Ju Jitsu Fijlkam

CSK Ju Jitsu
A Genova

30 
IVA inc.
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Per bambini
  • Genova
  • Durata:
    1 Mese
Descrizione


Rivolto a: Bambini e Ragazzi 6-12 anni.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Genova
Via Lanfranconi 1, Genova, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il ju jitsu e’ un arte marziale completa che comprende tecniche in piedi come a terra e che si basa sui principi di cedevolezza e flessibilità al fine di usare a proprio vantaggio sia la forza dell’avversario che i punti deboli del corpo umano, permettendo di sconfiggere avversari fisicamente più forti risultando così utile per fini d’autodifesa.

Il programma federale si basa su due stili di ju jitsu: il Metodo Bianchi e l'Hontai Yoshin Ryu.

Lo studio di questi due stili viene associato a quello dei Kihon (principi tecnici fondamentali).

Dal punto di vista tecnico per questo corso rivolto ai giovani, l'accento viene messo soprattutto sulle tecniche di proiezione e sul combattimento a terra, mentre si introduce solo lo studio delle tecniche di percussione ma senza contatto. Le lezioni comunque, per questa fasca d'età, si concentrano, più che sullo studio della tecnica, sull'utilizzo di giochi educativi finalizzati allo sviluppo fisico e all'acquisizione di schemi motori di base in modo piacevole.

Già in questa fascia d'età è possibile fare agonismo e partecipare a gare ( sia di kumitè o combattimento“Fighting System” che di katà o forme “Duo System”) impegnandosi in un allenamento stimolante e formativo, soprattutto per i più giovani. Precisiamo che comunque la nostra visione è quella di non stressare gli "atleti in formazione" per ottenere risultati in quanto le gare soprattutto a questa età devono essere un solo momento di confronto divertente e di soddisfazione per il lavoro svolto a prescindere dai risultati ( le indicazioni federali peraltro sono quelle di premiare tutti i partecipanti di questa fascia di età a prescindere dal piazzamento).

Ricordiamo per meglio indirizzare nella scelta chi inizia che si tratta di uno sport individuale che tuttavia si pratica in stretta relazione (ancora prima che in confronto) con gli altri. Ha pertanto il vantaggio di unire i pregi di uno sport individuale ai vantaggi relazionali di uno sport collettivo. Inoltre indirizza allo sviluppo del coraggio, della lealtà, della disciplina e del rispetto del compagno ( si fa l’inchino reciprocamente all’inizio e alla fine di ogni tecnica o combattimento) sviluppando al contempo il controllo degli istinti. Indirizza quindi il bambino tendenzialmente aggressivo ad educare la propria voglia di primeggiare nell’ambito delle regole e del rispetto e aiuta il bambino timido ad acquisire conoscenza del proprio corpo e della relazione fisica e mentale con quello dell’altro in maniera graduale e controllata.

E’ infine uno sport che sviluppa particolarmente le capacità coordinative in modo armonico e simmetrico (il maestro Bianchi che lo divulgò per primo in Italia lo definiva una ginnastica della mente prima che del corpo) e allena alcuni movimenti fondamentali (capriole, lanci, cadute) che stanno scomparendo dalla pratica motoria dell’infanzia.

Orari: Lun e Ven 18.00 - 19.00

Ulteriori informazioni

Informazioni sul prezzo :

Pagamento annuale in due rate: all'inizio della frequenza del corso e a gennaio per un corrispettivo di 40 euro d'iscrizione e 30 mensili


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto