LA RESPONSABILITA' DELLA BANCA E DELL' INTERMEDIARIO FINANZIARIO

Altalex Formazione
A Milano

171 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Seminario
  • Milano
  • 7 ore di lezione
  • Durata:
    1 Giorno
  • Quando:
    Da definire
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Da definire
Milano
Via Scarlatti, 33 ang. Piazza Luigi di Savoia , 20124, Milano, Italia
Visualizza mappa

Domande più frequenti

· Quali sono gli obiettivi del corso?

Il seminario si propone di "fare il punto" sulla intricata materia della responsabilità civile dell'istituto di credito. A tal fine le condotte potenzialmente fonte di danno sono raggruppate in tipologie omogenee: responsabilità contrattuali, responsabilità di fonte legale e responsabilità aquiliana.

· A chi è diretto?

Deficiente pecunia, deficit omne, ammonivano gli antichi (“Quando manca il denaro, manca tutto”): ma in una società in cui la ricchezza è prevalentemente mobiliare e si fonda sul credito più che sulla proprietà, nessuno può evitare, prima o poi, di confrontarsi col sistema bancario. Ad esso si ricorre per l’accredito dei redditi, per l’acquisto d’un immobile, per l’investimento dei risparmi, per l’avvio d’un’attività, per lo sconto dei crediti e dei titoli.

· In cosa si differenzia questo corso dagli altri?

Deficiente pecunia, deficit omne, ammonivano gli antichi (“Quando manca il denaro, manca tutto”): ma in una società in cui la ricchezza è prevalentemente mobiliare e si fonda sul credito più che sulla proprietà, nessuno può evitare, prima o poi, di confrontarsi col sistema bancario. Ad esso si ricorre per l’accredito dei redditi, per l’acquisto d’un immobile, per l’investimento dei risparmi, per l’avvio d’un’attività, per lo sconto dei crediti e dei titoli.

· Quali saranno i passi successivi alla richiesta di informazioni?

Deficiente pecunia, deficit omne, ammonivano gli antichi (“Quando manca il denaro, manca tutto”): ma in una società in cui la ricchezza è prevalentemente mobiliare e si fonda sul credito più che sulla proprietà, nessuno può evitare, prima o poi, di confrontarsi col sistema bancario. Ad esso si ricorre per l’accredito dei redditi, per l’acquisto d’un immobile, per l’investimento dei risparmi, per l’avvio d’un’attività, per lo sconto dei crediti e dei titoli.

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Istituto di credito
Erronea negoziazione
Benefondi
Usura bancaria

Professori

Giovanni Fanticini
Giovanni Fanticini
Dott.

Magistrato, è attualmente giudice civile e delegato ai fallimenti presso il Tribunale di Reggio Emilia, dove è stato (per 10 anni) giudice delle esecuzioni (mobiliari e immobiliari). Ha svolto lezioni e relazioni su diverse materie di diritto civile e processuale, con particolare riguardo all’istituto del trust e alle esecuzioni forzate. È stato docente in molti seminari di Altalex, con cui collabora da vari anni.

Sergio Rossetti
Sergio Rossetti
Dott.

Laureato con lode presso l'Università degli Studi di Milano Bicocca nel 2000; avvocato dal 2005; magistrato dal 2007; dal 2009 assegnato al Tribunale di Lodi quale giudice civile del contenzioso ordinario, delle esecuzioni e delegato ai fallimenti; dal 2013 è giudice dell’esecuzione civile presso il Tribunale di Milano; relatore in diversi convegni in materia di espropriazione mobiliare e immobiliare è formatore della Scuola Superiore della Magistratura.

Programma

Deficiente pecunia, deficit omne, ammonivano gli antichi (“Quando manca il denaro, manca tutto”): ma in una società in cui la ricchezza è prevalentemente mobiliare e si fonda sul credito più che sulla proprietà, nessuno può evitare, prima o poi, di confrontarsi col sistema bancario. Ad esso si ricorre per l’accredito dei redditi, per l’acquisto d’un immobile, per l’investimento dei risparmi, per l’avvio d’un’attività, per lo sconto dei crediti e dei titoli.

Attività, tutte, utili e legittime: ma anche rischiose e potenzialmente fonte di responsabilità. Sia Seneca che Sant’Agostino ammonirono infatti che Nemo ditescit nisi malo alterius (“nessuno può arricchirsi senza nuocere al prossimo”): ma anche a non voler essere così drastici, resta il fatto che molte delle attività svolte dagli istituti di credito sono potenzialmente fonte di danno per i clienti o per i terzi: scegliere se erogare o non erogare credito; se proporre o non proporre quell’investimento a quel particolare tipo di risparmiatore; se segnalare o non segnalare quel ritardo nel pagamento alla Centrale Rischi Interbancaria, sono tutte scelte che possono avere effetti salvifici o devastanti.

Il seminario si propone di “fare il punto” sulla intricata (ed in parte inesplorata) materia della responsabilità civile dell’istituto di credito. A tal fine le condotte potenzialmente fonte di danno sono raggruppate in tipologie omogenee: responsabilità contrattuali (ad esempio scaturente dal contratto di conto corrente o dall’intermediazione finanziaria); responsabilità di fonte legale (ad es., negoziazione di titoli di credito); e responsabilità aquiliana (ad es., abusiva erogazione di credito in danno del fideiussore, indebita segnalazione alla centrale rischi).

Nell’ambito di ciascuno di questi tre gruppi di responsabilità, verranno esaminate le fattispecie più frequentemente oggetto di controversie giudiziarie: tra queste, particolare spazio sarà dedicato ai delicati problemi legati all’usura bancaria ed all’intermediazione finanziaria.

Non verranno ovviamente trascurate le questioni processuali: dal riparto dell’onere della prova alla redazione degli atti; dalla c.t.u. in materia bancaria alla rilevabilità d’ufficio delle eccezioni.

Programma

- I doveri generali di condotta dell’istituto di credito

- La responsabilità nella negoziazione e nel pagamento di titoli di credito

- Erronea negoziazione

- Indebito pagamento

- Indebito rifiuto di pagamento

- Illegittima levata del protesto

- Il benefondi

- La responsabilità nella negoziazione di valute

- La responsabilità nei confronti del garante per illegittima erogazione del credito al garantito

- La responsabilità nella gestione del servizio delle cassette di sicurezza

- La responsabilità della banca per il fatto (anche doloso) dei dipendenti

- L’anatocismo bancario

- L’usura bancaria

- La responsabilità nella gestione del servizio delle carte di credito e di pagamento

- La nozione di intermediario finanziario ed i doveri generali a suo carico

- La nozione di strumento finanziario

- I doveri generali nella pubblicizzazione, presentazione ed offerta degli strumenti finanziari

- Gli obblighi di informazione, correttezza, adeguatezza e trasparenza

- Le conseguenze della violazione degli obblighi

- La bancasssicurazione ed i prodotti misti assicurativo-finanziari

- Il danno risarcibile


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto