Comunicazione d'impresa e politica delle risorse umane

Università degli Studi di Pisa
A Pisa

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Pisa
Descrizione

Il corso di Laurea Magistrale in Comunicazione d’impresa e politica delle risorse umane mira a formare manager della comunicazione d’impresa, in grado di progettare e gestire in ottica integrata la comunicazione interna/esterna alle organizzazioni, pubbliche e private, con particolare riferimento sia ai processi di formazione e trasmissione delle informazioni, sia ai momenti di analisi dell’efficacia comunicativa e informativa.
A tal fine il corso intende: sviluppare competenze specifiche e a carattere interdisciplinare sui processi che veicolano conoscenza a fini organizzativi, produttivi e promozionali; arricchire la preparazione di base dello studente di elementi culturali significativi e utili ad un’adeguata e consapevole lettura del contesto in cui si va ad inserire l’attività dell’organizzazione, sotto il profilo storico economico, politico e istituzionale, sociale, filosofico e, più in generale, culturale.
La strategia adottata per formare tale figura professionale o di ricerca è quella di fornire in modo approfondito stimoli non solo all’operatività, fondata sul piano teorico e metodologico, e legata in particolare ai fabbisogni dell’impresa profit-oriented, ma anche alla sensibilità individuale, in uno stretto legame con la capacità di cogliere i nessi fra informazioni spesso reperibili in modo parziale. Sono previsti, in particolare nel secondo anno, momenti di alternanza fra lo studio, l’approfondimento teorico-critico e le attività laboratoriali. Il fine è quello promuovere lo sviluppo di competenze sia nella produzione dell’informazione e nella progettazione della comunicazione, sia nella rielaborazione e interiorizzazione delle conoscenze e delle strutture scientifiche acquisite nel primo anno di studi.
Il percorso formativo prevede inoltre la...

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Pisa
Lungarno Antonio Pacinotti, 43 , 56122, Pisa, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

  • COMUNICAZIONE INTERNA
  • COMUNICAZIONE ESTERNA
COMUNICAZIONE INTERNA
  • Storia delle istituzioni rappresentative e della cittadinanza (6 cfu)

    • Obiettivo del corso è l’acquisizione da parte degli studenti della capacità critica di esame e trattamento delle fonti storiografiche connesse alla storia delle istituzioni politiche e sociali italiane ed europee, così da comprenderne le cesure, le continuità e le contraddizioni, con particolare riguardo alla conquista dei diritti di cittadinanza – anche in chiave di genere – in ambito sociale e giuslaburistico.
  • Sociologia dei nuovi media (9 cfu)

    • Il corso si pone l’obiettivo di stimolare una solida conoscenza delle principali questioni legate alla Sociologia dei New Media, con particolare attenzione al rapporto tra i social media e la vita quotidiana.
      Lo studente sarà in grado di comprendere le teorie dei media digitali e guardare criticamente al processo di costruzione ed empowerment del capitale sociale nella società delle reti. Gli studenti avranno anche la possibilità di conoscere, analizzare e commentare criticamente il lavoro di ricerca fatto dai principali studiosi di scienze della comunicazione.
  • Organizzazione aziendale (9 cfu)

    • Il corso ha l’obiettivo di far acquisire i contenuti principali per il sistema di gestione, in particolare skills relative alla progettazione organizzativa ed ai sistemi di management per le aziende pubbliche e private quali attori del tessuto economico; l’analisi delle variabili cardine de dei modelli organizzativi a livello di singola azienda e di network pubblico-privato per garantire una gestione efficace ed efficiente ; l’analisi aziendale contestualizzata alle specificità’ del territorio permette applicazioni operative dei paradigmi organizzativi acquisiti.
  • Sociologia del lavoro e dell'organizzazione (9 cfu)

    • Lo studente che completa con successo il corso potrà mostrare una solida conoscenza su principali presupposti e approcci teorici e di ricerca nell'ambito della disciplina, oltre che un approfondimento su alcuni contenuti e oggetti specifici. In particolare, dovrebbe sviluppare adeguate conoscenze in termini di:
      - principali presupposti teorici dello studio dei processi economici, del lavoro e delle organizzazioni
      - presupposti essenziali di sociologia economica ed ecologia, e approcci multidisciplinari allo studio del lavoro e delle organizzazioni
      - principali oggetti di studio della disciplina: lavoro, organizzazione e società; globalizzazione e trasformazione dei processi produttivi; politiche del lavoro, regolazione e conflitti; genere, diseguaglianze ed esclusione; identità e vita lavorativa; razionalità ed emozione.
      - alcuni approfondimenti in riferimento a:
      1. trasformazioni, orientamenti e implicazioni riferite a globalizzazione, cambiamenti tecnologici, mercati del lavoro, organizzazione del lavoro, pratiche manageriali e rapporti di lavoro;
      2. trasformazione delle forme e dei modelli di diseguaglianza nelle società moderne, delle esperienze di individui e famiglie tra vita e vita lavorativa;
      3. sfide e resistenze dei lavoratori e modi in cui contribuiscono alla costruzione sociale ed economica delle forme e istituzioni del lavoro
      4. il lavoro nelle organizzazioni di welfare e nonprofit
      5. welfare, lavoro, comparazione tra modelli di occupazione e disoccupazione
  • Storia della cultura politica e organizzativa (9 cfu)

    • Lo studente che completa con successo il corso sarà capace di dimostrare un’adeguata conoscenza della cultura politica con riguardo al rapporto tra capitale e lavoro nell’età moderna e contemporanea. sarà capace di orientarsi criticamente nel dibattito che dà o nega al lavoro la funzione di realizzazione ultima della vocazione umana nei modi presenti o futuri di organizzazione, e sarà infine capace di distinguere tra logiche e significati diversi del concetto di democrazia industriale
  • Economia delle risorse umane (6 cfu)

    • Il successo di un'impresa non dipende solo dalla qualità dei suoi prodotti, dalla tecnologia che utilizza e dalla sua strategia di comunicazione. Sempre di più, infatti, risultano decisive la struttura organizzativa e la gestione delle risorse umane. Nonostante imprese e altre istituzioni riconoscano l’importanza di questi fattori, sono numerose quelle che non riescono a implementare politiche coerenti.
      Come spiegare questa difficoltà' Il corso risponde a questa domanda con una strategia duplice. Primo, espone i principi teorici dell'economia delle risorse umane e dell'organizzazione. Secondo, identifica alcuni dei problemi empirici che consentono o impediscono alle imprese e ad altre istituzioni di metterli in pratica. L’enfasi del corso è sull’intuizione economica e sui casi concreti e non sugli aspetti formali della disciplina.
      Lo studente che completa in corso impara ad utilizzare i principi dell’economia politica per affrontare una serie di problemi tipici delle organizzazioni economiche, con particolare riferimento alle imprese e i loro dipendenti. Sarà anche in grado di discutere casi studio relativi alla gestione delle risorse umane.
  • Storia contemporanea della governance politica (6 cfu)

    • Il corso mira, tramite l'analisi di significative tematiche specifiche, a fornire elementi utili per una comprensione dell'evoluzione storica della governance politica in età contemporanea.
  • Economia dei media (6 cfu)

    • Il corso consiste nella discussione delle principali tematiche economiche dell’industria dell’informazione e della comunicazione, mediante la presentazione di modelli teorici ed applicazioni empiriche. L’obiettivo principale del corso è di fornire strumenti fondamentali per comprendere, rappresentare e valutare le transazioni economiche che avvengono tra le imprese del settore e i loro effetti sociali e culturali. Queste capacità, una volta acquisite dallo studente, consentono, da un lato, di proseguire con profitto gli studi sull’industria della comunicazione nell’ambito di percorsi di specializzazione; dall’altro, nel caso di ingresso diretto nel mercato del lavoro, le competenze acquisite garantiranno allo studente un background teorico e culturale di notevole spessore che gli permetterà di adattarsi alle mutevoli circostanze in cui ci si troverà ad operare.
  • Filosofia e teoria dei linguaggi (9 cfu)

    • Il corso è finalizzato all'uso filosoficamente e tecnicamente consapevole delle nuove tecnologie nella comunicazione esterna e interna delle organizzazioni collettive. A questo scopo si compone di una parte teorica volta a scandagliare i nessi fra sistemi di sapere e tecnologie della parola e di una parte applicativa dedicata a vari linguaggi di mark-up (LaTeX, HTML, XHTML,HTML5).
  • Prova finale (21 cfu)

    • La prova finale consiste in ogni caso in un elaborato scritto originale, che comporti un lavoro organico e completo finalizzato a dimostrare la capacità di ricerca,
      elaborazione e sintesi dello studente su un argomento di approfondimento disciplinare, sotto la guida di un docente relatore.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo Attività a scelta dello studente

    • Esami o altre attività a libera scelta dello studente.
    • Economia aziendale (6 cfu)

      • Il corso si occupa della teoria dell'azienda, della dinamica delle operazioni, della teoria dei valori e delle rilevazioni con particolare attenzione alla determinazione del risultato economico di periodo ed al sistema di scritture da cui trae origine. Vengono approfonditi temi di particolare rilievo: la struttura finanziaria, la sua progettazione e la liquidità, la determinazione dei costi e le relazioni tra costi di un oggetto, prezzi e ricavi per le decisioni. In particolare il programma si sviluppa analizzando i seguenti punti: -Il fenomeno azienda ed i criteri per la sua identificazione nel campo economico. –la struttura: I fattori produttivi - Lavoro umano, attività manageriale e imprenditoriale – Capitale ed elementi ad esso riconducibili - Le condizioni intangibili - L'assetto istituzionale, il soggetto economico, problemi di corporate governance. - il funzionamento: Il sistema delle operazioni - La combinazione dei fattori produttivi - La composizione delle forze interne ed esterne - Il tempo - L'autonomia. Lo scopo: Il processo di trasformazione produttiva e la funzione di produzione di ricchezza - L'equilibrio economico durevole ed evolutivo - Le componenti dell'equilibrio economico: l'aspetto della redditività, quello della competitività, la dimensione sociale e lo sviluppo - La condizione di equilibrio finanziario. I modelli: i modelli sistemici. La gestione: Le attività (scelte, decisioni, operazioni) di gestione strategica - Le attività di gestione operativa. L’organizzazione: struttura organizzativa, stile di direzione, meccanismi di coordinamento.
    • Filosofia della comunicazione (6 cfu)

      • Il corso analizza le caratteristiche della comunicazione sul piano della costruzione del significato e sul piano dei modelli cognitivi che vengono messi in gioco nel momento in cui prende vita un evento comunicativo. Vengono inoltre analizzati i diversi fattori comunicativi che determinano le caratteristiche dell’atto comunicativo, sia testuali che extratestuali e viene posta attenzione al ruolo della prossemica e della retorica per il successo della comunicazione. Obiettivo generale del corso è fornire allo studente gli strumenti concettuali, metodologici e tecnici utili sia ad un’adeguata comprensione testuale che alla realizzazione di atti comunicativi idonei agli scopi comunicativi.
    • Economia dell’impresa (6 cfu)

      • Al completamento del corso lo studente sarà in grado di applicare i principi economici all’analisi della natura e del funzionamento delle imprese. Inoltre sarà in grado di analizzare i principali fattori alla base dello sviluppo delle organizzazioni economiche. In fine, potrà comprendere il ruolo delle politiche industriali ne favorire l’attività innovativa.
    • Diritto dell'Informazione (6 cfu)

      • Il corso si propone di fornire un inquadramento costituzionale dei profili che ruotano attorno alla libertà di manifestazione del pensiero, di informare e di comunicare, compresi i limiti, espliciti e impliciti, le particolarità della professione giornalistica, e i riflessi dello sviluppo di internet e delle comunicazioni elettroniche. Lo studente imparerà a ricercare nelle fonti del diritto il fondamento delle risposte offerte dalla giurisprudenza, sempre più spesso chiamata a risolvere non facili problemi di bilanciamento tra i diritti coinvolti.
    • Attività a scelta A (6 cfu)

      • Lo studente sceglie un approfondimento in relazione ai propri interessi.
    • Tipologie testuali (6 cfu)

      • Il corso ha l’obiettivo di fornire agli studenti elementi utili a comprendere e utilizzare diverse tipologie testuali in funzione del destinatario, degli scopi e dei media della comunicazione. In particolare si soffermerà sulle tecniche di condensazione testuali. In conclusione del corso lo studente sarà in grado di passare da una tipologia testuale all’altra utilizzando tecniche e media adeguati ai propri scopi comunicativi.
    • Metodi statistici per le decisioni aziendali (6 cfu)

      • Obiettivo dell’insegnamento è mettere in grado lo studente di pensare ed agire razionalmente in un contesto decisionale aziendale (sia pubblico che privato), utilizzando appropriati metodi statistici. Con l’introduzione di strumenti statistici avanzati (tecniche di campionamento, studio della relazione tra variabili, modelli statistici) si intende fornire agli studenti un bagaglio di competenze per affrontare la complessità di un problema, per conoscere la realtà circostante, per prendere decisioni (o supportare chi deve prenderne) tenendo conto della variabilità dei fenomeni e per agire in condizioni di incertezza. Al termine del corso, lo studente sarà in grado di identificare le fonti di dati appropriate, avrà sviluppato la capacità di organizzare e analizzare problemi aziendali in termini statistici e potrà fornire supporto a decisioni aziendali attraverso l’analisi statistica.
    • Comunicazione politica (6 cfu)

      • Lo studente che completa il corso con successo acquisirà l’abilità di capire i processi e i meccanismi di base del funzionamento della comunicazione politica; e apprenderà gli strumenti e le tecniche di comunicazione in relazione all’ambiente dei media e al sistema politico in contesti democratici. Egli/ella sarà capace di condurre ricerche empiriche sugli argomenti legati alla comunicazione politica e sarà consapevole delle diverse metodologie che possono essere applicate a diversi tipi di ricerca. Infine, acquisirà gli elementi di base per la produzione di una comunicazione efficace in ambito pubblico e politico.
    • Gestione delle risorse umane (6 cfu)

      • Il corso affronta i temi della gestione amministrativa,operativa e strategica delle Risorse Umane nelle aziende con l’uso di tecniche e metodologie applicative manageriali ed esercitazioni pratiche con l’obiettivo di realizzare un approccio professionalizzante. Lo studente sarà in grado di padroneggiare gli elementi della retribuzione, compilare una busta paga, calcolare il costo del lavoro lato datore di lavoro e comprendere le principali procedure della gestione amministrativa; usare le principali tecniche di selezione e recruting del personale; analizzare criticamente i flussi di lavoro utilizzando la metodologia BPMN (Business Process modelling e notes) e calcolare le performance del personale; analizzare e valutare le posizioni, le prestazioni e il potenziale del personale dipendente,nonchè i fabbisogni e le coperture; progettare un sistema incentivante e un’attività formativa stimandone costi e benefici; orientare infine la gestione delle Risorse Umane ai principi della Leadership e dell’empowerment.
    • Psicologia del lavoro e delle organizzazioni (6 cfu)

      • Il corso è destinato alla comprensione di temi avanzati e di snodo nell'ambito della psicologia sociale del lavoro e delle organizzazioni. Lo studente sarò in grado di acquisire e padroneggiare le principali tecniche di recruting e selezione, condurre un'analisi del clima organizzativo finalizzata all'analisi dei fabbisogni di formazione in ambiti specifici, operare azioni di valutazione “interna” ed “esterna”, di orientamento professionale e pianificare la progettazione e l'erogazione di attività formative e di programmi di "empowerment" su singoli soggetti e gruppi, in ambito organizzativo e di comunità, monitorandone gli esiti per la riprogettazione. o Tra le competenze e conoscenze si avvieranno quelle del coordinamento di équipe di lavoro per l'intervento organizzativo e di comunità (anche in collaborazione con lo psicologo) in ambito orientamento e di "counseling sociale". Competenze specifiche verteranno anche sulla valutazione dei rischi psicosociali, progettando e monitorando interventi di ergonomia di correzione.
    • Diritto del lavoro (6 cfu)

      • Il corso si propone di fornire gli strumenti metodologici e le nozioni necessarie per comprendere l’evoluzione della disciplina delle relazioni sindacali e dei rapporti di lavoro nelle aziende di servizi e di produzione e nelle pubbliche amministrazioni.
    • Partecipazione politica e movimenti sociali (a scelta libera dello studente) (6 cfu)

      • La partecipazione politica è l'essenza delle democrazie. La scienza politica classica usa distinguere tra partecipazione diretta, tipica della democrazia degli antichi, partecipazione indiretta, che caratterizzerebbe la moderne democrazia di massa. Tuttavia sul piano empirico e storico, le democrazie contemporanee sono attraversate da continue ondate di partecipazione diretta, e i sistemi decisionali presidiati e influenzati dai attori collettivi che si formano al di fuori dei tradizionali canali rappresentativi. Questo corso cercherà di fornire allo studente le coordinate teorico-concettuali ed empiriche per comprendere il fenomeno della partecipazione politica nelle democrazie occidentali. In particolare, si cercherà di enucleare e analizzare le modalità di partecipazione dei/nei gruppi di interessi, partiti e movimenti sociali, senza tralasciare lo studio del comportamento elettorale. Lo studio dei movimenti sociali nell'era della globalizzazione, infine, sarà oggetto di un approfondimento particolare.
    • Storia del giornalismo (a scelta libera dello studente) (6 cfu)

      • Il corso affronta i problemi dell’industria editoriale nella seconda metà del XX secolo e i rapporti fra giornalismo, politica ed economia in Italia nel medesimo periodo. Gli obiettivi perseguiti coincidono con una maggiore conoscenza delle dinamiche che orientano i mass-media in un’economia post-industriale.
    • Storia del pensiero politico contemporaneo (a scelta libera dello studente) (6 cfu)

      • Il corso affronterà un tema specifico di particolare rilevanza nella storia del pensiero politico contemporaneo, analizzandolo nelle sue implicazioni storiche ed analitiche. Esso mira a fornire una conoscenza approfondita ed articolata dell'argomento trattato, alla luce dei diversi contesti storico-politici, e si propone di sviluppare nello studente la necessaria consapevolezza critica e la capacità di affrontare il problema in questione, fornendogli gli indispensabili strumenti teorici .
    • Tirocinio 2 (6 cfu)

      • Prolungamento, a scelta dello studente, dell'attività di tirocinio intrapresa. Consolidamento e ampliamento degli obiettivi formativi individuali previsti dal personale progetto formativo di tirocinio.
    • Storia del pensiero economico: crisi economico-finanziarie e sistemi economici (a scelta) (6 cfu)

      • Il corso, a carattere monografico, verte sull'analisi delle scuole di pensiero economico che hanno affrontato i temi dello sviluppo, delle relazioni economiche internazionali e delle crisi economico-finanziarie, considerate anche nelle loro ricadute istituzionali e geo-politiche. Lo studio delle cause e dei rimedi delle crisi introdurrà alla storia dottrinale e fattuale del rapporto tra Stato e mercato.
  • 12 cfu a scelta nel gruppo COMUNICAZIONE INTERNA

    • Insegnamenti di approfondimento:
    • Economia aziendale (6 cfu)

      • Il corso si occupa della teoria dell'azienda, della dinamica delle operazioni, della teoria dei valori e delle rilevazioni con particolare attenzione alla determinazione del risultato economico di periodo ed al sistema di scritture da cui trae origine. Vengono approfonditi temi di...

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto