Scienze Geologiche

Università degli Studi di Trieste.
A Trieste

Chiedi il prezzo
Chiedi informazioni a un consulente Emagister

Informazioni importanti

Tipologia Laurea
Luogo Trieste
  • Laurea
  • Trieste
Descrizione

Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Trieste
Piazzale Europa, 1, 34127, Trieste, Italia
Visualizza mappa
Inizio Consultare
Luogo
Trieste
Piazzale Europa, 1, 34127, Trieste, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Programma

Obiettivi formativi specifici
I laureati nel corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche devono acquisire:
  • approfondite conoscenze di base di chimica, fisica, matematica ed informatica;
  • padronanza del metodo scientifico di indagine e delle tecniche di analisi dei dati;
  • una solida preparazione culturale nei diversi settori inerenti al sistema Terra, nei loro aspetti teorici, sperimentali e pratici;
  • gli strumenti fondamentali e avanzati per l'analisi dei sistemi e dei processi geologici, della loro evoluzione temporale e della modellizzazione anche ai fini applicativi;
  • le conoscenze necessarie per operare il ripristino e la conservazione della qualita' di realta' naturali complesse;
  • competenze operative di terreno e di laboratorio e un'elevata capacita' di trasferire i risultati delle conoscenze;
  • un'avanzata conoscenza, in forma scritta e orale, di almeno una lingua dell'Unione Europea oltre l'italiano, con riferimento anche ai lessici disciplinari.
    Ai fini indicati, i curricula del corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche prevedono:
  • conoscenze fondamentali nei vari settori delle scienze della Terra e di chimica, fisica, matematica ed informatica;
  • esercitazioni pratiche sul terreno e in laboratorio, per almeno 50 crediti complessivi, finalizzate anche alla conoscenza di metodiche sperimentali, analitiche ed alla elaborazione informatica dei dati;
  • l'acquisizione di avanzate conoscenze nei campi applicativi delle scienze geologiche e delle loro interazioni con gli altri campi professionali;
  • in relazione a obiettivi specifici, attivita' esterne come tirocini formativi presso aziende, strutture della pubblica amministrazione e laboratori, oltre a soggiorni di studio presso altre universita' italiane ed europee, anche nel quadro di accordi internazionali.
    La laurea consente più percorsi didattici in modo da tenere in debito conto le tradizioni e vocazioni dell'Ateneo, le competenze locali e i rapporti con il mondo del lavoro e le pubbliche istituzioni.
    Particolare attenzione verrà dedicata ai percorsi didattici orientati alle "Risorse energetiche e idriche" e alle "Applicazioni all'ambiente marino e costiero", senza tralasciare altre possibilità rientranti nelle competenze specifiche di Sede.
    Il percorso orientato alle "Risorse energetiche e idriche" tende in particolare a:
  • fornire conoscenze approfondite riguardo alle situazioni geologiche e alle tecniche di esplorazione del sottosuolo, al fine del reperimento di giacimenti di idrocarburi e di acquiferi;
  • fornire preparazione finalizzata alla quantificazione e al trattamento delle risorse, nochè alla loro tutela;
  • fornire criteri atti alla valutazione dell'impatto ambientaledelle operazioni di sfruttamento e utilizzo.
    Il percorso relativo alle "Applicazioni all'abiente marino e costiero"si orienta specificamente alla:
  • alla definizione della dinamica e dei rischi geologici e ambientali delle aree marine e costiere;
  • alla formazione di professionisti dotati degli strumenti per intervenire nelle situazioni a rischio e nella pianificazione delle attività in zone a equilibri precari;
  • alla tutela degli ambienti anche in funzione della loro valenza economica.

    Alla laurea specialistica in Scienze Geologiche istituita presso l'Università degli Studi di Trieste possono accedere i laureati della classe 16 "Scienze della Terra" di questa e altre Università italiane, nonchè di altre Università europee con titoli equipollenti.

    Caratteristiche della prova finale
    La prova finale consiste in un lavoro sperimentale originale, impostato con l'aiuto di uno o più docenti-ricercatori e svolto autonomamente dallo studente, che ne documenterà sviluppo e risultati con una relazione documentata da discutere con la Commissione di Laurea. Essa ha il peso di 30crediti, a cui vanno aggiunti sei crediti derivanti dalla presentazione e discussione di un elaborato relativo ad altre attivita' svolte nel corso di studio . Il voto di laurea viene attribuito in base alla media dei voti di profitto, pesata in base ai relativi crediti, sommata alla valutazione della prova finale.

    Ambiti occupazionali previsti per i laureati
    I laureati nel corso di laurea specialistica in Scienze Geologiche potranno esercitare attivita' di programmazione e progettazione di interventi geologici e coordinamento di strutture tecnico-gestionali; potranno inoltre occuparsi di cartografia geologica di base e tematica; di telerilevamento e sistemi informativi territoriali, con particolare riferimento alle problematiche geologiche ed ambientali; di analisi, prevenzione e mitigazione dei rischi geologici e ambientali; del recupero di siti estrattivi dismessi; di analisi e modellizzazione dei sistemi e dei processi geoambientali; della pianificazione e gestione del territorio e dei beni naturalistici; di valutazioni di impatto ambientale, con particolare riferimento agli aspetti geologici; di indagini geognostiche per l'esplorazione del sottosuolo; di indagini geologiche applicate alle opere di ingegneria; del reperimento, valutazione e gestione delle georisorse, comprese quelle idriche; e dei geomateriali d'interesse industriale e commerciale, di analisi degli aspetti geologici ed idrogeologici legati all'inquinamento; delle indagini per la valutazione e prevenzione del degrado dei beni culturali ed ambientali e per la loro conservazione; di analisi della caratterizzazione fisico-meccanica e della certificazione dei materiali geologici. Tali professionalita' potranno trovare applicazione in enti pubblici, istituzioni, aziende, società, studi professionali.
    Nella sua specificità il percorso didattico deidcato alle Risorse energetiche e idriche apre ampi spazi occupazionali nella ricerca di idrocarburi ed acque, nel settore della tecnologia dedicata al reperimento e al monitoraggio delle risorse stesse e negli Enti pubblici.
    Anche il percorso dedicato alle Applicazioni all'ambiente marino e costiero apre considerevoli spazi in direzione degli Enti pubbici e in tutti quei settori di attività professionale che comportano operazione sulle coste e sui fondali marini, non escluse la tutela degli ambienti e la progettazione di infrastrutture. La gestione elle coste, di grande valenza socioeconomica per il Paese, necessita di professionalità specifiche per interventi a difesa, conservazione e pianificazione.

    Geodinamica

    Attività di base
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche

    CFU 8 - 8
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 20 - 20
    INF/01: INFORMATICAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICASECS-S/02: STATISTICA PER LA RICERCA SPERIMENTALE E TECNOLOGICA
    Attività caratterizzanti
    Discipline geologiche e paleontologiche

    CFU 65
    GEO/01: PALEONTOLOGIA E PALEOECOLOGIAGEO/02: GEOLOGIA STRATIGRAFICA E SEDIMENTOLOGICAGEO/03: GEOLOGIA STRUTTURALE
    Discipline geomorfologiche e geologiche applicative

    CFU 24
    GEO/04: GEOGRAFIA FISICA E GEOMORFOLOGIAGEO/05: GEOLOGIA APPLICATA
    Discipline mineralogiche, petrografiche e geochimiche

    CFU 32
    GEO/06: MINERALOGIAGEO/07: PETROLOGIA E PETROGRAFIAGEO/08: GEOCHIMICA E VULCANOLOGIAGEO/09: GEORISORSE MINERARIE E APPLICAZIONI MINERALOGICO-PETROGRAFICHE PER L'AMBIENTE E I BENI
    CULTURALI
    Attività affini o integrative
    Cultura scientifica, tecnologica, giuridica ed economica

    CFU 16
    ICAR/02: COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIAICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIA
    Discipline geofisiche

    CFU 41
    GEO/10: GEOFISICA DELLA TERRA SOLIDAGEO/11: GEOFISICA APPLICATAGEO/12: OCEANOGRAFIA E FISICA DELL'ATMOSFERA
    Formazione interdisciplinare

    CFU 12 - 12
    AGR/14: PEDOLOGIACHIM/12: CHIMICA DELL'AMBIENTE E DEI BENI CULTURALIFIS/07: FISICA APPLICATA (A BENI CULTURALI, AMBIENTALI, BIOLOGIA E MEDICINA)ICAR/06: TOPOGRAFIA E CARTOGRAFIAICAR/07: GEOTECNICAICAR/08: SCIENZA DELLE COSTRUZIONIICAR/22: ESTIMOIUS/10: DIRITTO AMMINISTRATIVOAltre attività formativeA scelta dello studenteCFU 20Per la prova finaleCFU 36Altre (art. 10, comma 1, lettera f )
    Totale
    CFU 18Totale CFU 74

    Totale Crediti CFU 300

    Gestione e tutela del territorio

    Attività di base
    Discipline chimiche

    CFU 8
    CHIM/03: CHIMICA GENERALE E INORGANICACHIM/06: CHIMICA ORGANICA
    Discipline fisiche

    CFU 8 - 8
    FIS/01: FISICA SPERIMENTALE
    Discipline matematiche, informatiche e statistiche

    CFU 20 - 20
    INF/01: INFORMATICAMAT/03: GEOMETRIAMAT/04: MATEMATICHE COMPLEMENTARIMAT/05: ANALISI MATEMATICAMAT/06: PROBABILITÀ E STATISTICA MATEMATICAMAT/08: ANALISI NUMERICASECS-S/02: STATISTICA PER...

  • Gli utenti che erano interessati a questo corso si sono informati anche su...
    Leggi tutto