Comunicazione Interculturale

Università degli Studi di Napoli l'Orientale
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Napoli
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
via Nuova Marina , --, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici La laurea specialistica in Comunicazione interculturale per un verso si riconosce negli obiettivi formativi generali propri della classe di lauree specialistiche 101/s, per un altro identifica un profilo professionale di esperto di comunicazione peculiare della tradizione scientifica e delle risorse conoscitive e didattiche proprie dell'Università degli Studi di Napoli "l'Orientale". Di conseguenza, oltre agli obiettivi formativi generali indicati per la classe, i laureati in Comunicazione interculturale devono: - possedere e saper utilizzare conoscenze relative al problema della differenza linguistico-culturale, conseguite attraverso una adeguata preparazione semiotico-linguistica, filosofica e storico-antropologica; - saper ricondurre le competenze e esperienze di cui al punto precedente in iniziative di comunicazione, e di confronto fra tradizioni e strategie di comunicazione relativamente a settori diversi della vita sociale (forme della comunicazione politica, religiosa, culturale in genere, educazione e formazione professionale, mezzi di comunicazione di massa, comunicazione pubblicitaria, insegnamento dell'italiano come L 2 a bambini o adulti aventi per madre lingua un idioma non indoeuropeo, lingue segnate dei sordomuti ecc.); - avere una buona conoscenza di una prima e di una seconda lingua straniera, con particolare riferimento alle grandi lingue veicolari di realtà culturali europee ed extraeuropee. Ai fini indicati, i curricula dei corsi di laurea specialistica della classe: - comprendono attività dedicate all'approfondimento delle conoscenze fondamentali nei vari campi delle scienze della comunicazione e dell'informazione, nonché l'applicazione di metodi propri della ricerca sulla teoria della comunicazione; - prevedono attività laboratoriali, particolarmente linguistico-semiotiche e informatiche, in funzione primaria e non integrativa; - prevedono attività esterne (tirocini, laboratori, stages presso aziende pubbliche e private europee e non europee) e di ricerca presso università italiane e straniere nonché presso laboratori di alta qualificazione scientifica. Caratteristiche della prova finale Dissertazione di avanzato livello scientifico-professionale, corredata di supporti multimediali, su aspetti o situazioni di comunicazione interculturale, in chiave storica, teorica o applicativa. La dissertazione deve essere accompagnata da un progetto che illustri la spendibilità dei contenuti in riferimento a un concreto contesto di comunicazione interculturale. Ambiti occupazionali previsti per i laureati Si pensa a una tipologia di comunicatore (variamente declinabile dal punto di vista degli sbocchi lavorativi) indirizzato alle esigenze e alle occasioni professionali della società multiculturale, caratterizzata dalla presenza e dalla interazione, sempre più anche nel medesimo spazio geografico e politico, di lingue e repertori comunicativi, tradizioni culturali, forme di mentalità, idee religiose e filosofie della cultura e della politica profondamente differenti. La coesistenza e la sempre più accentuata esigenza di confronto e intreccio di tali realtà, che è tema cruciale delle moderne società occidentali, richiede e sempre più richiederà la capacità di ideare, organizzare e gestire flussi e situazioni di comunicazione nei più diversi rami della vita sociale, a livello pubblico e privato. In tale processo, infatti, sono coinvolte da una parte le istituzioni (enti locali, scuole, agenzie formative di ogni tipo, rivolte all'inserimento occupazionale, allo scambio culturale, ecc.) dall'altra i soggetti privati (dal commercio al turismo, dalle strutture sindacali a quelle religiose): è dunque ragionevole attendersi una crescente domanda di personale qualificato utilizzabile nella complessa gamma di occasioni comunicative che ciò determinerà (e in buona misura sta già determinando). I laureati specialisti nella classe potranno dunque svolgere: - funzioni di "formatori", ovvero di "formatori di formatori", ovunque si tratti di relazionarsi a gruppi in contesti interculturali (scuole, servizi sociali, aziende pubbliche e private); - funzioni di esperti di contesti interculturali al servizio dell'informazione cartacea, radiotelevisiva o digitale: - funzioni di mediazione verso contesti culturali "altri" (scambi culturali, relazioni internazionali ecc.) al servizio di enti pubblici o privati; - funzioni di interfaccia linguistico-culturale al servizio di imprese commerciali, industriali ecc. rivolte verso contesti extraeuropei; - funzioni di progettazione di inserimento di stranieri nella realtà socio-professionale italiana, anche in relazione all'apprendimento dell'italiano come lingua seconda; - funzioni di elevata responsabilità nel settore della progettazione teorica di ambienti comunicativi integrati, con particolare riferimento all'ideazione e realizzazione di prodotti mediali e multimediali (media education). Attività di base Discipline logiche, semiotiche e informatiche CFU 46 M-FIL/01: FILOSOFIA TEORETICA M-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI SPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 46 Attività caratterizzanti Analisi avanzata dei processi culturali e comunicativi CFU 12 M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE SPS/04: SCIENZA POLITICASPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVI Intelligenza artificiale e interazione CFU 4 M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALE Lingua e letteratura italiana CFU 20 L-FIL-LET/10: LETTERATURA ITALIANAL-FIL-LET/11: LETTERATURA ITALIANA CONTEMPORANEAL-FIL-LET/12: LINGUISTICA ITALIANA Logica, filosofia del linguaggio e semiotica CFU 48 L-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI Scienze cognitive e psicologiche CFU 8 M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE Totale CFU 92 Attività affini o integrative Discipline delle arti e dei linguaggi della comunicazione CFU 24 L-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/05: DISCIPLINE DELLO SPETTACOLOL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONE Discipline storiche, politiche e giuridiche CFU 20 M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/01: FILOSOFIA POLITICASPS/02: STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHETotale CFU 44 Attività specifiche della sede CFU 58 IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/13: DIRITTO INTERNAZIONALEIUS/14: DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEAL-ART/03: STORIA DELL'ARTE CONTEMPORANEAL-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEL-FIL-LET/07: CIVILTÀ BIZANTINAL-FIL-LET/12: LINGUISTICA ITALIANAL-FIL-LET/14: CRITICA LETTERARIA E LETTERATURE COMPARATEL-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAL-LIN/02: DIDATTICA DELLE LINGUE MODERNEL-LIN/04: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESEL-LIN/06: LINGUA E LETTERATURE ISPANO-AMERICANEL-LIN/07: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA SPAGNOLAL-LIN/09: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUE PORTOGHESE E BRASILIANAL-LIN/11: LINGUA E LETTERATURE ANGLO-AMERICANEL-LIN/12: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESEL-LIN/14: LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA TEDESCAL-LIN/15: LINGUE E LETTERATURE NORDICHEL-LIN/16: LINGUA E LETTERATURA NEDERLANDESEL-LIN/17: LINGUA E LETTERATURA ROMENAL-LIN/18: LINGUA E LETTERATURA ALBANESEL-LIN/19: FILOLOGIA UGRO-FINNICAL-LIN/20: LINGUA E LETTERATURA NEOGRECAL-LIN/21: SLAVISTICAL-OR/07: SEMITISTICA-LINGUE E LETTERATURE DELL'ETIOPIAL-OR/08: EBRAICOL-OR/09: LINGUE E LETTERATURE DELL'AFRICAL-OR/10: STORIA DEI PAESI ISLAMICIL-OR/12: LINGUA E LETTERATURA ARABAL-OR/13: ARMENISTICA, CAUCASOLOGIA, MONGOLISTICA E TURCOLOGIAL-OR/15: LINGUA E LETTERATURA PERSIANAL-OR/18: INDOLOGIA E TIBETOLOGIAL-OR/19: LINGUE E LETTERATURE MODERNE DEL SUBCONTINENTE INDIANOL-OR/21: LINGUE E LETTERATURE DELLA CINA E DELL'ASIA SUD-ORIENTALEL-OR/22: LINGUE E LETTERATURE DEL GIAPPONE E DELLA COREAM-FIL/02: LOGICA E FILOSOFIA DELLA SCIENZA M-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/04: ESTETICAM-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/07: STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA M-FIL/08: STORIA DELLA FILOSOFIA MEDIEVALE M-GGR/01: GEOGRAFIA M-GGR/02: GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA M-STO/02: STORIA MODERNA M-STO/03: STORIA DELL'EUROPA ORIENTALE M-STO/06: STORIA DELLE RELIGIONI SECS-P/01: ECONOMIA POLITICASECS-P/12: STORIA ECONOMICASPS/05: STORIA E ISTITUZIONI DELLE AMERICHESPS/06: STORIA DELLE RELAZIONI INTERNAZIONALISPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVISPS/13: STORIA E ISTITUZIONI DELL'AFRICASPS/14: STORIA E ISTITUZIONI DELL'ASIATotale CFU 58 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 16Per la prova finaleCFU 26Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 18Totale CFU 60 Totale Crediti CFU Comunicazione Interculturale 300 Docenti di riferimento GENSINI Stefano PETTORINO Massimo SILVESTRI Domenico Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) no Università: Università degli studi di Napoli "L'Orientale" Classe: 101/S-Classe delle lauree specialistiche in teoria della comunicazione Facoltà di riferimento del corso: LETTERE E FILOSOFIA Sede del corso: NAPOLI Data di attivazione:

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto