Metodo Feldenkrais® e Consapevolezza Vocale

Cantare L'Opera
A Roma

200 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Roma
  • Durata:
    2 Giorni
Descrizione

Obiettivo del corso: Migliora la funzione vocale attraverso un percorso innovativo di percezione e propriocezione della vocalità e delle strutture ad essa connesse.
Rivolto a: Il seminario è rivolto a tutti coloro che sono interessati a migliorare la propria funzione vocale e a sviluppare una relazione più profonda con se stessi aumentando un senso di coerenza col mondo interno ed esterno. Per cantanti, attori, logopedisti, Insegnanti, doppiatori, terapeuti corporei.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
via dello Scalo di San Lorenzo 67, 00169, Roma, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Requisiti

Nessuno

Professori

Monica Scifo
Monica Scifo
Docente

Monica Scifo da 25 anni facilita percorsi evolutivi nell'ambito della vocalità e del movimento, attivando processi di auto-regolazione e trasformazione insiti nel sistema corpo-mente. Orienta il suo lavoro allo sviluppo di sensorialità fine, ascolto e consapevolezza, ai fini di potenziare ogni tipo di performance (artistica ma non solo), nel senso della libertà, funzionalità, ed energia. E' insegnante del Metodo Lichtenberger® per la Fisiologia Vocale Applicata, a cui si dedica dal 1993 (diplomata con Gisela Rohmert), e mantiene un contatto diretto e regolare con l’Istituto.

Programma

Quali relazioni esistono tra la nostra organizzazione, il nostro modo di muoverci e la nostra voce? Come liberare il nostro sistema da superflue compensazioni che inibiscono la libertà della laringe? Come imparare modalità più efficienti di lavoro con se stessi?

Lo sviluppo della funzione vocale richiede una complessa integrazione di diverse competenze. Il Metodo Feldenkrais® è uno strumento prezioso per comprendere e migliorare i processi senso-motori che sono alla base della produzione vocale. Percorsi di percezione fine portano a comprendere relazioni esistenti tra organizzazione vocale e corporea attivando processi di autoregolazione. Risvegliando una sottile sensibilità propriocettiva, gli allievi riprogrammano le abitudini neuromuscolari utilizzando semplici e a volte inusuali movimenti che, collegando tutte le parti del corpo, offrono uno strumento efficace di lavoro per il miglioramento della propria prestazione vocale.

Alcuni ambiti di lavoro:

• Liberare la testa e il collo

•Scoprire l’articolazione della mandibola

•Migliorare l‘equilibrio: il sostegno dei piedi e del bacino

•Aumentare flessibilità della gabbia toracica e del tronco

•Lo spazio della bocca e la relazione con il resto del nostro sistema

•La relazione tra mano e laringe


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto