RLS - Base

T.R.En.D. Solutions
A Roma

600 
+IVA
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Corso
  • Livello base
  • Roma
  • 32 ore di lezione
Descrizione

Obiettivo del corso: Il percorso formativo, obbligatorio per lo svolgimento dell'incarico di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), ha l'obiettivo di fornire le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro secondo quanto stabilito dagli accordi "Confindustria/CGIL CISL UIL" e "Confapi/CGIL CISL UIL" nonché dall'art.2 D.M. 16 gennaio 1997.
Rivolto a: Le persone che in azienda sono state nominate quali Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Roma
Viale Luigi Schiavonetti, 294, 00173, Roma, Italia
Visualizza mappa

Programma

Corso di formazione per
RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.)- CORSO BASE
In ottemperanza al D.M. 16/01/1997, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.
Durata: 32 ore
PRESENTAZIONE
Finalità del corso
Il percorso formativo, obbligatorio per lo svolgimento dell'incarico di rappresentante dei lavoratori per la sicurezza (RLS), ha l'obiettivo di fornire le conoscenze di base sulla sicurezza e salute nei luoghi di lavoro secondo quanto stabilito dagli accordi "Confindustria/CGIL CISL UIL" e "Confapi/CGIL CISL UIL" nonché dall'art.2 D.M. 16 gennaio 1997.
La durata minima del corso è di 32 ore di cui 12 sui rischi specifici presenti in un azienda e sulle conseguenti misure di prevenzione e protezione da adottare.
Una volta completata la formazione di base, il Rappresentante dei Lavoratori ha obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per le imprese che occupano più di 50 lavoratori. (art. 37 comma 11 del D.Lgs81/2008)
Destinatari
Le persone che in azienda sono state nominate quali Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Numero massimo partecipanti: 30 unità
Riferimenti normativi
Art. 37 comma 10 e 11 del D.Lgs. 81/2008 .
Art. 2 D.M. 16/01/1997
Obiettivi

  • Fornire al Rappresentante dei Lavoratori le principali norme sulla Sicurezza.
  • Chiarire il ruolo e i compiti del Rappresentante dei Lavoratori nell'ambito dell'organizzazione aziendale di sicurezza.
  • Trasmettere le necessarie competenze relative alla rilevazione e alla prevenzione dei rischi.

ORGANIZZAZIONE DIDATTICA
Metodologia
Verranno privilegiate metodologie di insegnamento attive, che prevedono la centralità del discente nel percorso di apprendimento. Verrà pertanto garantito il necessario equilibrio tra lezioni frontali, esercitazioni e discussioni nel rispetto dei contenuti e del monte ore previsto.
Materiale didattico
Ad ogni partecipante verranno consegnati i materiali didattici utilizzati dal docente, oltre ad altri documenti di utilizzo e di lettura utili a completare la formazione conseguita. Il materiale costituisce una concreta possibilità di consultazione costante e di continuo aggiornamento.
Registro
E' stato predisposto un Registro presenze sul quale ogni partecipante apporrà la propria firma all'inizio e alla fine di ogni lezione. Le assenze, al fine del rilascio dell'attestato, non potranno essere superiori al 10% del monte ore totale previsto dal percorso formativo.
Attestati
Al termine del corso, a coloro che non avranno superato il 10% di ore di assenza totale, Trend Solutions, in qualità di Centro di Formazione AiFOS, rilascerà attestato validato da AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro), soggetto formatore nazionale operante ope legis in base all'art. 32, comma 2, D.Lgs. 81/08 e dell'Accordo Stato Regioni del 26 gennaio 2006, quale associazione sindacale datoriale aderente a C.N.A.I., Coordinamento Nazionale Associazioni Imprenditori.
Verifiche e
Valutazione
La verifica finale prevede un test concernente le acquisite conoscenze relative al programma trattato.
Verrà inoltre proposto un questionario per la valutazione finale del percorso e delle singole docenze da parte dei partecipanti.
Docenti
Tutti i docenti utilizzati sono iscritti ad AiFOS e possiedono adeguato know-how in relazione alle tematiche di salute e sicurezza sul lavoro.
Libretto Formativo
A cura dell' AiFOS viene rilasciato a tutti gli utenti la parte 3 del Libretto Formativo di cui al Decreto del 10 ottobre 2005, con la registrazione della formazione ricevuta e dell'aggiornamento quale idonea certificazione e credito formativo.
ASPETTI ORGANIZZATIVI
Sede dei corsi
I corsi si terranno nella sede di T.R.En.D. Solutions sita in Viale Luigi Schiavonetti, 294 - scala A 00173 Roma.
La sede è raggiungibile in auto dall'uscita 19/20 del G.R.A. zona la Romanina e si trova nelle immediate vicinanze dell'autostrada A1.
Tramite trasporti pubblici, la struttura è raggiungibile con la Linea A della metropolitana (fermata ANAGNINA), e con successivo bus n° 504 fermata SCHIAVONETTI/ASL
Orario dei corsi
Mattino: dalle ore 9,00 alle ore 13,00
Pomeriggio: dalle ore 14,00 alle ore 18,00
Modalità di iscrizione e scontistica
Le iscrizioni potranno essere anticipate via e-mail, telefonicamente, on line. Esse tuttavia andranno confermate per fax con l'invio della scheda allegata almeno 10 giorni prima dell'inizio del corso.

Rinunce
Per fini logistici ed organizzativi, eventuali rinunce andranno comunicate almeno una settimana prima dell'inizio del corso
T.R.En.D. Solutions si riserva la facoltà di annullare le iniziative o modificare il programma, dandone tempestiva comunicazione.
Credenziali
T.R.En.D. Solutions è C.F.A. - Centro Formazione AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro).
Il Direttore Didattico è Docente Formatore Senior per la Sicurezza iscritto nel Registro CEPAS (Organismo di Certificazione delle Professionalità e della Formazione) con il N° di Reg. 004 PROGRAMMA DEL CORSORappresentante dei Lavoratori per la SicurezzaIn ottemperanza al D.M. 16/01/1997, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.32 ORE

MODULO 1

  • Il sistema legislativo di riferimento
  • Le Direttive Europee sulla Sicurezza e igiene del lavoro.
  • L'evoluzione italiana della normativa.
  • Il D.Lgs. 81/08 e s.m.i.
  • I soggetti del Sistema di Prevenzione aziendale.
  • Il Datore di lavoro , i Dirigenti e i Preposti.
  • Il Servizio Prevenzione e Protezione, il suo Responsabile e gli Addetti.
  • Il Medico Competente (MC).
  • Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza.
  • Gli Addetti alla prevenzione incendi, evacuazione dei lavoratori e pronto soccorso.
  • I Lavoratori.
  • Altri soggetti obbligatori per la sicurezza
  • Il Sistema Pubblico della Prevenzione Vigilanza e controllo.
  • l sistema delle prescrizioni e delle sanzioni.
  • Organismi bilaterali e accordi di categoria.


MODULO 2

  • La definizione e l'individuazione dei fattori di rischio
  • Definizione del concetto di rischio Individuazione dei fattori di rischio
  • La prevenzione Il processo di valutazione del rischio
  • La valutazione dei rischi
  • La programmazione dei provvedimenti tecnici, organizzativi e procedurali
  • L'elaborazione del Documento di Valutazione Classificazione dei fattori di rischio Il ciclo produttivo e la rilevazione dei rischi
  • Le modifiche, aggiornamenti, valutazione, ed applicazione del Documento di Valutazione Aspetti organizzativi


MODULO 3

  • I rischi lavorativi Fattori di Rischio: aspetti normativi
  • Le attrezzature di lavoro
  • La movimentazione manuale dei carichi
  • I videoterminali Gli agenti biologici, cancerogeni, chimici.
  • Rischi fisici:rumore, vibrazioni ecc.
  • Il fumo nei luoghi di lavoro
  • La prevenzione incendi: addetti all'antincendio e all'emergenza
  • La prevenzione incendi: quadro normativo Mezzi di protezione (estintori, idranti ecc)
  • La valutazione del rischio incendio I piani d'emergenza
  • L'informazione e la formazione dei lavoratori
  • Addestramento degli addetti all'emergenza


MODULO 4

  • La Sorveglianza sanitaria
  • Profilo legislativo - professionale del medico competente
  • L'intervento del medico competente in azienda: le schede di sicurezza, TLV, monitoraggio biologico, emissioni e rifiuti tossici, movimentazioni carichi e VDT Il rischio sanitario

MODULO 5

  • La comunicazione alla Sicurezza per RLS
  • Le competenze del RLS e il ruolo comunicativo
  • L'importanza della Comunicazione nella gestione del conflitto e del consenso
  • Efficacia e strategie comunicative
  • La negoziazione e la gestione delle riunioni
  • Accenni sui principali rischi psicosociali


MODULO FINALE

  • Valutazione di gradimento dei partecipanti
  • Test finale finalizzato all'accertamento delle conoscenze acquisite.

Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto