L'aggressività in Terapia Psicomotoria

Csppni S.R.L. -Centro Studi di Psicomotricità Psicologia e N
A Milano

200 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: L'aggressività pone notevoli problemi in terapia psicomotoria spesso molto difficili da gestire; a volte crea dei circuiti auto-mantenentesi con negativi riflessi sulla progressione terapeutica. L'obiettivo del seminario è quello di porre in evidenza le diverse modalità dell'espressione aggressiva, il substrato delle dinamiche che la stimolano e le strategie di compenso e di superamento.
Rivolto a: Il Seminario è indirizzato a psicomotricisti, terapisti della neuropsicomotricità dell'età evolutiva, neuropsichiatri infantili e psicologi.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Milano
Viale Marche 93, 20159, Milano, Italia
Visualizza mappa

Cosa impari in questo corso?

Valutazione dei dati significativi
Impostazione dell'intervento

Programma

L'aggressività pone notevoli problemi in terapia psicomotoria spesso molto difficili da gestire; a volte crea dei circuiti auto-mantenentesi con negativi riflessi sulla progressione terapeutica. L'obiettivo del seminario è quello di porre in evidenza le diverse modalità dell'espressione aggressiva, il substrato delle dinamiche che la stimolano e le strategie di compenso e di superamento. Il programma si articola come segue.

L'aggressività in etologia

Basi neurofisiologiche dell'aggressività

La nascita dell'aggressività

Caratteristiche dell'aggressività

Fattori che influenzano l'aggressività

L'aggressività in terapia psicomotoria

Il nucleo del seminario sarà centrato sulle problematiche poste dall'aggressività in terapia che verranno discusse tramite l'analisi di sedute videoregistrate. L'obiettivo finale sarà quello di evidenziare le strategie migliori per farle evolvere nel rispetto dell'integrità e in accordo ai codici di adattamento sociale. L'obiettivo è quello di confronto con le diverse impostazioni relative alla problematica dell'aggressività; verrà data particolare importanza alla discussione sulle modalità di impostazione e di conduzione. Ogni caso verrà presentato con i dati più salienti della storia del bambino. Particolare riferimento verrà fatto all'indispensabile sostegno e collaborazione con i modelli familiari e sociali.

Programma dettagliato

20 giugno 2009

Ore 09,00 Introduzione sul problema biologico dell'aggressività in etologia.
Ore 09,30 Basi neurofisiologiche dell'aggressività
Ore 09,50 La nascita dell'aggressività e le caratteristiche delle manifestazioni aggressive
Ore 10,30 Fattori ambientali che influenzano l'aggressività e la sua evoluzione in rapporto alle modifiche sociali.
Ore 11,00 Problematiche nella conduzione terapeutica e relative strategie
Ore 11,30 Lavoro in piccoli gruppi.
Ore 12,00 Discussione in plenaria sul lavoro dei gruppi.
Ore 12,30 Sospensione
Ore 13,30 Caso clinico: L'emergere dell'aggressività in adolescente inibito e relativa socializzazione (con video).
Ore16,45 Lavoro in piccoli gruppi: studio delle dinamiche evidenziate e discussione sulla conduzione terapeutica.
Ore 17,30 Sintesi in plenaria dei lavori dei gruppi.
Ore 18,00 Termine della prima giornata.

21 giugno 2009
Ore 09,00 Caso clinico: L'aggressività agita verso il terapista. (con video)
Ore 10,30 Lavoro in piccoli gruppi: studio delle dinamiche evidenziate e discussione sulla conduzione terapeutica.
Ore 11,15 Sintesi in plenaria dei lavori dei gruppi.
Ore 12,00 Sospensione
Ore 13,00 Caso clinico: Il problema dell'aggressività nell'instabile psicomotorio
Ore 14,00 Lavoro in piccoli gruppi: studio delle dinamiche e discussione sulle modalità di conduzione terapeutica.
Ore 14,45 Sintesi in plenaria dei lavori dei gruppi
Ore 15,30 Presentazione delle manifestazioni e genesi dell'aggressività in alcuni casi.
Ore 16,30 Dibattito finale sul problema dell'aggressività.
Ore 17,30 Verifica
Ore 18,00 Termine del Seminario.