Addetto ai servizi di controllo delle attività di intrattenimento e di spettacolo in luoghi pubblici o in pubblici esercizi - Ex buttafuori

C.S.F. Centro Servizi e Formazione srl
A Melito di Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Melito di napoli
  • 160 ore di lezione
Descrizione

Conformemente a quanto disposto dalla Legge 94/2009, in materia di sicurezza pubblica, e dal Decreto Ministeriale dello stesso anno, sulla formazione del personale incaricato alle procedure di controllo, il centro C.S.F. propone agli utenti di emagister.it il percorso formativo per Addetti ai servizi di controllo di attività di intrattenimento e di spettacolo, sia in pubblici esercizi, sia in luoghi pubblici.

Il corso di 160 ore, svolto presso la sede del centro, consente di ottenere una qualifica professionale con validità su tutto il territorio nazionale ed europeo.

Obiettivo del percorso sarà la formazione in tema di pubblica sicurezza, per l’attuazione di tutte le misure necessarie per il mantenimento dell’ordine e lo svolgimento regolare delle attività di intrattenimento in locali in cui è richiesta la figura del buttafuori. Tra le altre mansioni, l’addetto alla sicurezza sarà anche tenuto a controllare e vietare l’accesso di sostanze illecite o materiali ritenuti pericolosi per l’incolumità dei presenti.

Oltre a una preparazione in ambito giuridico, gli allievi riceveranno una formazione tecnica in pronto soccorso, per sapere come agire in casi di interventi di emergenza, e una formazione in ambito psicologico-sociale, imparando le tecniche di mediazione dei conflitti e le tecniche di contenimento, autodifesa e sicurezza di terzi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Melito di Napoli
80017, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

- Essere maggiorenni; - Essere in possesso del diploma almeno delle medie inferiori - Aver superato un corso professionale regionale; - Non avere condanne per reati non colposi anche in primo grado; - Non essere soggetto a misure preventive o di interdizione da luoghi dove ci sono spettacoli sportivi; - Non aver aderito ad associazioni e movimenti organizzati.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Pubblica sicurezza
Ordine pubblico
Legislazione sulla pubblica sicurezza
Collaborazione con le Forze dell'Ordine
Prevenzione incendi
Prevenzione e Sicurezza sul Lavoro
Primo pronto soccorso
Conoscenza dei rischi da abuso di alcol
Conoscenza dei rischi da abuso di sostanze stupefacenti
Tecniche di comunicazione interprersonale
Tecniche di mediazione dei conflitti
Tecniche di contenimento
Tecniche di autodifesa
Tecniche di sicurezza di terzi

Programma

Programma didattico
  1. Area giuridica
    Predisporre comportamenti di controllo nel rispetto della normativa in materia di ordine e sicurezza pubblica e in rapporto con i compiti assegnati a Forze di Polizia e delle Polizie Locali.

    Argomenti:
    • Legislazione in materia di ordine e sicurezza pubblica
    • Disposizioni di legge e regolamentari che disciplinano le attività di intrattenimento di pubblico spettacolo e di pubblico esercizio
    • Funzioni e attribuzioni dell'addetto al controllo
    • Norme penali e conseguente responsabilità dell'addetto al controllo
    • Collaborazione con le Forze di polizia e delle polizie locali

  2. Area tecnica
    Operare in sicurezza e nel rispetto della normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, nozioni di primo soccorso, prevenzioni incendi assumendo comportamenti idonei ad assicurare la tutela della salute propria e degli altri.

    Argomenti:
    • Disposizioni in materia di prevenzione degli incendi, di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro
    • Nozioni di primo soccorso sanitario
    • Nozioni sui rischi legati all'uso e abuso di alcol, alle sostanze stupefacenti, all'AIDS

  3. Area psicologico-sociale
    Utilizzare tecniche di comunicazione e di gestione di situazioni di conflitto in considerazione del proprio ruolo professionale e in relazione al contesto in cui opera.

    Argomenti:
    • Comunicazione interpersonale (anche in relazione alla presenza di persone diversamente abili)
    • Tecniche di mediazione dei conflitti
    • Tecniche di interposizione (contenimento, autodifesa, sicurezza dei terzi)

Ulteriori informazioni

Frequenza: 2 o 3 lezioni alla settimana.

Numero massimo partecipanti: 15

Scadenza iscrizioni: al raggiungimento del numero massimo di partecipanti.

Rateizzazione: tutti i corsi CSF sono rateizzabili senza interessi per l’intera durata del corso.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto