Validazione dei metodi per le prove chimiche

Associazione Nazionale Garanzia della Qualità
A Roma

350 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Luogo Roma
Ore di lezione 8h
  • Corso
  • Roma
  • 8h
Descrizione

Obiettivo del corso: Acquisire le conoscenze per eseguire la validazione di metodi in funzione dello scopo dei metodi stessi e delle risorse disponibili a fronte dei documenti tecnici ufficiali di riferimento.
Rivolto a: Responsabili di prova e direttori di laboratori con particolare riferimento a quelli che si stanno conformando alla norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025.

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Castelrosso, 16, 00144, Roma, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Roma
Via Castelrosso, 16, 00144, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

PRESENTAZIONE
La norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025 ai fini dell'accreditamento dei laboratori di prova impone (tra gli altri requisiti) la validazione dei metodi di prova, infatti, attraverso la validazione, il laboratorio deve dimostrare che i risultati delle prove siano adatti all'utilizzo previsto e corrispondano alle esigenze del cliente.
Il corso è strutturato in modo da fornire ai Laboratori di prova i mezzi per valutare l'affidabilità dei risultati e l'adeguatezza delle proprie procedure interne secondo le norme nazionali ed internazionali vigenti e le varie linee guida e direttive applicabili.
ANGQ, sempre attenta alle esigenze del mercato nel rispetto della propria missione statutaria, ha predisposto il presente corso che si distingue da corsi analoghi per l’approccio pratico.

PROGRAMMA

- Il controllo del processo di misurazione
- Quando è richiesta la validazione di metodi di prova?
- Descrizione delle fasi del processo di validazione di metodi secondo il punto 5.4.5 "Validazione dei metodi" della norma UNI CEI EN ISO/IEC 17025, con l'obiettivo di:
- individuare i parametri rappresentativi della validazione
- definire le modalità di esecuzione delle prove di validazione
- saper effettuare il trattamento statistico dei dati (test di normalità, anomalia, di analisi della varianza, ecc.)
- saper effettuare i calcoli necessari per la quantificazione dei parametri di validazione  Perché è necessario validare una procedura di taratura?  Quando si deve validare una procedura di taratura?  Come dovrebbe essere validato una procedura di taratura?
- decidere il livello di approfondimento necessario
- individuare i requisiti di taratura
- procedere allo sviluppo della procedura
- determinare le diverse caratteristiche della procedura  Documentazione della procedura di taratura validata


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto