HEDGING e TRADING degli ENERGY DERIVATIVES

Istituto Internazionale di Ricerca srl
A Roma

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Roma
Descrizione

Il centro presenta a continuazione il programma pensato per migliorare
le tue competenze e permetterti di realizzare gli obiettivi stabiliti. Nel corso della
formazione si alterneranno differenti moduli che ti permetteranno di acquisire le conoscenze
sulle differenti tematiche proposte. Inscriviti per poter accedere alle seguenti materie.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Largo Giulio Onesti, 1, 00197, Roma, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Trading

Programma

Approfondire le diverse TIPOLOGIE, i relativi MERCATI e l'UTILIZZO delle fonti energetiche come 1° step per affrontare con efficacia il Mercato degli Energy Derivatives

  • - Saper analizzare la natura e l'utilizzo di ogni fonte di energia
  • - Quali sono le fonti energetiche di riferimento e come poter approssimare le restanti ai benchmark internazionali?
  • - I processi di trasformazione delle diverse fonti energetiche
  • - Ottimizzare la gestione del rischio:
  • - Il mondo Oil: analisi della struttura in base alle esigenze di raffinazione
  • - Il mondo Gas & Power: primi passi nella nuova energia
  • - Il concetto di stagionalità e stoccaggio nei Mercati Energetici e come si rapportano ai Prodotti Deriviati
  • - Quali sono gli effetti dei cambiamenti nella struttura di domanda di energia sul prezzo: recenti esemplificazioni pratiche

Perché è prioritario conoscere il PRICING delle diverse fonti energetiche e come rapportarle al Pricing dei Derivati: conoscere le diverse metodologie di valutazione

  • ll PRICING delle FONTI PETROLIFERE: quali metodologie di valutazione del prezzo spot oil esistono e quali utilizzare
  • Chi ha la funzione di effettuare il Pricing e perché tale funzione viene accettata dal mercato
  • Le tecniche di Pricing generalmente utilizzate
  • Comprendere come i costi di trasporto impattano sul Pricing delle Fonti Petrolifere e come valutarli correttamente
  • Quali sono i limiti e i pregi delle suddette metodologie
  • Perché e in che modo i prezzi dell'elettricità e del gas naturale sono legati al valore delle fonti petrolifere
  • Le tecniche di pricing relative all'elettricità e al gas naturale e come utilizzare
  • Come muoversi: il mercato elettrico italiano dall'Indice Ct al Prezzo Unico Nazionale (PUN)

Quali DERIVATI REGOLAMENTATI esistono oggi nei mercati energetici e come impiegarli correttamente

  • Che cos'è uno strumento derivato e quali sono le principali tipologie di strumenti finanziari quotati -
  • Caratteristiche e funzionamento di:
  • - Futures
  • - European Options
  • - American Options
  • Le caratteristiche di un derivato quotato e perché è necessario differenziare tra strumenti exchange traded e strumenti over the counter
  • Come affrontare il problema del credito
  • - cos'è e qual è il ruolo della Clearing House
  • - il funzionamento del sistema di marginazione
  • Le principali borse e gli Energy Derivatives quotati disponibili - Le specificità e il funzionamento
  • Il mercato del carbone: struttura dei benchmark internazionali e analisi del legame con il mercato elettrico
  • CO2: il mercato dei diritti di emissione e il suo ruolo per il Pricing dell'energia elettrica
  • In attesa di un vero mercato dei derivati energetici in Italia: le caratteristiche del mercato IDEX
  • Mercati e punti virtuali di scambio nel gas naturale

I DERIVATI OVER THE COUNTER: tecniche Pricing, modalità di utilizzo e differenze tra gli ENERGY SWAPS e le ENERGY OPTIONS

  • A cosa servono e come utilizzare le medie mensili: il concetto di loading rate
  • Che cos'è un Energy Swap e quali tecniche avanzate di Pricing utilizzare
  • Come capire quale swap utilizzare in base alla propria esposizione/propensione al rischio
  • Il ruolo dei market makers e gli strumenti di garanzia creditizia per poter accedere al mercato degli Energy
  • Derivatives Over The Counter
  • Implementare strategie di Hedging efficaci tramite gli Energy Swap
  • Quali sono le finalità e le modalità di applicazione di:
  • - Outright Hedging
  • - Differential Hedging
  • - Time Spread Hedging
  • Cosa si intende Contract for Difference (CFD) e quando utilizzarlo: le peculiarità e l'uso del Crude Oil CFD e il CFD di Acquirente Unico
  • Che cos'è un'Opzione: principali tipologie, tecniche di pricing e indicatori di rischio
  • Capire quali strategie di negoziazione utilizzare per le diverse tipologie di opzioni

Dal trading al Risk Management: come valutare correttamente l'ESPOSIZIONE al RISCHIO di variazioni dei prezzi energetici ed impostare un'efficace HEDGING POLICY

  • Quali sono i parametri di rischio da osservare
  • Quali sono gli indicatori di esposizione al rischio più comuni
  • Il concetto di NATURAL HEDGING esistente in un'azienda integrata: il caso di un'azienda utility
  • Come impostare un Hedging Policy
  • Costruire un modello evoluto di risk management
  • Dall'Hedging Policy all'Hedging Strategy: perchè è importante pianificare le azioni di hedging e come farlo correttamente
  • Come monitorare i propri Prodotti Derivati e come adeguarli al concetto di Market to Market
  • Considerazioni sul trattamento contabile dei derivati

Il contributo diretto alle scelte di business: definire una strategia di Energy management sulla base dell'appetito al rischio

  • Le principali attività di Energy management e il loro impatto sul rischio
  • Proprietary trading e asset backed trading
  • Origination e prodotti strutturati: l'innovazione di prodotto come leva di business e Risk Management

Dalla teoria alla pratica: elementi organizzativi chiave nell'Energy Management

  • Modelli operativi emergenti nei maggiori operatori
  • Considerazioni sulla struttura organizzativa
  • Processi e sistemi per la gestione dei prodotti energetici

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto