Giornalismo di Inchiesta

Associazione di Giornalismo Investigativo
A Trastevere

1.750 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Trastevere
  • 254 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Condurre inchieste giornalistiche di alto impatto.
Rivolto a: L'inflazione dei profili ordinari della professione giornalistica rendono il corso particolarmente indicato sia per laureati alla ricerca di specializzazione meno affollate sia per i professionisti del settore in cerca di una qualificazione formativa di alto livello.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trastevere
via Goffredo Mameli, 51, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Sono ammessi al Corso cittadini italiani o stranieri in possesso di diploma di laurea o di altro titolo conseguito all'estero ritenuto idoneo e che dimostrino la conoscenza di almeno una lingua dell'Unione Europea, o nel numero massimo di 40. Sono altresì ammessi non laureati che possano certificare un ottimo curriculum di attività giornalistica. E' anche ammessa l'iscrizione a singoli moduli del Corso sulla base della valutazione insindacabile della direzione e del comitato di gestione del Corso.

Programma

Il corso, diretto da Nino Amadore, esperto di economia dei sistemi criminali e crimine organizzato, è diviso in tre moduli: insegnamenti propedeutici, analisi investigativa, giornalismo scritto e on-line.

Tra i docenti del Master vi sono i nomi di punta del giornalismo d'inchiesta, e delle professionalità criminologiche e investigative tra cui: Enrico Bellavia (la Repubblica), Vittorio Corradino (Presidente Ordine giornalisti della Sicilia), Giuseppe Lo Bianco ( Ansa), (La Repubblica), Costantino Visconti (Università di Palermo), Simona Fossati ( Unione Giornalisti Freelance ) Giovanbattista Tona (Gip tribunale di Milano ) Giovanbattista Tona ( Procura di Caltanissetta ), Enzo Ciconte (Presidente Osservatorio Lazio sulla criminalità organizzata ) Francesco Gaeta (Sole 24ore), Giovanni Fasanella (Panorama), Giampaolo Cadalanu (la Repubblica).
L'offerta formativa si completa con un percorso di stage e/o project work da svolgersi presso alcune testate nazionali e locali.

Sono previsti da uno a 3 mesi di stage e/o project work, presso le seguenti testate e aziende: la Repubblica, Kataweb, Peacereporters, l'archivio Flamigni, Narcomafie, ed altre testate al momento in fase di conferma.
Sono previste borse di studio offerte dai seguenti sponsor: Catanzaro Costruzioni, Banco di Sicilia, Istituto Superiore di Giornalismo, e altri in corso di definizione.
Durante il corso del Master verrà utilizzata una piattaforma di e-learning come supporto alla didattica in presenza.

LE ISCRIZIONI SI CHIUDONO IL 15 NOVEMBRE


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto