Master Universitario di 2° Livello in Gestione dei Progetti di Internazionalizzazione Produttiva

Università degli Studi di Brescia
A Brescia

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Master II livello
  • Brescia
  • 2100 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Master intende formare professionisti che sappiano realizzare il coordinamento fra le varie aree della gestione aziendale interessate ai progetti di internazionalizzazione produttiva e di collegamento fra le imprese e i mercati esteri. Si tratta di figure professionali che dovranno assumere la responsabilità di progetti complessi nei quali interagiscono le scelte di natura produttiva e distri.
Rivolto a: Hanno avuto accesso al Master 16 partecipanti sia laureati magistrali (vecchio ordinamento) sia laureati specialisti in Ingegneria e in Economia, di età compresa tra i 25 e i 28 anni.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Brescia
Piazza del Mercato, 15 , 25121, Brescia, Italia
Visualizza mappa

Programma


Master universitario di II livello in Gestione dei Progetti di Internazionalizzazione Produttiva

L'Università degli studi di Brescia, attraverso la progettazione congiunta della Facoltà di Economia, della Facoltà di Ingegneria e del Consorzio Università & Impresa, hanno attivato per il triennio 2006-2008 un Master universitario di 2° livello in Gestione dei Progetti di Internazionalizzazione Produttiva.

Si tratta di un programma sperimentale, realizzato per la prima volta a cura di un'associazione temporanea di scopo costituita dall'Università degli studi di Brescia e dal Consorzio Università & Impresa e cofinanziato dalla Regione Lombardia, a valere sul Fondo Sociale Europeo: il master concretizza infatti un capitolo della Legge Biagi, che prevede l'assunzione di laureati presso imprese industriali e artigiane per il periodo necessario alla maturazione di una significativa esperienza aziendale, abbinata all'opportunità di conseguire un titolo di Master universitario di 2° livello.

Finalità del percorso formativo
Il Master intende formare professionisti che sappiano realizzare il coordinamento fra le varie aree della gestione aziendale interessate ai progetti di internazionalizzazione produttiva e di collegamento fra le imprese e i mercati esteri. Si tratta di figure professionali che dovranno assumere la responsabilità di progetti complessi nei quali interagiscono le scelte di natura produttiva e distributiva derivanti dalle strategie di proiezione all'estero delle imprese attraverso la creazione o l'acquisizione di unità produttive estere e l'implementazione di reti distributive collegate ad accordi commerciali o a joint venture. Il Master si propone pertanto di concorrere alla formazione di esperti in grado di introdurre elementi di flessibilità nella struttura organizzativa delle imprese industriali e artigiane, pur nell'ottica di una gestione integrata della catena del valore. Ciò implica l'erogazione delle competenze economiche, aziendali e ingegneristiche più idonee per presiedere alla programmazione e al coordinamento dei progetti di internazionalizzazione produttiva che interessano le piccole e medie imprese industriali.

Destinatari
Hanno avuto accesso al Master 16 partecipanti sia laureati magistrali (vecchio ordinamento) sia laureati specialisti in Ingegneria e in Economia, di età compresa tra i 25 e i 28 anni.

Caratteristiche esclusive del percorso formativo
In attuazione del Protocollo d'Intesa tra il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e la Regione Lombardia e delle Linee di Indirizzo per la sperimentazione dell'articolo 50 del D.Lgs. 276/2003, i partecipanti al Master sono stati assunti presso aziende situate nel territorio della provincia di Brescia con un contratto di apprendistato che prevede un ingresso al 4° livello del contratto Metalmeccanici e l'uscita al 6° livello, dopo uno scatto intermedio alla metà del percorso. L'accordo prevede inoltre che agli apprendisti sia riconosciuto il 50% delle condizioni integrative aziendali nella seconda metà della durata del contratto.

Master e Contratto di Apprendistato
Il percorso formativo della durata di 30 mesi, prevede che 2.100 ore circa siano destinate all'attività lavorativa e all'apprendimento in azienda e che 1.500 ore, corrispondenti a 60 crediti formativi, siano attribuite all'attività formativa secondo l'articolazione seguente: 500 ore per attività formative in aula, 500 ore per specifiche attività formative in azienda, con particolare attenzione all'elaborazione di un project work, 200 ore di autoformazione guidata in azienda e 300 ore di studio individuale in orario extralavorativo. Lungo il percorso dell'attività lavorativa è pianificata la collocazione di tre moduli didattici: un modulo introduttivo, dedicato a rafforzare le conoscenze propedeutiche, un modulo qualificante, dedicato all'acquisizione delle competenze di base specifiche del percorso formativo, un modulo professionalizzante, orientato al completamento delle competenze della figura professionale specifica e finalizzato alla realizzazione di un project work individuale, sulla base delle istanze generate in azienda.

Sede del Master
Le attività formative si svolgono presso la nuova sede Brixia della Facoltà di Economia in via San Faustino 64, a Brescia.

Durata
La durata del Master di II Livello in Gestione dei progetti di internazionalizzazione produttiva è di trenta mesi.

Organi del Master e Informazioni Generali
Il Consiglio Direttivo del Master è coordinato dal prof. Antonio Porteri e di esso fanno parte i proff. Luca Bertazzi, Enrico Marelli, Giuseppe Bertoli (Facoltà di Economia), i proff. Marco Alberti, Marco Mutinelli, Marco Perona, Francesca Sgobbi (Facoltà di Ingegneria), il prof. Achille Fornasini (Segretario Generale del Consorzio Università & Impresa) e i dott. Renato Zanca e Francesco Uberto (imprenditori).

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto