Business Administration & Change Management

Libera Università degli Studi S. Pio V
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master I livello
  • Roma
  • Durata:
    1 Anno
Descrizione

Obiettivo del corso: Il ruolo che si intende costruire è composto da competenze di analisi e di intervento nei processi aziendali, capacità di intervento sociale e culturale nel tessuto dell'organizzazione, capacità ampiamente articolate di relazione interpersonale e di governo delle persone; ma soprattutto, si intende porre l'accento sulle principali metodologie pratiche di programmazione, gestione e controllo dei processi operativi, ivi comprese tutte le best practices in tema di analisi economico-finanziaria e metodologie quantitative d'azienda.
Rivolto a: Riservato ai dipendenti dell'INPDAP, agli iscritti ed ai figli e orfani di iscritti e di pensionati INPDAP purchè in possesso di idoneo titolo di studio.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via delle Sette Chiese, 139 , 00145, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

I candidati dovranno risultare laureati (con lauree dei nuovi ordinamenti triennali ovvero specialistiche e dei precedenti ordinamenti quadriennali) e che abbiano conseguito il diploma entro i termini di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Risulta titolo preferenziale aver riportato un voto di laurea non inferiore a 99/110.

Programma

A.A. 2009/2010

Perché partecipare al Master in Business Administration & Change Management (MBA&CM)


La ricerca internazionale e le esperienze delle migliori aziende hanno dimostrato come la risorsa fondamentale per un’attuazione efficace dei processi di sviluppo e cambiamento sia rappresentata dalla figura del manager intermedio, che si fa concretamente leader nei confronti delle proprie unità organizzative.

Il Master in “Business Administration & Change Management” vuole pertanto indirizzarsi ad agevolare la costruzione di professionalità di siffatto tipo, e consentire la diffusione – già tra i giovani laureati – dell’insieme di competenze e qualità professionali, comportamentali, valoriali e umane che realizzano il profilo del Manager Interprete e Leader del Cambiamento.

In questa edizione – riservata ai dipendenti dell’istituto, agli iscritti ed ai figli e orfani di iscritti e di pensionati INPDAP – il ruolo che si intende costruire è composto non solo da intelligenza psico-sociale ed emozionale, competenze di analisi e di intervento nei processi aziendali, capacità di intervento sociale e culturale nel tessuto dell’organizzazione, capacità ampiamente articolate di relazione interpersonale e di governo delle persone; ma soprattutto, si intende porre l’accento sulle principali metodologie pratiche di programmazione, gestione e controllo dei processi operativi, ivi comprese tutte le best practices in tema di analisi economico-finanziaria e metodologie quantitative d’azienda, immediatamente fruibili dai partecipanti sia in sede di stage che nel loro successivo ambito professionale.

In particolare, tutta l’attività formativa sarà orientata alla definizione di un percorso di apprendimento condiviso con i partner, finalizzato sin dall’inizio allo specifico inserimento professionale.
Inoltre, al fine di rendere più efficace l’azione formativa e la partecipazione dei candidati, grazie agli skill specifici della partnership, parte dell’attività formativa consisterà nell’analizzare i fabbisogni professionali attuali e prospettici rilevabili nelle varie aree economiche, con l’obiettivo di fornire ai partecipanti una metodologia di programmazione e gestione della propria carriera professionale rispetto allo scenario lavorativo.

Partnership
Gli enti che collaborano all’iniziativa sia in fase di formazione d’aula che offrendo agli allievi un periodo di stage all’interno della propria struttura, sono:
CESOS – Centro di Studi Economici Sociali e Sindacali
Il CESOS, fondato nel 1980, è un istituto di ricerca promosso dalla Cisl che coordina e promuove studi teorici ed empirici sulle relazioni industriali, sui problemi sociali e politici dell’azione sindacale, sulle trasformazioni del lavoro, sulla formazione professionale e continua, sulle politiche del lavoro e sulla storia del movimento sindacale.

IAL Roma e Lazio
Lo IAL – Istituto per la Formazione Professionale di Roma e del Lazio opera nella formazione in diversi settori economici (industria, commercio, turismo, artigianato, servizi, terziario, beni culturali, ambiente) implementando attività formative orientate alla qualificazione, l’aggiornamento, la riqualificazione, la riconversione professionale e l’accompagnamento di giovani in cerca di lavoro (formazione post obbligo scolastico, post-diploma e post-laurea), di lavoratori occupati (apprendisti e adulti), di lavoratori espulsi dal mercato del lavoro, delle fasce deboli del mercato del lavoro, di figure professionali emergenti, di personale di aziende avente necessità di formazione permanente e personale occupato che ha bisogno di formazione continua.

IRI MANAGEMENT S.p.A.
Iri Management nasce nei primi anni sessanta come Business School delle aziende del Gruppo IRI, affermandosi sin dal principio tra i più autorevoli istituti per la formazione manageriale in Italia. Oggi l’istituto offre un elevato know how manageriale rivolto non solo alla formazione, ma anche alla consulenza organizzativa, allo sviluppo delle risorse umane ed al recruiting.

OLISISTEM ITQCONSULTING S.p.A.
Il gruppo Olisistem ITQ è una realtà leader nel mercato italiano dell’Information & Communication Technology che fornisce, attraverso oltre 330 specialisti, servizi professionali, assistenza tecnica e soluzioni tecnologiche.

HOLDING FINANZIARIA MEDITERRANEA S.r.l.
La Holding Finanziaria Mediterranea è un intermediario finanziario iscritto all’albo 113 della Banca d’Italia ed opera nell’ambito dei settori dell’intermediazione creditizia e del corporate finance.

Inoltre, hanno offerto stage nelle precedenti edizioni del Master – e sono interessate a farlo anche nell’ambito della presente edizione – le seguenti imprese ed enti:
POSTE ITALIANE
ENI
ALENIA AERONAUTICA
FILAS
TELECOM ITALIA
DE.MA.
FAI CISL
PEGROUP
HTLAB
UIL
TERRENO POWER
SI-IES
ZETA CONSULTING
BANCA ANTONVENETA
COMUNE DI ROMA

Percorso di studio
Il percorso di studio, che permette di acquisire il titolo di Master Universitario in Business Administration & Change Management (MBA&CM), si articola nelle seguenti aree tematiche:
Materie di base:
• Business english
• Bilancio e finanza (elementi)
• Analisi economico – finanziaria
• Finanza operativa e capital budgeting
• Selezione e valutazione dei progetti d’investimento
• Management delle company operations (produzione, marketing e innovazione)
• Economia bancaria e strumenti finanziari
• Analisi e pianificazione strategica
• Business planning

Materie caratterizzanti:
• Modelli organizzativi e struttura aziendale
• Leadership (project management e change management)
• Financial risk management
• Posizionamento competitivo
• Corporate governance e diritto societario

Programmazione, durata e crediti formativi
Il Master avrà inizio il 13 gennaio 2010. Le ore di apprendimento svolte in aula impegneranno a tempo pieno i partecipanti durante l’arco della settimana, la frequenza è obbligatoria al 70% delle lezioni frontali e al 70% delle rimanenti attività formative. Le attività svolte presso le aziende ospitanti potranno essere schedulate con differenti tempistiche e frequenze, compatibilmente con le esigenze operative delle singole imprese.
La durata del Master sarà annuale, per un monte ore complessivo pari a 1.200, di cui almeno 600 ore in aula (lezioni frontali, seminari tematici, esperienze pratiche guidate, moduli in autoapprendimento, esercitazioni e lavori di gruppo) e le rimanenti distribuite tra stage in azienda e project work. Per il conseguimento del master sono previste almeno 300 ore di autoapprendimento.
Il conseguimento del Master comporta l’acquisizione di n. 60 CFU.
E’ in corso di definizione il procedimento di riconoscimento dei CFU conseguiti nell’ambito del Master ai fini del percorso di studi relativo al Corso di Laurea Specialistica in Economia e Management Internazionale presso la Facoltà di Economia della LUSPIO.

Metodologie didattiche
Il monte ore complessivo previsto sarà distribuito tra lezioni frontali, seminari tematici, esperienze pratiche guidate, moduli in autoapprendimento e stage.
Il Master si baserà su metodologie didattiche attive ed esperienziali, avvalendosi di docenti esperti in approcci di tipo partecipativo e interattivo. Si farà largo uso di casi aziendali, di role-play e simulazioni, così come di testimonianze su esperienze.
Inoltre, un caposaldo della formula del Master saranno i Workshop aziendali e le testimonianze in aula da parte di manager e professionisti, come momenti applicativi in specifici contesti operativi delle idee discusse in aula.


Assistenza e tutorship
L’assistenza e tutorship sarà garantita per tutte le ore del Master:
• si prevede la presenza di un tutor a disposizione degli studenti durante tutte le ore previste in aula;
• per le rimanenti ore del Master, le aziende partner dedicheranno ciascuna un proprio tutor interno a disposizione dei partecipanti durante le attività formative svolte in azienda e/o dal personale aziendale, nonché in fase di stage.

Materiale didattico
Ad ogni partecipante verrà consegnato, in relazione ad ogni settimana di lavoro in aula, materiale didattico corredato da casi pratici, necessario per il completamento e l'approfondimento della formazione.
I lavori di progetto, elaborati secondo le modalità specificate, e successivamente presentati in aula da parte di ciascun partecipante, verranno valutati da una apposita Commissione, composta da docenti e da rappresentanti di imprese operanti nel settore, nominata dalla Direzione del Corso.
A conclusione del Corso, a tutti gli allievi che avranno regolarmente portato a termine l'attività formativa e presentato in aula il lavoro di progetto, sarà consegnato il diploma di Master che attribuisce 60 CFU.

Sede didattica e dotazioni
Il Corso si svolgerà presso l'Università San Pio V.
In supporto dei gruppi di lavoro degli studenti, l’Università mette a disposizione anche alcune aule tra quelle presenti nell’Ateneo, attrezzate per l’attività di gruppi formati da circa 6-8 partecipanti ciascuno.
LUSPIO ed i partner metteranno a disposizione personal computer collegati in rete per ciascun gruppo di partecipanti. Ciascun partecipante disporrà di una casella di posta elettronica. Stampanti e fotocopiatrici sono a disposizione presso gli appositi spazi previsti dall’Università.

Modelli di customer satisfaction
Oltre all’applicazione delle forme di controllo della partecipazione e frequenza (es. rilevazione delle firme, verifiche scritte ed orali dell’apprendimento), per la valutazione del Master gli allievi saranno tenuti a presentare e discutere un Project Work finale elaborato durante il periodo di stage.
Il monitoraggio dell’efficacia nella didattica sarà effettuato attraverso verifiche in itinere del grado di apprendimento da parte dei docenti del Master.

Numero partecipanti
Il Master, riservato ai dipendenti dell’istituto, agli iscritti ed ai figli e orfani di iscritti e di pensionati INPDAP, è a numero chiuso, per garantire la qualità dell'attività formativa, e prevede l'ammissione di non oltre 25 partecipanti.

Selezione
Principali criteri di ammissione
L’accesso al Master in “Business Administration & Change Management” è riservato ai dipendenti dell’INPDAP, agli iscritti ed ai figli e orfani di iscritti e di pensionati INPDAP.
Maggiori dettagli sui criteri di ammissione sono disponibili nel sito web dell’Istituto.

Altri requisiti
I candidati dovranno risultare laureati (con lauree dei nuovi ordinamenti triennali ovvero specialistiche e dei precedenti ordinamenti quadriennali) e che abbiano conseguito il diploma entro i termini di scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione al concorso. Risulta titolo preferenziale aver riportato un voto di laurea non inferiore a 99/110.
I candidati dovranno possedere un diploma di laurea appartenente alle seguenti aree disciplinari:
• area umanistica; a titolo esemplificativo e non esaustivo, si citano le classi di laurea attinenti le seguenti aree disciplinari: economia, scienze politiche, giurisprudenza, scienze della comunicazione, sociologia, scienze della formazione, ecc.;
• area tecnico-scientifica, limitatamente alle classi di laurea attinenti le aree disciplinari di ingegneria.
Coloro che non siano ancora laureati alla data di presentazione della domanda, saranno ammessi "con riserva" e saranno tenuti a comunicare
tempestivamente, l'avvenuto conseguimento del titolo che deve avvenire improrogabilmente entro la sessione autunnale dell'anno accademico 2008/09.

La frequenza al Master non è compatibile con l’iscrizione ad altri corsi di laurea o di diploma, laurea specialistica, master, corsi di perfezionamento, dottorati di ricerca, scuole di specializzazione.

Procedura di selezione
Per accedere al colloquio di selezione, è necessario procedere come segue:
• La domanda di ammissione al Master in Business Administration & Change Management, corredata da marca da bollo da € 14,62, deve essere compilata e inviata alla LUSPIO (modulistica è disponibile sul sito ), allegando curriculum vitae, certificato di laurea, elenco degli esami sostenuti e relativa votazione, copia di un documento di identità, dichiarazione di non contemporanea iscrizione ad altri corsi non compatibili con il Master;
• La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata ed inviata all’INPDAP; la modulistica del bando INPDAP è disponibile nel sito dell’Istituto, seguendo le relative indicazioni ed allegando copia della domanda di ammissione di cui al punto precedente.
Il termine per la consegna delle domande di partecipazione al master in Business Administration & Change Management, precedentemente indicato dall’INPDAP nella data del 18 settembre 2009, è stato prorogato al 20 novembre 2009.
L’ammissione al Master è rimessa al giudizio insindacabile di una commissione esaminatrice nominata dalla direzione del Master, che valuterà l’eventuale ammissione attraverso:
• analisi del Curriculum Vitae
• colloqui individuali.

Saranno ammessi a partecipare al Master i candidati, in possesso dei requisiti sopra indicati, che avranno superato una selezione di merito sulla base della valutazione dei titoli, secondo l’ordine in cui sono collocati in graduatoria, fino a copertura dei posti messi a concorso.
La graduatoria del concorso per n. 25 borse di studio, sarà predisposta sulla base del punteggio ottenuto sommando la votazione conseguita nelle fasi di selezione di merito con il punteggio corrispondente alla classe di indicatore ISEE secondo le modalità del Bando predisposto dall’INPDAP.
Nello stesso Bando sono definite anche le forme per la comunicazione degli esiti della procedura di selezione.

Costi
Le quote di partecipazione al Master sono interamente finanziate dall’INPDAP.

Progetto di placement
L’attività di placement della LUSPIO è orientata al collegamento tra l’offerta formativa dell’Ateneo e le migliori opportunità di sbocco sul mercato lavorativo, attraverso un solido servizio informativo di orientamento personalizzato, finalizzati a favorire l’integrazione tra l’Università ed il mondo del lavoro. In concreto, consente agli studenti di effettuare tirocini di inserimento lavorativo presso numerosi enti pubblici e privati.
Relativamente alle due precedenti edizioni del corso, LUSPIO ha registrato un tasso di occupazione dei partecipanti mediamente compreso tra il 70 e l’80% entro un anno dalla conclusione del Master stesso.
In particolare, per quel che concerne il Master in Business Administration & Change Management, oltre alle ordinarie attività di placement sopra descritte, verrà progettato sin dall’inizio uno specifico processo formativo in cui i singoli partecipanti potranno indirizzare individualmente il proprio percorso condividendolo con i responsabili del Master e con le singole aziende ed Istituti partner, attraverso:
• selezione di un argomento specifico per l’elaborazione del progetto individuale di ciascun partecipante, condiviso con le aziende e gli istituti partner;
• assistenza in fase elaborativa da parte dell’azienda e/o Istituto partner;
• finalizzazione del lavoro rispetto alle attitudini personali del partecipante, ai fabbisogni professionali propri dell’azienda/istituto ed agli scenari macroeconomici in tema di sviluppo professionale ed imprenditoriale.
Attraverso il suddetto percorso, l’organizzazione del Master mira pertanto al conseguimento non solo dei consueti obiettivi formativi tipici di un Master, ma anche all’incremento delle probabilità di successo per un veloce e proficuo inserimento del partecipante nel mondo del lavoro.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto