La Direttiva Ped - la Direttiva 97/23/ce, il D.lgs. 93/00, le Norme per la Messa in Servizio Ed Utilizzazione Delle Attrezzature e Dei Sistemi Dm 1/12/04 N. 329

AiCARR Ass. It. Condizionamento Aria Riscaldamento Refrigerazione
A Milano

690 
+IVA
Chiedi informazioni a un consulente Emagister
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Corso
Inizio Milano
Ore di lezione 15 ore di lezione
  • Corso
  • Milano
  • 15 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: chi, a qualsiasi titolo, si trova ad affrontare le problematiche relative all'applicazione della Direttiva PED - Addetti alla progettazione, costruzione, commercializzazione e installazione di attrezzature a pressione ed insiemi. Utilizzatori e riparatori di attrezzature a pressione ed insiemi.

Informazioni importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Via Melchiorre Gioia 168, 20154, Milano, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Milano
Via Melchiorre Gioia 168, 20154, Milano, Italia
Visualizza mappa

Programma

La Direttiva 97/23/CE, meglio nota come Direttiva PED, la cui applicazione è obbligatoria dal 30 maggio 2002, ha modificato profondamente la progettazione, la fabbricazione e il collaudo delle apparecchiature a pressione sottoposte ad una pressione superiore a 0,5 bar (recipienti, caldaie, tubazioni, accessori di sicurezza, accessori a pressione).
Il corso intende offrire una formazione completa a tutte le persone che, a qualsiasi titolo, si trovano ad affrontare le problematiche relative all’applicazione di tale direttiva.
Particolare attenzione verrà posta sui compiti, gli obblighi e le responsabilità degli installatori nella realizzazione delle tubazioni di collegamento tra le varie attrezzature a pressione costituenti un impianto industriale a pressione, soprattutto per evitare di incorrere nelle sanzioni previste dal decreto di recepimento della direttiva, il D.Lgs. 93/00.
Sarà inoltre chiarita la differenza tra “installazione”, cioè il montaggio di un impianto industriale effettuato sul luogo d’impianto dall’utilizzatore o sotto la sua responsabilità, ed “insieme”, cioè un impianto fornito “chiavi in mano” dal fabbricante.
Durante la seconda giornata si esaminerà nel dettaglio il D.M. 329/04 che riguarda la norma nazionale sull’esercizio degli impianti a pressione conseguente all’introduzione della Direttiva PED. Con l’entrata in vigore di questo decreto (12 febbraio 2005) il quadro normativo nazionale relativo all’esercizio degli apparecchi a pressione è stato completamente modificato.
Scopo del modulo è fornire un’adeguata preparazione sulle nuove disposizioni legislative sia agli addetti alla progettazione, costruzione, commercializzazione e installazione delle attrezzature a pressione ed insiemi, sia agli utilizzatori e ai riparatori di tali impianti.
Verranno presi in considerazione tutti gli articoli del Decreto: dall’art. 1, relativo al campo di applicazione, all’art. 2 sui casi di esclusione dalla verifica, per procedere poi, attraverso i successivi articoli, ad affrontare temi quali la dichiarazione di messa in servizio, l’obbligo delle verifiche periodiche e le verifiche di riparazione o di modifica.
Si farà anche riferimento al D.Lgs. 09.04.2008, n. 81 (Testo Unico in materia di Sicurezza e Salute sul Lavoro), in vigore dal 15 maggio 2008, che apporta, tra l’altro, importanti novità sulla definizione dei soggetti incaricati delle verifiche in esercizio alle attrezzature a pressione e agli insiemi, sia di nuova fabbricazione sia di costruzione antecedente alla entrata in vigore della Direttiva PED.

Successi del Centro

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

Carta di credito - Bonifico bancario


Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
Leggi tutto