Scienze delle Attività Motorie e Sportive

Università degli Studi di Bari
A Bari

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Bari
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Bari
Via Orabona 4, --, Bari, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di studio ha l'obiettivo di formare figure professionali con un'adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali e specifici, in grado di recepire e gestire l'innovazione, adeguandosi all'evoluzione scientifica e metodologica nell'ambito delle attività motorie, sportive e della gestione ed organizzazione dei servizi per le attività motorie e lo sport.
I laureati di questo corso di studio dovranno:
  • Individuare i fondamenti epistemologici e distinguere i quadri di riferimento psicopedagogici, biomedico e normativo-giuridici relativi alle attività motorie, sportive, preventive ed adattate;
  • riconoscere le valenze formative della corporeità per la crescita della persona;
  • individuare e distinguere le relazioni esistenti tra l'evoluzione / lo sviluppo delle funzioni motorie e le funzioni cognitive, emotivo-affettive e socio-relazionali nell'età evolutiva, nell'adolescenza, nell'età adulta e anziana;
  • riconoscere le caratteristiche dei soggetti di età diverse relative allo sviluppo, al mantenimento ed al recupero delle funzioni motorie ed alle relative interconnessioni con le funzioni cognitive e socio-affettive della persona;
  • distinguere le finalità educative e gli obiettivi formativi delle attività motorie e sportive nell'età evolutiva (età prepuberale e puberale); progettare percorsi didattico-metodologici differenziati di educazione motoria e fisica; progettare percorsi didattico-metodologici di attività motorie e sportive adattate ai diversi tipi di handicap;
  • riconoscere le fonti storiche e normative delle discipline sportive;
  • distinguere i regolamenti delle discipline sportive;
  • confrontare ed applicare modelli di allenamento diversi; progettare ed organizzare un ciclo di allenamento relativo a vari livelli di prestazione tecnico-sportiva;
  • confrontare modelli organizzativi di pratica motoria e sportiva nei Pesi dell'U.E. ed extraeuropei ai fini della ricerca e delle sperimentazioni organizzativa e didattica;
  • progettare ed attuare attività motorie finalizzate al recupero funzionale motorio nelle diverse fasce d'età;
  • interpretare i dati delle valutazioni funzionali ed attitudinali;
  • organizzare manifestazioni sportive; dirigere e coordinare le attività di società ed associazioni sportive; organizzare, coordinare e dirigere progetti di attività motorie e sportive svolti presso impianti sportivi comunali; distrettuali; provinciali, regionali; ecc;

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    L'accesso al corso di studio triennale in SCIENZE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVE, è subordinato al possesso di un diploma di scuola media superiore o di altro titolo di studio equipollente, conseguito all'estero. Per l'accesso al corso di studio è richiesta un'adeguata preparazione nelle materie di base quali, pedagogia, biologia, fisiologia, anatomia umana, nonché una buona capacità di sintesi di contenuti culturali interdisciplinari.
    E' richiesta la conoscenza delle finalità delle attività motorie e sportive nella cultura contemporanea. Le competenze motorie saranno valutate attraverso le seguenti modalità: le conoscenze saranno valutate mediante una prova strutturata di conoscenza (questionario comprendente domande a scelta multipla) e le abilità motorie mediante un percorso di compiti motori differenti svolti in successione con misurazione qualitativa e quantitativa.
    Al termine delle prove sarà compilata una graduatoria secondo il punteggio conseguito e saranno ammessi al primo anno di corso gli studenti entro il numero programmato.
    Sono previsti percorsi di orientamento universitario e di recupero delle conoscenze essenziali interdisciplinari da svolgersi attraverso seminari.

    Caratteristiche della prova finale
    La laurea in "Scienze delle attiivtà motorie e sportive" si consegue con il superamento della prova finale (esame di laurea), che consiste nella discussione pubblica, di fronte ad una commissione di Docenti, di un elaborato scritto, preparato dallo studente. La valutazione della commissione sarà espressa in centodecimi.
    Per essere ammesso all'esame di laurea lo studente deve:
    · aver superato gli esami di profitto per l'acquisizione di tutti i crediti previsti dal corso di studio;
    · aver effettuato il tirocinio presso una struttura Universitaria o altri Enti pubblici o privati;
    · aver preparato un elaborato scritto che costituirà l'argomento dell'esame di laurea.
    La richiesta per sostenere l'esame di laurea deve essere presentata al Preside della Facoltà almeno sei mesi prima della data presunta.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati in questo corso di studio potranno svolgere attività professionali in ambito pubblico e privato, con particolare riferimento all'insegnamento delle attività motorie e sportive, al coordinamento ed alla dirigenza di impianti e strutture destinate alla pratica motoria, sportiva e ricreativa o del tempo libero per le diverse fasce d'età, all'organizzazione di manifestazioni sportive, ecc.
    E' possibile individuare i seguenti sbocchi occupazionali e profili professionali in riferimento alla domanda formativa in ambito scolastico, extrascolastico, sportivo e del tempo libero:
  • insegnante di educazione motoria / fisica nelle struttura pubbliche (dopo la frequenza del biennio della S.S.I.S.) e private;
  • insegnante di educazione sportiva per le fasce d'età giovanili (avviamento alla pratica sportiva);
  • allenatore delle discipline sportive comprese nel curricolo, secondo diversi livelli di qualificazione tecnica; preparatore atletico per le varie discipline sportive ;
  • esperto in valutazioni funzionali per le diverse discipline sportive;
  • animatore /insegnante presso le strutture turistiche, ricreative e del tempo libero;
  • insegnante di attività corporeo-motorie nei centri di prevenzione e recupero del disagio e delle tossicodipendenze (operatore delle attività motorie preventive ed adattate);
  • insegnante di educazione motoria e sportiva adattata ai vari tipi di handicap;
  • insegnante di educazione motoria adattata all'età adulta ed anziana;
  • personal trainer;
  • animatore / insegnante nell'ambito di attività espressive di animazione, drammatizzazione, clownerie; ecc;
  • insegnante nell'ambito delle attività di fitness e del wellness;
  • insegnante nell'ambito di attività corporeo-motorie svolte presso ludoteche;
  • organizzatore e coordinatore di manifestazioni sportive;
  • dirigente sportivo;
  • Consulente didattico-metodologico per la progettazione e realizzazione di percorsi formativi di educazione motoria, avviamento allo sport presso strutture pubbliche e provate.
    Attività di base
    Biomedico

    CFU 21
    BIO/09: FISIOLOGIABIO/10: BIOCHIMICABIO/13: BIOLOGIA APPLICATABIO/16: ANATOMIA UMANAFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)MED/42: IGIENE GENERALE E APPLICATA
    Discipline motorie e sportive

    CFU 40
    M-EDF/01: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVEM-EDF/02: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE
    Giuridico-economico, statistico e sociologico

    CFU 6
    IUS/09: ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICOSECS-S/01: STATISTICASPS/07: SOCIOLOGIA GENERALE
    Psicologico e pedagogico

    CFU 4
    M-PED/01: PEDAGOGIA GENERALE E SOCIALE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALETotale CFU 71

    Attività caratterizzanti
    Biomedico

    CFU 14
    BIO/16: ANATOMIA UMANAMED/26: NEUROLOGIAMED/33: MALATTIE APPARATO LOCOMOTOREMED/34: MEDICINA FISICA E RIABILITATIVA
    Discipline motorie e sportive

    CFU 31
    M-EDF/01: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITÀ MOTORIE E SPORTIVEM-EDF/02: METODI E DIDATTICHE DELLE ATTIVITA' SPORTIVE
    Giuridico-economico e organizzativo

    CFU 3
    IUS/01: DIRITTO PRIVATOSECS-P/07: ECONOMIA AZIENDALE
    Storico

    CFU 1
    M-PED/02: STORIA DELLA PEDAGOGIA Totale CFU 49

    Attività affini o integrative
    Biomedico

    CFU 19
    BIO/14: FARMACOLOGIAMED/04: PATOLOGIA GENERALEMED/05: PATOLOGIA CLINICAMED/09: MEDICINA INTERNAMED/10: MALATTIE DELL'APPARATO RESPIRATORIOMED/11: MALATTIE DELL'APPARATO CARDIOVASCOLAREMED/13: ENDOCRINOLOGIAMED/16: REUMATOLOGIAMED/36: DIAGNOSTICA PER IMMAGINI E RADIOTERAPIAMED/38: PEDIATRIA GENERALE E SPECIALISTICAMED/43: MEDICINA LEGALE
    Giuridico-economico e statistico

    CFU 2
    IUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVO
    Psicologico e pedagogico

    CFU 4
    M-DEA/01: DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE M-PSI/01: PSICOLOGIA GENERALEM-PSI/05: PSICOLOGIA SOCIALE M-PSI/08: PSICOLOGIA CLINICA Totale CFU 25
    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 7
    Prova finale
    CFU 7
    Lingua straniera
    CFU 2Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 17Totale CFU 35

    Totale Crediti CFU Scienze delle Attività Motorie e Sportive 180
    Docenti di riferimento

    MORETTI Biagio
    SIMONE C

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto