Leadership

Accademia della Formazione
A Martina Franca

190 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Martina franca
  • 8 ore di lezione
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Martina Franca
via taranto 31b, 74015, Taranto, Italia
Visualizza mappa

Professori

PINO MARANGI
PINO MARANGI
PERSONAL COACH E FORMATORE AZIENDALE

Programma

LEADERSHIP
Oggi sempre più spesso si sente parlare di “Leader”. Molte organizzazioni richiedono persone con spiccate capacità di leadership .Ma cosa vuol dire essere un leader? che capacità deve avere? Come si deve comportare?

Il termine leader deriva dal verbo inglese “TO LEAD” che significa guidare, condurre.

Il leader è colui che assume un ruolo di guida in un gruppo di persone e le guida verso un obiettivo comune E’ una figura in grado di influenzare e sa trasformare un gruppo in una squadra creando cosi un forte senso di identità e di appartenenza.

Possiamo affermare che il vero leader è colui il quale riesce a influenzare in maniera stabile gli altri, favorendone il miglioramento.

Ma leader si nasce o si diventa?

Essere leader significa provarci, pur sapendo che in caso di fallimento quasi tutti ci criticheranno per il nostro protagonismo, per i nostri errori (sempre inevitabili); ma se non altro abbiamo avuto il coraggio di provarci quando altri non hanno voluto correre questo rischio

La leadership è l’insieme di una serie di capacità che ogni persona potenzialmente possiede e che vanno affinate e sviluppate.

Le caratteristiche comuni a molte persone che hanno forti capacità di leadership sostanzialmente sono:

Avere coscienza di sé: in primo luogo, bisogna essere consapevoli delle proprie capacità e usarle al meglio per il raggiungimento dei propri obiettivi: pensiamo, ad esempio, alla figura del “capo”: se - nel dare una direttiva – i dimostra insicurezza, come potrebbe un suo ordine risultare efficace?

Infondere valori. Essere un leader significa innanzitutto saper trasmettere la propria filosofia di vita. Un leader è l’ esempio, sempre e comunque. Una concezione della vita volta al rispetto del prossimo, principi morali che vanno oltre il raggiungimento del successo, sono qualità che fanno di un leader una vera guida per contribuire alla crescita delle persone che lo seguono.

Essere credibili, affidabili, onesti e leali: questo consente di godere della fiducia dei propri collaboratori, dote indispensabile per favorire un sano sirito di squadra;

Ricercare il rischio Il leader ricerca il rischio, anche se non è un ricercatore di brividi ciechi. Quando insegue la sua vision considera naturale incontrare problemi e ostacoli che devono essere superati sulla via. E’ a proprio agio nell’affrontare i rischi e per questo riesce a vedere delle vie/soluzioni, che altri evitano, come delle potenziali opportunità da cui trarre vantaggio e rompe felicemente le regole in modo che le cose vengano realizzate.

Sviluppare un’ottima capacità di comunicazione, sia nell’esprimersi che nella capacità di ascoltare e capire in modo “attivo”.

Dire di si non vuol dire necessariamente aver ascoltato e capito!

Saper comunicare comprende l’abilità di saper trasmettere tutti questi atteggiamenti descritti. Comunicare nel suo significato più ampio descrive l’abilità di assumere il punto di vista del prossimo, capire le sue emozioni e bisogni per poter dare delle risposte. Comunicare energia, passione, idee, visione di un futuro da poter costruire e condividere. Ecco la comunicazione efficace che possiede un leader.

Trasmettere empatia: essere cioè capaci di “vedere il mondo con gli occhi degli altri”, in modo da ridurre le incomprensioni e saper puntare sulle giuste leve motivazionali delle persone che fanno parte del proprio Team.

Avere una vision, ossia la capacità di guardare lontano sapendo quali sono gli obiettivi finali da raggiungere. A ciò si aggiunge l’abilità di trasmettere la sua vision anche al proprio staff.

Il leader guida un team verso gli obiettivi.

Avere una visione ampia di cosa si vuole, stabilire di raggiungere una meta attraverso obiettivi realizzabili e realistici, questo è lo scopo di un leader. Saper scegliere le giuste strategie avere la capacità di guidare le persone attraverso le difficoltà e i cambiamenti fanno di un leader la guida di un team.

Creare un ambiente motivante per la squadra. saper scegliere le persone con cui si lavora e si vuole raggiungere un obiettivo è fondamentale. Un ambiente costituito da persone motivate, che hanno gli stessi interessi, crea un clima positivo per raggiungere il successo. Saper comunicare, gestire la gerarchia in un team senza creare equivoci rafforza lo “spirito di squadra” e permette di raggiungere risultati eccezionali.

La capacità di capire le persone che fanno parte del suo team, sapere quali sono le loro debolezze, esaltare le loro qualità, permettono al leader di motivare le persone e portarle ad eccellere nelle loro prestazioni.

Confronto. I problemi sono delle valide opportunità per potersi confrontare con gli altri e ottenere dei feedback positivi, il confronto è un momento di crescita collettiva. Il leader stima il prossimo dà valore al suo giudizio e ottiene in cambio la sua fiducia. Il confronto se ben gestito rafforza la condizione del leader perché permette di delegare le responsabilità e crea un clima di fiducia e spirito di squadra.

Se anche tu vuoi imparare a migliorare le tue capacità di leadership affrettati ad iscriverti al corso.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto