Improfestival 2012 - Festival Nazionale di Teatro e Improvvisazione - Workshop Bianco

ImprovvisArt - Scuola Nazionale di Improvvisazione Teatrale
A LECCE, Località Torre dell'Orso

151-300
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Lecce, località torre d...
  • 20 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Riscaldamento e preparazione dello “strumento corpo” Il lavoro sul movimento: corpo – voce Lo spazio: il concetto di sé e dell’altro Il ritmo: dalle dinamiche di gruppo ai corali Il concetto di evento, di frase, di azione La biomeccanica teatrale applicata all’improvvisazione Verifica e applicazione dei concetti in improvvisazioni.
Rivolto a: ricolto a chi ha almeno un anno di formazione teatrale - max 14 allievi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
LECCE, Località Torre dell'Orso
74100, Lecce, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

un anno di formazione teatrale

Professori

Silvia Rizzo
Silvia Rizzo
Docente

Nata a Firenze nel 1974 si è avvicinata al teatro frequentando il Laboratorio Nove dal 1992 al 1994 e diplomandosi successivamente nel 1996 al Centro Iniziative Teatrali. Continua la sua formazione attraverso numerosi seminari, tra gli altri con: S.Panichi, M.Nifosì, S.Aguirre, A.Meacci, S.Laguni, C.Morgante, M.Cassi, J.J.Guillén, J.S.Sinisterra, R.Romei, M.Farau, L.Kabas, M.Barricelli, M.Anglisani, N.Karpov. Dal 1996 incontra il mondo dell’improvvisazione teatrale e diventa attrice e poi formatrice.Fondamentale nella sua formazione l’incontro con il Maestro Karpov

Programma

Workshop Bianco

BODY SHOW – (mattina)

con SILVIA RIZZO

Applicando i principi della biomeccanica teatrale scopriremo come rendere sempre viva e reale una scena. Attraverso gli strumenti che l’attore/improvvisatore ha a disposizione, quali il corpo e la parola, i compagni di scena e la situazione, capiremo quali tecniche utilizzare per sorprendersi, e far sì che il nostro corpo diventi azione espressiva.

Diventare così improvvisatori capaci di liberare le proprie risorse creative.

Esploreremo sia a livello teorico che pratico i concetti - evento, reazione, frase movimento e frase parola, punto, atkas - tradizionali della biomeccanica, rivisti per l’improvvisatore.

Il laboratorio è rivolto a chiunque abbia almeno un anno di esperienza teatrale, sia essa d’improvvisazione o no. Sono richiesti abiti comodi e un oggetto (es. un bastone, un cappello, uno scialle…) da poter usare in scena.

Nella prima fase del lavoro è preferibile lavorare scalzi.

PROGRAMMA:

  • Riscaldamento e preparazione dello “strumento corpo”

  • Il lavoro sul movimento: corpo – voce

  • Lo spazio: il concetto di sé e dell’altro

  • Il ritmo: dalle dinamiche di gruppo ai corali

  • Il concetto di evento, di frase, di azione

  • La biomeccanica teatrale applicata all’improvvisazione

  • Verifica e applicazione dei concetti in improvvisazioni

SILVIA RIZZO

Nata a Firenze nel 1974 si è avvicinata al teatro frequentando il Laboratorio Nove dal 1992 al 1994 e diplomandosi successivamente nel 1996 al Centro Iniziative Teatrali. Continua la sua formazione attraverso numerosi seminari, tra gli altri con: S.Panichi, M.Nifosì, S.Aguirre, A.Meacci, S.Laguni, C.Morgante, M.Cassi, J.J.Guillén, J.S.Sinisterra, R.Romei, M.Farau, L.Kabas, M.Barricelli, M.Anglisani, N.Karpov. Dal 1996 incontra il mondo dell’improvvisazione teatrale e diventa attrice e poi formatrice. È nella nazionale italiana ai mondiali dei match in Svizzera, Francia e Canada. Lavora da anni a forme di long form di improvvisazioni, partecipa allo spettacolo di Long Form “JAM THEATRE”. Fonda nel 2005 l’associazione culturale Contaminazioni Teatrali con la quale realizza progetti a carattere nazionale dalla rassegna<> al Festival di monologhi teatrali <>. Fondamentale nella sua formazione l’incontro con il Maestro Karpov dal quale è stata scelta per lo spettacolo “Capricci d’amore” nelle commedie di A.Cechov, e con il quale ha attivato un percorso di formazione per pedagoghi teatrali. Parallelamente al teatro si è formata in tecniche della terapia energetica, lavora nel campo della crescita personale e ha unito il teatro al lavoro su di sé.

Ulteriori informazioni

Alunni per classe: 14
Persona di contatto: Fabio Musci

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto