Scienze e Tecnologie per L'Ambiente

Università degli Studi di Padova
A Padova

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Padova
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Padova
Riviera Tito Livio, 6, 35122, Padova, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
Il corso di laurea in Scienze e Tecnologie per l'Ambiente mira alla formazione di un laureato attraverso un percorso didattico integrato e multidisciplinare che si fonda sulle competenze delle Scienze naturali e delle Scienze agrarie e forestali.
I laureati verranno pertanto a:
  • possedere una cultura sistemica di ambiente e una buona pratica del metodo scientifico per l'analisi di componenti e fattori di processi, sistemi e problemi riguardanti l'ambiente, sia naturale, sia modificato dagli esseri umani;
  • essere capaci di collaborare con compiti tecnico operativi e professionali in attività di rilevamento, classificazione, analisi, ripristino e conservazione di componenti abiotiche e biotiche di ecosistemi naturali, acquatici e terrestri, nell'analisi e nel monitoraggio di sistemi e processi ambientali gestiti dagli esseri umani, nella prospettiva della sostenibilità e della prevenzione, ai fini della promozione della qualità dell'ambiente; nella localizzazione, nella diagnostica, nel ripristino e nella tutela delle risorse ambientali;
  • essere in grado di utilizzare almeno una lingua dell'Unione Europea, oltre all'italiano, nell'ambito specifico di competenze per lo scambio di informazioni generali;
  • possedere adeguate competenze e strumenti per la comunicazione e la gestione dell'informazione
  • essere capaci di lavorare in gruppo, di operare con definiti gradi di autonomia e di inserirsi prontamente negli ambienti di lavoro.
    Ai fini indicati il corso di laurea:
  • sarà orientato verso l'analisi e la gestione di realtà ambientali complesse, prevedendo così l'interazione fra un ampio spettro di discipline di base, di discipline metodologiche e di processo, nonché di scienze economiche, giuridiche e sociali;
  • prevede tra le attività formative nei diversi settori disciplinari, lezioni ed esercitazioni di laboratorio ed attività sul campo, per non meno di 20 crediti complessivi, in particolare dedicate alla conoscenza di metodiche sperimentali eall'elaborazione di dati;
  • può prevedere, in relazione ad obiettivi specifici, l'obbligo di attività esterna, come tirocini formativi presso aziende, strutture della Pubblica Amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni presso altre Università italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.

    Conoscenze richieste per l'accesso (art.6 D.M. 509/99)
    Per potersi iscrivere ad ciascuno dei corsi di laurea in scienze, lo studente dovrà essere in possesso del diploma di maturità quinquennale, e dovrà dimostrare di avere un'adeguata preparazione iniziale.
    In particolare dovrai aver maturato:
    a) un complesso di conoscenze irrinunciabili di matematica e di fisica, nonché una certa familiarità
    con la cultura scientifica, ossia la padronanza di conoscenze di base in chimica, biologia, fisica,
    astronomia e scienze della Terra
    b) un insieme di abilità analitiche (abilità di ragionamento logico).
    E' prevista una verifica delle conoscenze richieste per l'accesso, con modalità che verranno definite dal Consiglio di Facoltà.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consisterà nella preparazione e discussione di un elaborato in forma di relazione o di un progetto su tematiche inerenti agli obiettivi didattici del corso di laurea sviluppate anche durante il tirocinio conclusivo, che potrà essere svolto presso i laboratori di ricerca dell'Università di Padova, di enti di ricerca pubblici o privati, aziende e industrie sulla base di apposite convenzioni.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    Il laureato in Scienze e tecnologie per l'ambiente potrà trovare opportunità di inserimento in molti ambiti di attività che richiedono un apporto a livello tecnico qualificato. Negli Enti pubblici, quali Dipartimenti e Assessorati per l'ambiente di Comuni, Province e Regioni, Comunità montane,
    Consorzi di Bonifica, Servizi forestali, Parchi, Riserve, Aree protette, e nelle diverse strutture
    provinciali e regionali in cui si articola l'Agenzia Nazionale per la Protezione dell'Ambiente (ANPA)
    vanno segnalate le attività inerenti la vigilanza, il controllo e il monitoraggio delle componenti
    abiotiche e biotiche dellerisorse ambientali e la gestione degli interventi di prevenzione e di
    risanamento dell'ambiente che sono di competenza dell'Ente.
    Nel settore delle imprese afferenti ai vari comparti produttivi si ricordano le attività di monitoraggio
    dei processi produttivi nonché la protezione ambientale e la sicurezza.
    Nel settore agricolo si evidenziano le attività di controllo ambientale in relazione all'impatto delle
    pratiche colturali e di allevamento sulla qualità del suolo, delle acque e dell'aria.
    Per quanto attiene a Laboratori, Studi professionali e Imprese di servizi si sottolineano le attività di
    monitoraggio ambientale e quelle inerenti la consulenza per le imprese e gli Enti locali e la
    realizzazione di Studi e di Valutazioni di Impatto ambientale (SIA e VIA).
    Nei Laboratori ed Enti di ricerca (Università, CNR, ENEA), infine, potrà sviluppare specifiche
    attività inerenti studi innovativi su tematiche ambientali.
    La Laurea in Scienze e tecnologie per l'ambiente gli consentirà inoltre di accedere al Corso di Laurea
    Specialistica Scienze e tecnologie per l'ambiente e il territorio e ad altri Corsi di Laurea Specialistica
    di area ambientale o di aree disciplinari affini, con modalità che saranno perfezionate una volta definiti i relativi Piani di Studio, e di proseguire eventualmente per il Dottorato di Ricerca.
    Attività di base
    Discipline chimiche

    CFU 15
    CHIM/02: CHIMICA FISICACHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche

    CFU 6
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 6
    MAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICA
    Discipline naturalistiche

    CFU 1
    BIO/01: BOTANICA GENERALETotale CFU 28

    Attività caratterizzanti
    Discipline agrarie, chimiche e fisiche

    CFU 50
    AGR/02: AGRONOMIA E COLTIVAZIONI ERBACEEAGR/03: ARBORICOLTURA GENERALE E COLTIVAZIONI ARBOREEAGR/11: ENTOMOLOGIA GENERALE E APPLICATAAGR/12: PATOLOGIA VEGETALEAGR/16: MICROBIOLOGIA AGRARIACHIM/01: CHIMICA ANALITICACHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALI
    Discipline biologiche

    CFU 20
    BIO/01: BOTANICA GENERALEBIO/02: BOTANICA SISTEMATICABIO/05: ZOOLOGIA
    Discipline della scienza della Terra

    CFU 21
    GEO/05: GEOLOGIA APPLICATAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAGEO/08: GEOCHIMICA E VULCANOLOGIA
    Discipline ecologiche

    CFU 15
    BIO/03: BOTANICA AMBIENTALE E APPLICATABIO/07: ECOLOGIATotale CFU 106

    Attività affini o integrative
    Discipline giuridiche, economiche e valutative e integrative

    CFU 12
    AGR/01: ECONOMIA ED ESTIMO RURALEIUS/03: DIRITTO AGRARIO
    Interdisciplinarita e applicazioni

    CFU 6
    AGR/17: ZOOTECNICA GENERALE E MIGLIORAMENTO GENETICOTotale CFU 18

    Attività specifiche della sede

    Altre attività formativeA scelta dello studenteCFU 9Per la prova finaleCFU 6
    Prova finale
    CFU 6
    Lingua straniera
    CFU 3Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Tirocini
    CFU 5
    Altro
    CFU 5Totale CFU 28

    Totale Crediti CFU Scienze e Tecnologie per l'Ambiente 180
    Docenti di riferimento

    BISOL Paolo Maria
    BORIN Maurizio
    VIDALI Maurizio

    Previsione e programmazione della domanda
    Programmaz

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto