Affidamenti sotto soglia e tecniche procedimentali di controllo della spesa nella P.A.

Ceida - Centro Italiano di Direzione Aziendale
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Concorsi pubblici
  • Roma
Descrizione

Il centro presenta a continuazione il programma pensato per migliorare le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Palestro, 24 , 00185, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

PROGRAMMA
Gli strumenti di controllo dell’efficienza della spesa ivi compresa la valutazione della performance. L’obbligo di programmazione degli acquisti di beni e servizi nonché delle manutenzioni ordinarie. La creazione del centro unico acquisti e la derivante revisione delle procedure interne di spesa. La nozione di “consumo intermedio” e la sua applicazione soggettiva.
La nozione di “costi standard” in tema di consumi intermedi e la relativa procedura di individuazione. La nuova figura del commissario straordinario (d.l. 52/12 convertito in l. 94/12): ruolo e poteri.
L’obbligo del ricorso agli strumenti di acquisto tramite centrale di committenza: la CONSIP e le centrali regionali. Le diverse convenzioni. Il crescente uso dell’istituto gli accordi quadro. I casi di “motivata urgenza” o inesistenza dell’“apposita convenzione” e la obbligatorietà della condizione risolutiva in caso di successiva sopravvenienza della convenzione. Le cd. “condizioni economiche pari o inferiori a quelle di CONSIP” che legittimano il non uso di dette convenzioni. Presupposti e limiti. I miglioramenti delle condizioni economiche nel corso della durata della convenzione e dei contratti attuativi. Le procedure elettroniche di gara e il Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA): rapporti con altre centrali di committenza. L’asta pubblica elettronica.
Gli effetti sui contratti stipulati in violazione degli obblighi del ricorso all’approvvigionamento centralizzato: nullità, recesso. L’obbligo di comunicazione alla Corte dei conti del mancato esercizio del diritto di recesso.
Il nuovo volto della P.A. committente effetto della razionalizzazione e della riqualificazione della spesa: i risparmi sui consumi derivanti dalla revisione delle procedure, l’eliminazione della duplicazione delle attività, la razionalizzazione della domanda interna di acquisto; la digitalizzazione; la circolarità delle informazioni interne. La ristrutturazione amministrativa e riorganizzazione logistica finalizzato al risparmio di spesa.
La pubblicità come sistema di controllo sull’operato della P.A.: amministrazione aperta e prevenzione della corruzione. Le responsabilità.
Le differenze tra le norme del d.l. 83/2012 e quelle recate dall’art. 1 comma 32 della l. 190/12.
Le novità apportate dal d.l. 66/14 e dal d.l. 90/14 (la “rinegoziazione”). L’incidenza della modifica dell’art. 38 del Codice dei contratti pubblici provocata dall’art. 39 del d.l. 90/14 all’affidamento di commesse pubbliche “sotto soglia”.
Le procedure ordinarie “superstiti”. L’impatto delle nuove norme (dal d.l. 70/2011 alla l. 190/2012) sulla scelta del contraente per l’affidamento di lavori, servizi e forniture sotto soglia comunitaria.
Le nuove funzioni e responsabilità dei RUP. L’incidenza delle disposizioni della legge anticorruzione sulla gestione delle procedure sotto soglia e le relative responsabilità. In particolare gli affidamenti di lavori, servizi e forniture fino a 40.000 euro.

L’accesso agli atti nelle procedure di modesto valore.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto