaciuto.
Consiglieresti questo corso?:
V
Veronica Mandaglio
5.0 22/09/2015
Il meglio: Progettazione e Programmazione su sistemi a microcontrollori, più esercitazioni pratiche: Temi trattati di una certa rilevanza ed importanza accademica, resi chiari e comprensibili dal docente in ogni loro parte
Da migliorare: niente da segnalare
Consiglieresti questo corso?:
G
Giuseppe Sturniolo
5.0 09/09/2015
Il meglio: Progettazione, programmazione ed esercitazione su sistemi a microcontrollori: Il livello di preparazione dell'insegnante ed i temi trattati durante il corso
Da migliorare: niente in particolare
Consiglieresti questo corso?:
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Successi del Centro

2018

Come si ottiene il marchio CUM LAUDE?

Tutti i corsi devono essere aggiornati

La media delle valutazioni dev'essere superiore a 3,7

Più di 50 opinioni degli ultimi 12 mesi

3 anni del centro in Emagister.

Cosa impari in questo corso?

Programmazione
Firmware
Linguaggio C
Schede elettroniche
Microcontrollori
Firmwarista
Embedded
Creazione software
Domotica
C

Professori

Francesco Infantino
Francesco Infantino
Ingegnere

Programma

Nella prima parte, che rappresenta la parte introduttiva, si parlerà dei numeri in formato binario, decimale, ed esadecimale e come avviene la conversione tra questi tre formati. Si passerà quindi allo studio delle “movimentazioni” dei dati binari all’interno dei dispositivi elettronici intelligenti, e come questi riescano ad eseguire determinate operazioni in funzione di una sequenza predeterminata di bit. Verrà quindi spiegata la mentalità di programmazione in binario, e successivamente in Assembly. Infine, in modo ragionato, si illustrerà il passaggio logico dalla programmazione in Assembly alla programmazione con un linguaggio ad alto livello come il Linguaggio C, evidenziando i vantaggi e gli svantaggi dei due linguaggi e dei conseguenti approcci di programmazione, e quando conviene programmare in Assembly, in C, o in C-Assembly. Verrà, inoltre, evidenziato come avviene il processo di traduzione da “Linguaggio Uomo” a Linguaggio Macchina di un programma.
Nella seconda parte, invece, verrà studiato il Linguaggio C partendo da “zero”, ossia assumendo che coloro i quali seguiranno il corso non abbiamo mai avuto a che fare con questo linguaggio di programmazione. Verranno svolti vari esercizi non solo teoricamente bensì anche praticamente, ossia scrivendo, compilando ed eseguendo i programmi.
Nella terza parte, infine, che rappresenta la parte più importante del corso, si entra nel “mondo dei microcontrollori”. Qui si capirà, partendo da zero, tutto ciò che serve sapere per gestire ad hoc e programmare i microcontrollori e le periferiche esterne. Benchè di microcontrollori ce ne siano un’infinità, ognuno con caratteristiche diverse dagli altri, l’obiettivo è trasferire la mentalità generale con cui studiare, apprendere e programmare un microcontrollore. Lo stesso approccio vale pure per le periferiche esterne come display, EEPROM esterne, sensori, e così via. Anche se ogni periferica ha il suo modo di comunicare, vi sono dei protocolli standard che vengono ormai implementati in quasi tutti i dispositivi: il protocollo RS232, I2C e SPI. Questi tre protocolli verranno studiati, e ci permetteranno di implementare, in modo semplice, la comunicazione tra microcontrollore e periferiche dotate di questi standard di comunicazione. Verranno studiate anche periferiche che hanno modi di comunicazione custom, ossia non rientrante in alcuno standard, con l’obiettivo di permettere la comprensione del metodo generale da attuare davanti a qualsiasi periferica, al fine di creare una corretta interfaccia con il microcontrollore, indipendentemente dal modo di comunicare della periferica che si ha davanti. Quando parlo di periferica esterna, intendo anche un altro microcontrollore; si vedrà, infatti, come gestire la comunicazione tra due microcontrollori, necessaria nei progetti di una certa entità, quando è richiesta una comunicazione tra più micro del tipo MASTER – SLAVE.

Per ogni progetto che verrà realizzato, verrà studiato anche lo schematico, insieme alle soluzioni hardware che posso renderlo più efficiente.

Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto