Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali

Università degli Studi di Firenze
A Firenze

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Firenze
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Firenze
P.zza San Marco, 4, 50121, Firenze, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici ·Profilo culturale: Il corso di studio ha come obiettivo la formazione di una figura professionale di "conservatore dei beni architettonici e ambientali" in grado di esercitare una elevata capacità di dominio metodologico e operativo delle procedure di analisi e di intervento finalizzate alla conservazione e al restauro del patrimonio monumentale e dei contesti edilizi, urbani e paesaggistici nei loro valori puntuali e di insieme. ·Insieme delle conoscenze e abilità che caratterizzano tale profilo Compito essenziale del laureato specialista è la individuazione, la programmazione e la messa a punto, sulla base di precisi accertamenti diagnostici, degli interventi mirati alla salvaguardia, al consolidamento, alla riabilitazione e al restauro tanto di singoli manufatti quanto di insiemi di essi costituenti sistemi storici, urbani e territoriali. Trattandosi di attività che implicano un esteso ed aggiornato approccio interdisciplinare, il laureato specialista della classe dovrà possedere, assieme a strumenti propri del laureato in architettura - con specifico riguardo ai temi del recupero edilizio ed urbano, della sistemazione ambientale e della museografia - le necessarie conoscenze nelle discipline storico-artistiche, storiche e archeologiche, nei sistemi di elaborazione delle informazioni, nella petrografia, nella chimica e nella fisica applicate, nelle tecniche di controllo della qualità dell'ambiente e nella ingegneria strutturale. Avrà inoltre le necessarie conoscenze nel campo della legislazione delle opere pubbliche e dei beni culturali, delle normative tecniche per l'edilizia, nonché dell'organizzazione aziendale (cultura d'impresa), della deontologia e dell'esercizio professionale. Dovrà, infine, essere in grado di utilizzare fluentemente, in forma scritta e orale, almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche a lessici disciplinari. Caratteristiche della prova finale Per essere ammesso alla prova finale lo studente deve avere acquisito tutti i crediti nelle restanti attività formative previste dal Regolamento Didattico del Corso di Studio. La prova finale consiste nell'elaborazione e nella discussione di un progetto diagnostico o di intervento conservativo o di una dissertazione inerente un'esperienza di ricerca applicata e riguarda comunque un argomento concordato con un docente che si assume il compito di relatore. Per conseguire la Laurea lo studente deve avere acquisito 300 crediti. Ambiti occupazionali previsti per i laureati I laureati specialisti della classe potranno operare, con funzioni di elevata responsabilità, nell'ambito delle pubbliche istituzioni preposte alla gestione e all'ordinaria manutenzione del patrimonio architettonico, urbano e ambientale, e potranno svolgere attività professionale nel settore del restauro conservativo, del recupero architettonico e ambientale e della valorizzazione del patrimonio storico Attività di base Discipline della rappresentazione CFU 24 ICAR/17: DISEGNO Discipline matematiche, informatiche, fisiche e chimiche CFU 18 FIS/01: FISICA SPERIMENTALEFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MAT/03: GEOMETRIAMAT/05: ANALISI MATEMATICA Discipline storico-artistiche CFU 20 ICAR/18: STORIA DELL'ARCHITETTURAL-ART/01: STORIA DELL'ARTE MEDIEVALEL-ART/02: STORIA DELL'ARTE MODERNATotale CFU 62 Attività caratterizzanti Discipline dell'ambiente, della costruzione e del diritto CFU 47 CHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIGEO/05: GEOLOGIA APPLICATAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/09: TECNICA DELLE COSTRUZIONIIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO Discipline dell'architettura e del restauro CFU 78 ICAR/12: TECNOLOGIA DELL'ARCHITETTURAICAR/14: COMPOSIZIONE ARCHITETTONICA E URBANAICAR/16: ARCHITETTURA DEGLI INTERNI E ALLESTIMENTOICAR/19: RESTAUROL-ART/04: MUSEOLOGIA E CRITICA ARTISTICA E DEL RESTAUROTotale CFU 125 Attività affini o integrative Discipline del territorio e dell'ambiente CFU 25 ICAR/07: GEOTECNICAICAR/20: TECNICA E PIANIFICAZIONE URBANISTICAICAR/21: URBANISTICAING-IND/11: FISICA TECNICA AMBIENTALE Discipline giuridiche, economiche, sociopolitiche e psicologiche CFU 7 ICAR/22: ESTIMOSPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIO Discipline storiche e archeologiche CFU 4 L-ANT/10: METODOLOGIE DELLA RICERCA ARCHEOLOGICATotale CFU 36 Attività specifiche della sede CFU 23 BIO/19: MICROBIOLOGIA GENERALECHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICAICAR/13: DISEGNO INDUSTRIALEING-INF/07: MISURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEM-STO/08: ARCHIVISTICA, BIBLIOGRAFIA E BIBLIOTECONOMIA MAT/02: ALGEBRATotale CFU 23 Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 18Per la prova finaleCFU 18Altre (art. 10, comma 1, lettera f ) Totale CFU 18Totale CFU 54 Totale Crediti CFU Conservazione dei Beni Architettonici e Ambientali 300 Docenti di riferimento DEI Luigi GAMBUTI Alessandro GARZONIO Carlo Alberto GIORGI Luca PARADISO Michele RICCI Marilena TONIETTI Ugo Previsione e programmazione della domanda Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo anno (art.1 Legge 264/1999) no Programmazione locale (art.2 Legge 264/1999) si (n. posti 50) Università: Università degli Studi di Firenze Classe 10/S-Classe delle lauree specialistiche in conservazione dei beni architettonici e ambientali Facoltà di riferimento del corso ARCHITETTURA Sede del corso FIRENZE Data di attivazione

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto