CORSO DI FORMAZIONE PROFESSIONALE PER TECNICO COMPETENTE IN ACUSTICA AMBIENTALE - ATTESTATO REGIONALE - RILASCIO CFP

Join Academy & Consulting - Ente Accreditato dalla Regione Campania
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Qualifica professionale
  • Napoli
  • 600 ore di lezione
  • Durata:
    8 Mesi
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Emagister presenta il corso di formazione, accreditato dalla Regione Campania, per Esperti in Inquinamento Acustico ed Elettromagnetico. Join Academy ha organizzato questo percorso professionalizzante per offrire una valida carta da spendere nel mondo lavorativo, giacché questa figura è molto rara e ricercata.
Al termine del corso i partecipanti avranno appreso la modalità di propagazione delle onde elettromagnetiche ed acustiche e avranno acquisito competenze tecniche specifiche.

Il corso ha una durata di 8 mesi per 600 ore di lezione che si svolgeranno nella sede del centro. L’obbiettivo che si propone il percorso formativo è quello di formare le figure degli Esperti in Inquinamento Acustico, di modo che possano operare con efficenza nelle zone a maggior rischio di inquinamento come centri urbani o zone in presenza di impianti inquinanti.

Il corso di formazione è strutturato in diverse aree, ognuna delle quali è divisa in moduli, utilizzando una combinazione di lezioni teoriche e pratiche. Durante tutta la durata del corso si sperimenteranno tecniche di ascolto attivo, si analizzeranno casi reali e si lavorerà sul empowerment dei partecipanti per farli acquisire consapevolezza della materia, e delle principali tematiche che verranno affrontate come lo sviluppo sostenibile, il concetto di ambiente e la normativa di riferimento.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Napoli
Via Nazionale delle Puglie 112 - Località Tavernanova , 80013, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il corso fornisce una preparazione altamente qualificante che fornirà ai professionisti già in possesso di una conoscenza intermedia, le modalità di propagazione delle onde elettromagnetiche ed acustiche,

· A chi è diretto?

Liberi professionisti che intendono iscriversi nell'elenco dei Tecnici competenti in Acustica, tenuto ai sensi della Delibera di Giunta Regionale n.1537 del 24 Aprile 2003

· Requisiti

Per frequentare il corso di formazione è necessario possedere il requisito minimo del diploma di scuola media superiore.

· Titolo

Superato l'esame finale con la commissione nominata dalla Regione Campania al corsista viene rilasciato il titolo di Qualifica Professionale di Esperto in inquinamento acustico ed elettromagnetico ai fini dell'iscrizione nell'elenco dei Tecnici competenti in Acustica.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Ci occupiamo di formazione Professionale e Aziendale da oltre 15 anni, i nostri Docenti sono altamente qualificati e professionali.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Ti contatteremo telefonicamente nelle prossime 24 ore e ti invieremo una e-mail.

Opinioni

A

29/09/2014
Il meglio Linquinamento acustico e elettromagnetico è un tema che nella vita quotidiana si tratta molto poco, ma tuttavia è una questione delicata soprattutto in zone urbane molto trafficate o in prossimità di luoghi industriali. Questa figura specializzata nel riconoscerli e misurarli ha sicuri sbocchi professionali.

Da migliorare no niente.

Consiglieresti questo corso? Sí.

Cosa impari in questo corso?

Formazione professionale
Acustica
Tecnico
Acustica ambientale
Inquinamento elettromagnetico
Inquinamento atmosferico
Tecnico competente in acustica
Inquinamento acustico
Elementi di termodinamica
Onde a propagazione
Analisi dei segnali
Analisi di rete
Propagazione del suono all'aperto
Trasmissione delle onde
Diffrazione delle onde

Professori

Ignazio Silvestrini
Ignazio Silvestrini
Architetto

I nostri formatori possiedono un esperienza almeno biennale maturata in ambito di prevenzione e sicurezza sui luoghi di lavoro e/o autorizzati dalla Regione o Provincia e/o iscritti all’Aifos con una formazione e competenze pluriennali in relazione alle tematiche della salute e sicurezza sul lavoro.

Vincenzo De Mattia
Vincenzo De Mattia
Dottore

Programma

PROGRAMMA DIDATTICO

Modulo di base:

- La normativa di riferimento

- Il concetto di ambiente: le componenti ambientali e i fattori di interferenza

- I concetti di inquinamento e di impatto ambientale

- Il concetto di sviluppo sostenibile

- La nascita della questione ambientale

- Consumi. Lo sviluppo. Lo sviluppo sostenibile. Gli strumenti per attuare lo sviluppo sostenibile

- Che cosa è l’ecologia. Lo spettro biologico. Lo studio degli ecosistemi. Le catene alimentari e le reti trofiche.

- Le piramidi ecologiche. Le produttività ed il tempo di turnover

- Gli elementi necessari per sostenere la vita. Fattori condizionanti la crescita e lo sviluppo

- I cicli biogeochimici. Il ciclo biogeochimico del carbonio. Il ciclo biogeochimico dell’azoto

- La biodiversità. L’impronta ecologica

Moduli di specializzazione:

Conoscenze scientifiche di base

- Elementi di termodinamica. Equazione dei bilanci. Modelli di sostanza incompressibile e gas perfetto

- Onde e propagazione. Generalità sulle onde. Pressione sonora. Onde acistiche in aria. Definizione delle grandezze fondamentali. Velocità di propagazione. Dipendenza della velocità di propagazione dallo stato termodinamico dell’aria. Equazione delle onde di D’Alembert

- Elementi di meccanica delle vibrazioni. Sistemi vibranti ad uno e più gradi di libertà. Cenni sulle vibrazioni strutturali (modi e risonanze modali)

- Principi di acustica. Impedenza acustica. Riflessione, trasmissione e diffrazione delle onde. Interferenza di onde e onde stazionarie

- Principi di campi elettromagnetici. La compatibilità elettromagnetica tra apparecchiature: emissioni e suscettibilità elettromagnetiche irradiate e condotte. Effetti dei campi elettrici, magnetici ed elettromagnetici sull’uomo

- Analisi dei segnali. Grandezze fondamentali e loro unità di misura. Trasformate di Fourier e Laplace. Segnali e sistemi a tempo discreto. La trasformata di Fourier discreta

- Acustica psicofisica. Come è fatto e come funziona il sistema uditivo umano. Elementi di audiologia. Caratteri elementari della sensazione uditiva: intensità percepita (Loudness), altezza (Pitch) e timbro (timbre). La scala dB e curve di ponderazione. La legge psicofisica di Weber e Fechner. Livelli normalizzati. Audiogramma normale, curve isofoniche e scala dei Phon. Pesi in frequenza e livello equivalente della pressione sonora pesato A. Effetti del rumore sull’uomo. Danni al sistema uditivo umano. Rumore impulsivo, esposizione breve a livelli alti, esposizione prolungata a livelli medio alti, effetti sul sonno, sulla comunicazione audio-verbale, disturbo delle attività ed annoyance generale. Perdite uditive indotte dal rumore, temporanee e permanenti

- Propagazione del suono all’aperto. Modello semplice basato sulla propagazione in campo libero. Modellazione di sorgenti acustiche. Effetti delle perdite nell’aria, del vento, di gradienti di temperatura, della morfologia e della natura del terreno, di barriere naturali ed artificiali. Modelli previsionali di propagazione

- Acustica architettonica: suono in ambienti chiusi. Propagazione del suono in ambienti chiusi, determinazione dei livelli sonori. Riflessione e assorbimento, riduzione dei livelli riflessi. Modelli previsionali di calcolo. Sistemi per il fono isolamento e fono isolamento. Principi di isolamento della via strutturale. Strati resilienti e pavimenti galleggianti (livello di calpestio).Confort acustico negli ambienti abitati, determinazione dei requisiti acustici passivi degli edifici, coefficienti di riflessione, assorbimento di trasmissione, rumore da calpestio, prove di isolamento. Classificazione acustica degli edifici. UNI 11367

Strumenti e tecniche di misura

- Fondamenti del processo di misurazione e definizioni: normativa vigente. I sistemi di unità di misura: SI, Tecnico, Inglese, CGS. Cifre significative. Caratteristiche statiche degli strumenti di misura. Taratura, sensibilità, linearità, ripetibilità e accuratezza. Riferibilità e catena di refiribilità (accreditamento SIT). Interpretazione di un certificato di taratura. Sistemi metrologici e norma-guida UNI EN ISO 10012. Conferma metrologica. Distribuzioni statistiche, il test del chi-quadro, criterio di Chauvenet, analisi di regressione. Composizione di incertezza di taratura e lettura. Incertezza tipo di categoria A e B. Incertezza estesa e fattore di copertura. Propagazione dell’incertezza per misure indirette. Incertezza estesa

- Caratterizzazione e scelta della strumentazione per misure acustiche ed elettromagnetiche. Tecniche di misura di campi elettromagnetici ed interpretazione dei risultati ai sensi delle vigenti normative. Strumenti e sensori per la misura dei campi elettromagnetici a banda stretta e a banda larga

- Tecniche di misura ed elaborazione dei risultati ai sensi delle vigenti normative per misure di vibrazioni e rumore. Misurazione ed analisi di rumore e vibrazioni negli ambienti di lavoro. Modelli di propagazione acustica per traffico veicolare, ferroviario e aereoportuale. Casi di studio

- Controllo del rumore degli ampienti tecnologici. Tipologie e struttura degli impianti di condizionamento (esempi e applicazioni)

Modelli previsionali e progettazione acustica

- Introduzione alla metodologia degli elementi finiti (FEM) e di contorno (BEM) in applicazioni acustiche. Il Building Information Modelling (dal modello intelligente al progetto acustico). Il D.P.C.M. del 05.12.97 e le norme tecniche UNI EN 12345. La norma UNI TR 11175. Previsione delle prestazioni acustiche degli edifici. Applicazioni: previsione delle prestazioni acustiche e classificazione di un’unità immobiliare

- Acustica dei teatri e delle sale da concerto (parametri oggettivi e soggettivi per la valutazione della qualità acustica). Simulazione al calcolatore, misure sperimentali per la determinazione della qualità acustica di alcuni teatri e sale multimediali. Metodi sperimentali per la determinazione dell’assorbimento acustico di materiali (tecniche tradizionali, camera riverberante, tubo di Kundt, tecniche innovative, analisi della risposta all’impulso).



Esercitazioni pratiche con gli strumenti e redazioni di relazioni tecniche e valutazioni


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto