Il Massaggio Posturale Miofasciale

Scuola
A Calvizzano

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Calvizzano
  • 72 ore di lezione
Descrizione


Rivolto a: tutti.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Calvizzano
Via Tagliamento 16, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Programma

E' un metodo di lavoro corporeo, per liberare e allungare le fasce muscolari e le aponeurosi, che usa principi d'intervento sul tessuto connettivo, di respirazione, movimento e bioenergetica.

Tutto ciò avviene tramite una mobilitazione degli strati ""bloccati", profondi del tessuto connettivo, e lo scioglimento delle tensioni ivi radicate: si ritroverà così l' equilibrio ed il riassetto corporeo .

Il massaggio posturale miofasciale è quindi un modo per sciogliere le rigidità posturali, le abitudini fisiche che inconsciamente abbiamo sviluppato, in relazione al mondo esterno e a noi stessi.

Le fasce muscolari e le aponeurosi, sono le strutture attraverso cui gli squilibri posturali si concentrano, cristallizzandosi con il tempo.

Se vediamo la persona come un corpo fisico, soggetto a cambiamenti nel corso di tutta la vita, comprendiamo come la tensione tenda ad accumularsi.

Nell'infanzia siamo flessibili e spontanei, nella vecchiaia siamo rigidi e prevedibili. Ma è proprio nell'infanzia che iniziano gli atteggiamenti psicofisici, che poi disorganizzeranno l'intera postura.

Queste configurazioni corporee inefficienti, non solo persisteranno, ma con gli anni che passano peggioreranno, in risposta agli stress vissuti.

La postura diventa così rigida ed immodificabile, la qualità e la quantità di energia ed esuberanza si riducono, finché adattandoci alle nuove condizioni, le considereremo inevitabili e parte di noi stessi.

Poiché queste aberrazioni sono radicate nei primi anni di vita, da sole non scompaiono: un dolore al collo o alla schiena è più probabile che peggiori anziché migliorare.

E mentre la postura cambia, si modifica la qualità dell'esperienza. Gli atteggiamenti non espressi ci fanno contrarre e rendono rigido il corpo. Un accumulo di paura per esempio, si può manifestare con delle spalle arcuate, una tristezza non espressa con un torace collassato, e così via.

Scopo della tecnica del massaggio posturale miofasciale, è quindi ricreare le condizioni e le capacità di scarica delle tensioni accumulate. Ciò non solo ci libererà dalla tensione acuta e cronica, ma creerà le basi per il rilassamento ed il riallineamento dell'intera postura corporea.

Nelle sedute, il massaggiatore usa le dita, le nocche, i pugni, i gomiti, gli avambracci per distribuire sistematicamente gli strati miofasciali disorganizzati e accorciati, permettendo così ai muscoli ipercontratti cronicamente di rilassarsi, ed ai corrispondenti muscoli iperallungati di contrarsi normalmente.

Il risultato finale sarà globale: ci sentiremo più equilibrati, più sereni, con la consapevolezza di essere armonicamente inseriti tra il cielo e la terra.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto