Corso per Restauratore di mobili a distanza in diretta telefonica

Domusantiqua
A distanza

650 
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • A distanza
  • 50 ore di studio
Descrizione

Obiettivo del corso: Il Corso consente ai partecipanti di acquisire le basi teoriche, metodologiche e pratiche per iniziare l’attività di Restauratore di Mobili Antichi ed Oggetti Lignei a livello professionale.
Rivolto a: tutti.

Informazione importanti

Domande più frequenti

· Requisiti

possedere una discreta manualità o una conoscenza di base dei principali utensili manuali e prodotti usati in falegnameria o in ebanisteria.

Programma

Il Corso si svolge a distanza in diretta telefonica con il docente e consente ai partecipanti di acquisire le basi teoriche, metodologiche e pratiche per iniziare l’attività di Restauratore di Mobili Antichi ed Oggetti Lignei a livello professionale ed è articolato in 25 lezioni di due ore ciascuna.

Le lezioni teoriche e descrittive, trattano i seguenti argomenti: teoria del Restauro, i principi fondamentali, diverse tipologie: conservativo, museale, funzionale. Conoscenza delle principali varietà di legno e loro proprietà. I principali tipi di incastro e l’evoluzione delle tecniche costruttive e di finitura dei mobili dal ‘500 al ‘900. Nozioni di ebanisteria generale. I principali prodotti usati nel restauro, le loro caratteristiche chimico-fisiche ed il loro corretto uso. Descrizione delle modalità relative ai principali interventi: pulitura, sverniciatura, disinfestazione, riconsolidamento delle parti deteriorate e reintegrazione di quelle mancanti, tintura, verniciatura con gommalacca a pennello e a tampone, finitura a cera. N. 20 ore.

Studio dell’evoluzione degli stili dal gotico al primo ‘900. n. 18 ore.

Come distinguere i falsi. N. 8 ore

Il mercato antiquario, la legislazione dei beni culturali, la normativa riguardante la professione del restauratore, l’elaborazione del business plan per la creazione di un’impresa di restauro. N. 4 ore.

IL METODO

Le immagini, utili ai corsi, sono contenute in cd-rom recapitati al domicilio dell’allievo. Le lezioni sono individuali ed avvengono tramite telefono senza ricorrere al collegamento via Internet.

Le immagini vengono di volta in volta visualizzate dall’allievo sul proprio computer, d’intesa ed in sincronia con le indicazioni impartite in diretta dal docente.

E’ nostra cura chiamare l’allievo alcuni minuti prima dell’inizio delle lezioni ed il costo dell’intero collegamento telefonico, su tutto il territorio nazionale, è a totale carico dell’Istituto. Per gli allievi che risiedono all’estero è necessaria la dotazione del programma Skype.

LE MOTIVAZIONI AL CORSO

In questi ultimi anni si è assistito ad un crescente interesse nei confronti degli oggetti d’antiquariato. Il mobile è il manufatto che maggiormente attira l’attenzione dei visitatori e dei clienti di mercati, negozi e gallerie antiquarie.

Per quanto riguarda l’attività di restauratore di mobili antichi, si può affermare che essa sia una figura professionale in ascesa. Non sempre i restauratori esistenti riescono però a far fronte all’aumento della domanda e soprattutto alla richiesta di una maggiore qualità degli interventi.

L’aumento della domanda è dovuta principalmente ad una crescita culturale che riconosce i mobili come beni culturali, ed in quanto tali, da conservare e tramandare alle generazioni future a testimonianza di un periodo storico, di una civiltà. Inoltre un più accorto uso delle risorse induce molte persone a riutilizzare antichi elementi di arredo diminuendo in tale modo gli sprechi conseguenti al loro smaltimento o alla costruzione ex novo di altri arredi. Queste le principali ragioni che hanno indotto i relatori di un recente studio dell’Unione Europea a definire “molto interessante” la prospettiva della professione del restauratore. Ciò vale in particolar modo per l’Italia che è la più ricca di beni culturali ed ha una tradizione di leader nel campo del restauro riconosciuta a livello internazionale.

Talvolta si ritiene che essere un buon falegname significhi essere anche un buon restauratore. Falegname e restauratore sono professioni che operano su manufatti simili e spesso usano gli stessi materiali, prodotti e strumenti, ma tra loro ci sono notevoli differenze ed in primo luogo è necessaria una diversa mentalità e preparazione tecnica e culturale. Improvvisarsi restauratore di mobili raramente consente di raggiungere soddisfacenti risultati.

La consapevolezza che il restauro moderno dedichi sempre più attenzione alla salvaguardia della componente storica (i segni dovuti al tempo ed all'uso) oltre che artistica e funzionale del manufatto, induce un numero sempre maggiore di committenti a rivolgersi ad artigiani qualificati.

L’attuale crisi finanziaria ed economica sta inevitabilmente interessando, al pari di altri settori dell’economia, anche il mondo del restauro. Una migliore preparazione specifica nella materia consente un più agevole superamento di questo momento di difficoltà e crea le basi per una più attiva partecipazione all’attesa ripresa dell’economia.

Durata: 25 lezioni di due ore ciascuna per un totale di 50 ore.

Costo: 650,00 Euro tutto compreso.

Il pagamento, su richiesta, può essere effettuato in più rate da concordare con la segreteria.


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto