Antropologia Culturale Ed Etnologia

Università degli Studi di Sassari
A Sassari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Sassari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Sassari
Via Piazza d'Armi, 5, 07100, Sassari, Italia

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea specialistica della classe devono:
?aver acquisito una conoscenza avanzata sulle discipline demoetnoantropologiche, in riferimento alle diversità culturali e della differenza di genere, e ai loro contenuti etnografici, ai quadri teorici, nonché alle metodologie delle discipline sociologiche;
?aver acquisito una conoscenza avanzata sulle scienze storiche, geografiche, giuridiche, politologiche, psicologiche, economico-statistiche, linguistiche e filosofiche;
?aver acquisito competenze nell'impiego del metodo etnografico, nell'analisi comparata delle culture e nell'analisi applicata dei contesti organizzativi e associativi di interazione culturale;
?aver acquisito competenze metodologiche avanzate relative alla misura, al rilevamento ed al trattamento dei dati pertinenti l'analisi etnoantropologica;
?aver acquisito adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione;
?essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
I curricula del corso di laurea specialistica della classe:
?comprendono attività finalizzate all'acquisizione di conoscenze di alto livello nei vari campi dell'antropologia culturale, dell'etnologia, della storia e dei processi di cambiamento dei sistemi socio-politici ed economici e delle tradizioni, connettendo i vari saperi specialistici all'interno di un sistema coerente di conoscenze teoriche;
?comprendono attività dedicate all'acquisizione di conoscenze avanzate nei campi della teoria etnoantropologica e sociologica, nonché dei metodi e delle tecniche propri delle discipline demoetnoantropologiche nel loro complesso; all'acquisizione di conoscenze adeguate nel campo delle scienze sociali e umane e in quello economico-statistico e giuridico-politologico; alla modellizzazione e all'analisi comparata di fenomeni sociali e culturali;
?comprendono almeno una quota di attività formative caratterizzate dall'acquisizione di conoscenze avanzate per la predisposizione e conduzione di progetti nel campo della salvaguardia e valorizzazione dei beni etnoantropologici e in quello della comunicazione interculturale nei servizi, nella scuola e nella produzione;
?prevedono, in relazione a obiettivi specifici, attività esterne come tirocini formativi presso enti o istituti di ricerca, amministrazioni pubbliche e soggiorni di studio presso altre università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

Caratteristiche della prova finale
L'esame finale consisterà nella discussione di un elaborato scritto, preparato sotto la guida di un relatore e di un correlatore, allo scopo di documentare ed accertare le competenze acquisite dallo specializzando. L'elaborato si dovrà basare su una bibliografia ragionata in lingua italiana e straniera e su una ricerca originale da condurre nell'ambito delle discipline demoetnoantropologiche.

Ambiti occupazionali previsti per i laureati
I laureati specialisti in Antropologia culturale ed Etnologia potranno svolgere funzioni di elevata responsabilità in strutture preposte ai servizi sociali, educativi, sanitari e scolastici, alla pianificazione territoriale, alla cooperazione internazionale e allo sviluppo, alla produzione, con particolare attenzione ai problemi della comunicazione interculturale; potranno inoltre operare in strutture preposte alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio culturale delle comunità locali e nazionali e allo sviluppo e diffusione della conoscenza etnoantropologica in ambito nazionale ed internazionale; inoltre, potranno svolgere attività di coordinamento negli enti pubblici e privati impegnati nei processi di integrazione socio-culturale delle attuali realtà sociali.
Attività di base
Discipline demoetnoantropologiche

CFU 45
L-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAUROM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE
Discipline sociologiche

CFU 10
SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 55

Attività caratterizzanti
Discipline demoetnoantropologiche

CFU 25
L-ART/08: ETNOMUSICOLOGIAM-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI
Discipline sociologiche e psicologiche

CFU 5
M-PSI/07: PSICOLOGIA DINAMICA
Discipline storiche, geografiche e filosofiche

CFU 60
L-ANT/01: PREISTORIA E PROTOSTORIAL-ANT/03: STORIA ROMANAM-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-STO/01: STORIA MEDIEVALE M-STO/02: STORIA MODERNA Totale CFU 90

Attività affini o integrative
Formazione interdisciplinare

CFU 25
IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-S/01: STATISTICASECS-S/04: DEMOGRAFIASPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE
Lingue e civilta

CFU 5
L-OR/10: STORIA DEI PAESI ISLAMICITotale CFU 30

Attività specifiche della sede
CFU 60
GEO/01: PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIAICAR/15: ARCHITETTURA DEL PAESAGGIOICAR/17: DISEGNOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOL-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICAL-FIL-LET/02: LINGUA E LETTERATURA GRECAL-FIL-LET/04: LINGUA E LETTERATURA LATINAL-FIL-LET/06: LETTERATURA CRISTIANA ANTICAL-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/13: FILOLOGIA DELLA LETTERATURA ITALIANAM-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA Totale CFU 60
Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 15Per la prova finaleCFU 35Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
Totale
CFU 15Totale CFU 65

Totale Crediti CFU Antropologia Culturale ed Etnologia 300
Docenti di riferimento

ATZORI Mario
CARTA MANTIGLIA Gerolama
CASTELLACCIO Angelo Aldo
LAI Franco Marcello
PANIZZA Valeria
SCANU Giuseppe

Previsione e programmazione della domanda
Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999)
no
Programmazione locale (art

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto