Laboratorio Linguaggi Audiovisivi

Mediateca S. Sofia
A Napoli

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laboratorio
  • Napoli
Descrizione

Obiettivo del corso: Corso non professionale gratuito finanziato dalla Legge285/97 sulla prevenzione deldisagio giovanile. Per il 2007 ancora non c'è stata aggiudicazione quindi informarsi almeno tra un mese (Aprile) tel 081456425 Mediateca S.Sofia.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Napoli
Vicolo Santa Sofia, 7, 80139, Napoli, Italia
Visualizza mappa

Programma

Il perno centrale attorno a cui far ruotare tutte le attività è il laboratorio audiovisivo, dal quale, per ogni gruppo di giovani, nascerà un video. I gruppi saranno tre e i generi e i temi dei video saranno proposti dallo staff della Mediateca (uno spot, un documentario e un video di finzione). Poiché il linguaggio cinematografico o audiovisivo in generale è un coacervo di linguaggi e codici i più vari (verbale, musicale, iconico – pittorico, fotografico, teatrale ecc.), il laboratorio per un rapporto teorico-pratico molto stretto dovrà prevedere una interazione continua tra le lezioni teoriche e le esercitazioni pratiche con l’uso dei mezzi tecnici relativi. Nello specifico ci sarà un breve percorso formativo unico per tutti gli iscritti. Il passaggio alla seconda fase sarà segnato da un colloquio orientativo con ciascuno utente teso a definire le qualità attitudinali per una più efficace impostazione della didattica e si formeranno le tre troupe che abbiano al loro interno le figure specifiche (regista, operatore, fonico, attori ecc.) necessarie alla realizzazione dei video. In questa seconda fase saranno previsti alcuni stage monotematici su: Regia, Sceneggiatura, Fotografia, Montaggio ecc. per migliorare le competenze degli utenti impegnati nei singoli ruoli.

Come le immagini comunicano significati, trasmettono idee, esprimono emozioni. E’ quanto i ragazzi sperimenteranno esercitandosi con la videocamera in brevi riprese e mediante l’osservazione di scene tratte da film.

Saranno presi in esame, nella prima fase, gli elementi di base del linguaggio audiovisivo: l’inquadratura (tipologia dell’inquadratura, composizione dell’inquadratura), il punto di vista della macchina da presa (angolazione e inclinazione), i movimenti della macchina da presa, la colonna sonora (parlato, rumori, musica), la dialettica immagine/suono, il montaggio.

L’obbiettivo è quello di rendere consapevoli i ragazzi circa la natura fortemente artificiosa delle immagini e le precise intenzionalità corrispondenti alle scelte registiche. Nella seconda fase, invece, si approfondirà maggiormente la formazione specifica dei vari ruoli espressi dalla troupe, facendo ricorso per l’occasione a esperti i quali terranno stages tematici. Infine si realizzeranno, secondo un preciso piano di lavorazione, i video previsti. Si sottolinea l’importanza della produzione finale dei video per completare il percorso formativo. Tale percorso prevede:

Elaborazione del tema assegnato in soggetto /passaggio dal soggetto allo story board alla sceneggiatura. Scelta dei luoghi delle riprese / Inventario delle esigenze sceniche (costumi, oggetti ecc.) / Riprese / Selezione delle immagini girate / Montaggio delle immagini selezionate, sonorizzazione e titolatura.

L’audiovisivo prodotto verrà fatto circolare nei diversi festival e rassegne cittadini e nazionali.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto