Scienze Geologiche

Università degli Studi di Trieste
A Trieste

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Trieste
Descrizione

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trieste
Piazzale Europa, 1, 34127, Trieste, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche devono acquisire:
  • approfondite conoscenze di base di chimica, fisica, matematica ed informatica;
  • padronanza del metodo scientifico di indagine e delle tecniche di analisi dei dati;
  • una solida preparazione culturale nei diversi settori inerenti al sistema Terra, nei loro aspetti teorici, sperimentali e pratici;
  • gli strumenti fondamentali e avanzati per l'analisi dei sistemi e dei processi geologici, della loro evoluzione temporale e della modellizzazione anche ai fini applicativi;
  • le conoscenze necessarie per operare il ripristino e la conservazione della qualita' di realta' naturali complesse;
  • competenze operative di terreno e di laboratorio e un'elevata capacita' di trasferire i risultati delle conoscenze;
  • un'avanzata conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
    Ai fini indicati, i curricula del corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche prevedono:
  • conoscenze fondamentali nei vari settori delle scienze della Terra e di chimica, fisica, matematica ed informatica;
  • esercitazioni pratiche sul terreno e in laboratorio, per almeno 50 crediti complessivi, finalizzate anche alla conoscenza di metodiche sperimentali, analitiche ed alla elaborazione informatica dei dati;
  • l'acquisizione di avanzate conoscenze nei campi applicativi delle scienze geologiche e delle loro interazioni con gli altri campi professionali;
  • in relazione a obiettivi specifici, attivita' esterne come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre universita' italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.
    La laurea consente più percorsi didattici in modo da tenere in debito conto le tradizioni e vocazioni dell'Ateneo, le competenze locali e i rapporti con il mondo del lavoro e le pubbliche istituzioni.
    Particolare attenzione verrà dedicata ai percorsi didattici orientati alle "Risorse energetiche e idriche" e alle "Applicazioni all'ambiente marino e costiero", senza tralasciare altre possibilità rientranti nelle competenze specifiche di Sede.
    Il percorso orientato alle "Risorse energetiche e idriche" tende in particolare a:
  • fornire conoscenze approfondite riguardo alle situazioni geologiche e alle tecniche di esplorazione del sottosuolo, al fine del reperimento di giacimenti di idrocarburi e di acquiferi;
  • fornire preparazione finalizzata alla quantificazione e al trattamento delle risorse, nochè alla loro tutela;
  • fornire criteri atti alla valutazione dell'impatto ambientaledelle operazioni di sfruttamento e utilizzo.
    Il percorso relativo alle "Applicazioni all'abiente marino e costiero"si orienta specificamente alla:
  • alla definizione della dinamica e dei rischi geologici e ambientali delle aree marine e costiere;
  • alla formazione di professionisti dotati degli strumenti per intervenire nelle situazioni a rischio e nella pianificazione delle attività in zone a equilibri precari;
  • alla tutela degli ambienti anche in funzione della loro valenza economica.

    Alla laurea specialistica in Scienze Geologiche istituita presso l'Università degli Studi di Trieste possono accedere i laureati della classe 16 "Scienze della Terra" di questa e altre Università italiane, nonchè di altre Università europee con titoli equipollenti.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consiste in un lavoro sperimentale originale, impostato con l'aiuto di uno o più docenti-ricercatori e svolto autonomamente dallo studente, che ne documenterà sviluppo e risultati con una relazione documentata da discutere con la Commissione di Laurea. Essa ha il peso di 30crediti, a cui vanno aggiunti sei crediti derivanti dalla presentazione e discussione di un elaborato relativo ad altre attivita' svolte nel corso di studio . Il voto di laurea viene attribuito in base alla media dei voti di profitto, pesata in base ai relativi crediti, sommata alla valutazione della prova finale.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati nel corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche potranno esercitare attivita' di programmazione e progettazione di interventi geologici e coordinamento di strutture tecnico-gestionali; potranno inoltre occuparsi di cartografia geologica di base e tematica; di telerilevamento e sistemi informativi territoriali, con particolare riferimento alle problematiche geologiche ed ambientali; di analisi, prevenzione e mitigazione dei rischi geologici e ambientali; del recupero di siti estrattivi dismessi; di analisi e modellizzazione dei sistemi e dei processi geoambientali; della pianificazione e gestione del territorio e dei beni naturalistici; di valutazioni di impatto ambientale, con particolare riferimento agli aspetti geologici; di indagini geognostiche per l'esplorazione del sottosuolo; di indagini geologiche applicate alle opere di ingegneria; del reperimento, valutazione e gestione delle georisorse, comprese quelle idriche; e dei geomateriali d'interesse industriale e commerciale, di analisi degli aspetti geologici ed idrogeologici legati all'inquinamento; delle indagini per la valutazione e prevenzione del degrado dei beni culturali ed ambientali e per la loro conservazione; di analisi della caratterizzazione fisico-meccanica e della certificazione dei materiali geologici. Tali professionalita' potranno trovare applicazione in enti pubblici, istituzioni, aziende, società, studi professionali.
    Nella sua specificità il percorso didattico deidcato alle Risorse energetiche e idriche apre ampi spazi occupazionali nella ricerca di idrocarburi ed acque, nel settore della tecnologia dedicata al reperimento e al monitoraggio delle risorse stesse e negli Enti pubblici.
    Anche il percorso dedicato alle Applicazioni all'ambiente marino e costiero apre considerevoli spazi in direzione degli Enti pubbici e in tutti quei settori di attività professionale che comportano operazione sulle coste e sui fondali marini, non escluse la tutela degli ambienti e la progettazione di infrastrutture. La gestione elle coste, di grande valenza socioeconomica per il Paese, necessita di professionalità specifiche per interventi a difesa, conservazione e pianificazione.

    Geodinamica

    Attività di base
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche

    CFU 8 - 8
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 20 - 20
    INF/01: INFORMATICAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICA
    Attività caratterizzanti
    Discipline geologiche e paleontologiche

    CFU 65
    GEO/01: PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIAGEO/02: GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICAGEO/03: GEOLOGIA STRUTTURALE
    Discipline geomorfologiche e geologiche applicative

    CFU 24
    GEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIAGEO/05: GEOLOGIA APPLICATA
    Discipline mineralogiche, petrografiche e geochimiche

    CFU 32
    GEO/06: MINERALOGIAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAGEO/08: GEOCHIMICA E VULCANOLOGIAGEO/09: GEORISORSE MINERARIE E APPLICAZIONI MINERALOGICO-PETROGRAFICHE PER L'AMBIENTE E I BENI
    CULTURALI
    Attività affini o integrative
    Cultura scientifica, tecnologica, giuridica ed economica

    CFU 16
    ICAR/02: COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIAICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA
    Discipline geofisiche

    CFU 41
    GEO/10: GEOFISICA DELLA TERRA SOLIDAGEO/11: GEOFISICA APPLICATAGEO/12: OCEANOGRAFIA E FISICA DELL'ATMOSFERA
    Formazione interdisciplinare

    CFU 12 - 12
    AGR/14: PEDOLOGIACHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)ICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIAICAR/07: GEOTECNICAICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/22: ESTIMOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 20Per la prova finaleCFU 36Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 18Totale CFU 74

    Totale Crediti CFU 300

    Gestione e tutela del territorio

    Attività di base
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche

    CFU 8 - 8
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 20 - 20
    INF/01: INFORMATICAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICASECS-S/02: STATISTICA PER...

  • Confronta questo corso con altri simili
    Leggi tutto