Educatore Professionale Coordinatore dei Servizi

Università degli Studi Roma Tre
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Laurea
  • Roma
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Via Ostiense 175, --, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Obiettivi formativi specifici
  • Gli obiettivi formativi qualificanti il corso di studio sono:
    1. potenziamento delle competenze professionali come capacità di interconnettere conoscenze, nozioni, esperienze, significati, implicazioni;
    2. sollecitazione di uno stile personale e professionale basato su competenze nel coordinamento, nella comunicazione, nelle potenzialità dell'espressività, nell'uso della multimedialità;
    3. uso competente delle strategie cognitive, della comunicazione, della relazione interindividuale con interlocutori professionisti e con interlocutori utenti;
    4. promozione di un atteggiamento riflessivo, analitico, logico, progettuale, disponibile al lavoro di gruppo e alla progettazione di gruppo;
    5. incremento delle competenze organizzative nei microsistemi, nella regolazione degli interventi educativi, nella gestione del cambiamento;
    6. potenziamento delle competenze professionali nella ricerca, nel monitoraggio, nella tutela della salute e dell'ambiente;
    7. incremento delle competenze espressive in una lingua straniera, soprattutto in relazione alla specificità del lessico professionale;
    8. adozione di uno stile professionale capace di individuare le connessioni dinamiche fra microsistema, territorio e macrosistema;

    Caratteristiche della prova finale
    "Caratteristiche del Progetto di formazione previsto come Prova finale per le Lauree specialistiche
    La Prova finale prevista dai Corsi di Laurea specialistici consiste nella preparazione e nella discussione di un Progetto di formazione elaborato dal candidato
    Le caratteristiche di tale Progetto sono di seguito indicate.
    A) La prova finale prevista dai Corsi di Laurea specialistici è coerente con i seguenti obiettivi generali:
    1. completare il corso di studi entro i due anni dell'ordinamento e, quindi, prevedere un impegno di lavoro della durata complessiva di non più di 6 mesi da svolgersi, con il sostegno del docente referente, durante il secondo anno del Corso di laurea;
    2. realizzare un percorso completo di autonomia progettuale, che dovrà essere definito dallo studente, in accordo con il docente referente, entro il primo anno del Corso di Laurea specialistica.
    B)II Progetto di formazione é caratterizzato da due elementi:
  • un oggetto, coerente con una o più discipline di studio del Corso di Laurea specialistica;
  • un contesto d'uso, coerente con una o più specifiche situazioni proprie di una attività formativa.
    Attraverso la realizzazione, la presentazione e la discussione del Progetto di formazione lo studente deve documentare le seguenti abilità/competenze (lo studente è in grado di):
    1. descrivere il contesto formativo (contesto d'uso) in cui può essere inquadrato il progetto;
    2. utilizzare criticamente fonti informative nazionali e internazionali di ampia varietà (scritte, orali, iconografiche, fotografiche, audiovisive, digitali, ecc.);
    3. produrre un documento scientifico (relazione, filmato, sito web, ipertesto ecc.) coerente con le fonti utilizzate e con caratteristiche di pertinenza ed efficacia rispetto al contesto d'uso;
    4. presentare con efficacia (anche in formato elettronico) il proprio progetto in sede di discussione.
    C) Tra le caratteristiche del progetto formativo sono considerate essenziali le seguenti:
    1, il documento scientifico, da consegnare anche in formato elettronico, deve avere una estensione equivalente a 50 - 100 cartelle dattiloscritte (mediamente di 2.000 caratteri a cartella);
    2. il documento scientifico, che avrà una struttura in capitoli e paragrafi (o equivalente), deve prevedere una bibliografa ragionata, utile per affrontare, tra l'altro, gli approfondimenti suggeriti nel Progetto di formazione;
    3. la presentazione del Progetto (discussione) deve prevedere un sommario (mezza cartella) in tre lingue (italiano e due lingue straniere) e la produzione di almeno 10 diapositive o schemi di riferimento"

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
  • Gli ambiti professionali tipici che si possono offrire al laureato del corso di studio sono:
    tutte le strutture pubbliche e private (AASSLL, Comuni, Province, Regioni, scuole per l'infanzia, centri educativi, ospedali, cliniche, case di cura, cooperative, case famiglia, centri di accoglienza, comunità terapeutiche, ecc.) che si occupino di fornire servizi alla persona, per la maturazione e la crescita umana e sociale dell'individuo.
    Attività di base
    Discipline pedagogiche

    CFU 16
    M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALE
    Discipline psicologiche

    CFU 12
    M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE
    Economico e aziendale

    CFU 8
    SECS-P/10: ORGANIZZAZIONE AZIENDALETotale CFU 36

    Attività caratterizzanti
    Discipline antropologiche e psicologiche

    CFU 18
    M-PSI/04: PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E PSICOLOGIA DELL'EDUCAZIONE M-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE
    Discipline della salute e dell'integrazione dei disabili

    CFU 30
    M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEMED/44: MEDICINA DEL LAVORO
    Discipline pedagogiche, metodologico-didattiche e dell'educazione degli adulti

    CFU 18
    M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA
    Discipline sociologiche, economiche e istituzionali

    CFU 20
    SPS/08: SOCIOLOGIA DEI PROCESSI CULTURALI E COMUNICATIVITotale CFU 86

    Attività affini o integrative
    Discipline dell'organizzazione della cultura

    CFU 6
    L-ART/07: MUSICOLOGIA E STORIA DELLA MUSICA
    Discipline filosofiche

    CFU 4
    M-FIL/05: FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI
    Discipline giuridiche

    CFU 18
    IUS/07: DIRITTO DEL LAVOROIUS/08: DIRITTO COSTITUZIONALEIUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO
    Discipline storiche e interculturali

    CFU 4
    M-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA Totale CFU 32

    Attività specifiche della sede
    CFU 53
    L-ART/06: CINEMA, FOTOGRAFIA E TELEVISIONEL-LIN/01: GLOTTOLOGIA E LINGUISTICAM-FIL/03: FILOSOFIA MORALE M-FIL/06: STORIA DELLA FILOSOFIA M-FIL/07: STORIA DELLA FILOSOFIA ANTICA M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PED/03: DIDATTICA E PEDAGOGIA SPECIALEM-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-STO/04: STORIA CONTEMPORANEA SPS/07: SOCIOLOGIA GENERALESPS/10: SOCIOLOGIA DELL'AMBIENTE E DEL TERRITORIOTotale CFU 53
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 24Per la prova finaleCFU 31Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 38Totale CFU 93

    Totale Crediti CFU Educatore Professionale Coordinatore dei Servizi 300
    Docenti di riferimento

    IMPARA Paolo
    PENNISI Sebastiano
    PICCIONE Vincenzo Antonio

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmazione nazionale delle iscrizioni al primo