carte tradizionali e uso di control charts
E-Consultant

Qualità: Spc: Rinforzare il Controllo Statistico di Processo

E-Consultant
A Milano

850 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso intensivo
Luogo Milano
Ore di lezione 16h
Durata 2 Giorni
Inizio Scegli data
  • Corso intensivo
  • Milano
  • 16h
  • Durata:
    2 Giorni
  • Inizio:
    Scegli data
Descrizione

Obiettivo del corso: Condurre efficacemente la metodologia failure and effects analysis Implementare varie metodologie e tecniche di controllo statistico per mantenere il controllo e la qualità di processo Applicazione pratica di un progetto SIX SIGMA Lettura ed interpretazione dell Control Charts Imparare a decifrare le capacità e le potenzialità latenti di un processo e monitorarne l’andamento con apposite metodologie e strumenti.
Rivolto a: Responsabili della Qualità Responsabili della Progettazione del controllo statistico in azienda.

Strutture (1)
Dove e quando
Inizio Luogo
Scegli data
Milano
Via Zanella, 55, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Scegli data
Luogo
Milano
Via Zanella, 55, 20133, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Confrontarsi con gli aspetti più “professionali” di SPC per poter “progettare” le carte realmente utili al proprio contesto tecnico-operativo. Comprendere i principi costitutivi e di “fine tuning” di questi strumenti per rendere economico ed efficace il controllo dei processi aziendali.

· A chi è diretto?

Tecnologi di Processo Industrial Engineers e Processisti Ingegneria di Manutenzione Quality Engineers

· Requisiti

un minimo di competenza sulla tematica è preferibile

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Il corso prevede un uso esteso e interattivo di simulazioni statistiche grazie ad appositi business cases. Ciò sarà svolto direttamente dai partecipanti su file dati e database aziendali con software Microsoft Excel™, Minitab™ o equivalenti per svolgere le migliori analisi dei dati e realizzare report grafici e tabellari al fine del controllo del processo.

Opinioni

0.0
Senza valutazione
Valutazione del corso
100%
Lo consiglia
4.9
eccellente
Valutazione del Centro

Opinioni sul corso

Non ci sono ancora opinioni su questo corso
* Opinioni raccolte da Emagister & iAgora

Cosa impari in questo corso?

Qualità
Controllo statistico
Qualità totale
Controllo qualità
Controllo della produzione
Metodi di produzione
Modelli di produzione
Ottimizzazione della produzione
Performance
Catene di lavorazione

Professori

Consulenti Accreditati
Consulenti Accreditati
e-consultant

Tutti i consulenti e-consultant hanno sviluppato un'esperienza professionale di alto livello in azienda e nella consulenza sia a livello italiano che in realtà internazionali

Programma

PROGRAMMA

Richiami sull’uso di SPC in Azienda

  • Ciclo di problem solving “evoluto”: DMAIC del 6σ e ruolo dell’SPC
  • SPC e Automatica nel controllo di processo. Un modello di confronto.
  • Controllo passivo (monitoring) e attivo (design)

Carte di Controllo UNIVARIATE

  • Shewhart Control Charts e il modello delle medie
  • Cause comuni e speciali
  • Impostazione del modello e limiti delle MEDIE campionarie

Cp, Cpk, … , 6σ

  • Indici base e loro uso. Quando possono spiegare poco del processo
  • Il “caso” 6σ di Motorola: simulazione dei ppm e del througput
  • Caratterizzare con σ un qualunque processo (continuo e discreto)

Initial Study Vs. Control-to-Standard (Phase I vs. Phase II)

  • Scopi e usi differenti
  • Su cosa si basano le decisioni di intervento
  • Revisione dei limiti di controllo (UCL/LCL) e della linea centrale (CL)

Acquisire i dati dal processo con il campionamento razionale

  • Il “meccanismo” di base per (Xbar-R) e (Xbar-S)
  • Ottimizzare gli sforzi di raccolta
  • Due modi per campionare “bene” e loro confronto

Progettare la carta di controllo

  • Curva operativa caratteristica (OC curve). Relazione con il campione (n)
  • Dimensione del campione e Frequenza di campionamento
  • Limiti di controllo e limiti di allerta
  • Uso della serie critica ARL nel progetto della carta (ARL0,ARL1)

Effetto di processi NON Gaussiani

  • Control charts e loro livello di “robustezza” alla deviazione
  • Trasformazione dei dati

Carte di accettazione

  • Acceptance Chart – Non Shewhart
  • Loro costruzione e uso

I-MR Individual Measurements Chart

  • Quando usarle e la costruzione “artificiosa” del campione
  • Esempi per processi ciclici / con trasformazione e limiti

Carte di controllo CuSum

  • Il “meccanismo” di costruzione del sgenale d’allerta
  • Chiavi di lettura (V-Mask e Algorithmic)

Carte di controllo EMWA

  • La sua costruzione e i vantaggi. Quando usarla e sue capacità “previsive”
  • Algoritmo e suoi coefficienti (L e λ)

Carte di controllo per processi “con deriva” (toolwear)

  • Sua costruzione e quando poterle usare

Carte di controllo MULTIVARIATE

  • QUANDO usarle ? Discussione sulla carta bivariata T2 (Hotelling)

Cenno al controllo ATTIVO di un processo

  • Esempio di controllo con DOE (Design Of Experiment)
  • Schema di prova e analisi fattori
  • Scelta del settaggio dei parametri

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo : Bonifico Bancario da effettuarsi al momento della conferma dell'apertura dell'aula L'iscrizione è vincolante al pagamento al momento della conferma dell'aula

La quota d'iscrizione comprende sempre: i materiali didattici, eventuali attrezzature multimediali ed informatiche a supporto del partecipante, gli attestati di partecipazione, 
O
sservazioni: Numerose esercitazioni sono previste per il corso in oggetto per meglio apprendere le tematiche Il libro “Performance e saving in produzione” G.C. Manzoni e L. De Benedetti, Edizioni FAG, incluso nel corso fino ad esaurimento scorte

Validazioni: Attestato di frequenza


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto