SCIENZE STORICHE: SOCIETA', CULTURE E ISTITUZIONI D'EUROPA

Università degli Studi di Messina
A Messina

Chiedi il prezzo
Vuoi parlare del corso con un consulente?
Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto

Informazione importanti

  • Laurea
  • Messina
Descrizione

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Storiche (Società, Culture e Istituzioni d'Europa) intende, proseguendo l'itinerario di studi multidisciplinare impostato nella Laurea triennale, offrire agli studenti una preparazione approfondita sulle società, sulle culture e sulle istituzioni d'Europa, in una prospettiva aperta anche alle problematiche e alle dinamiche storiche delle aree territoriali extraeuropee.
Il quadro di riferimento è costituito essenzialmente, ma non esclusivamente, dalla storia della società europea nei suoi diversi aspetti: politico-istituzionali, culturali, religiosi, geografico-territoriali ed in una prospettiva temporale ampia, con particolare riferimento all'età medievale, moderna e contemporanea.

Informazione importanti
Sedi

Dove e quando

Inizio Luogo
Consultare
Messina
Piazza Pugliatti 1, 98100, Messina, Italia
Visualizza mappa

Opinioni

Non ci sono ancora opinioni su questo corso

Cosa impari in questo corso?

Scienze storiche

Programma

Introduzione

Il Corso di Laurea Magistrale in Scienze Storiche (Società, Culture e Istituzioni d'Europa) intende, proseguendo l'itinerario di studi multidisciplinare impostato nella Laurea triennale, offrire agli studenti una preparazione approfondita sulle società, sulle culture e sulle istituzioni d'Europa, in una prospettiva aperta anche alle problematiche e alle dinamiche storiche delle aree territoriali extraeuropee.
Il quadro di riferimento è costituito essenzialmente, ma non esclusivamente, dalla storia della società europea nei suoi diversi aspetti: politico-istituzionali, culturali, religiosi, geografico-territoriali ed in una prospettiva temporale ampia, con particolare riferimento all'età medievale, moderna e contemporanea.

Conoscenze e Abilità, Obiettivi formativi

Il presente progetto di Laurea Magistrale in Scienze Storiche intende, proseguendo l'itinerario di studi multidisciplinare impostato nella Laurea triennale, offrire agli studenti una preparazione approfondita della società, delle istituzioni, delle culture d'Europa, in una prospettiva aperta anche alle problematiche e alle dinamiche storiche delle aree territoriali extraeuropee.
Il quadro di riferimento è costituito dunque essenzialmente, ma non esclusivamente, dalla storia della società europea nei suoi diversi aspetti: politico-istituzionali, culturali, religiosi, geografico-territoriali ed in una prospettiva temporale ampia, con particolare riferimento all'età medievale, moderna e contemporanea.
I laureati nei corsi di laurea specialistica della classe devono:
- possedere avanzate competenze delle metodologie proprie delle scienze storiche, nonché delle tecniche di ricerca richieste per il reperimento e l'utilizzo critico delle fonti archivistiche e bibliografiche e delle analisi statistiche e demografiche;
- possedere una preparazione specifica sul pensiero e sulle metodologie delle scienze sociali ed economiche;
- possedere una formazione specialistica approfondita dei momenti e degli aspetti salienti della storia moderna nelle sue differenti dimensioni, compresa quella di genere, allargando progressivamente l'orizzonte dall'Europa ai paesi extraeuropei;
- dimostrare autonoma capacità di ricerca nel campo della storia medievale, moderna e contemporanea;
- essere in grado di utilizzare almeno una lingua della UE oltre all'italiano, con riferimento anche ai lessici specifici delle scienze storiche.

Sbocchi occupazionali

I laureati nel Corso di Laurea in Scienze Storiche potranno svolgere il ruolo di:
- Storici
- Specialisti in Scienze politiche
- Archivisti
- Bibliotecari
- Opinionisti
- Ricercatori nelle Scienze Storiche, Geo-politiche, Religiose e Filosofiche

Sulla base delle capacità acquisite nel classificare problemi e nell' organizzare in modo coerente informazioni complesse, sul pensiero e sulle metodologie delle scienze storiche - politiche- sociali ed economiche, i laureati nel Corso di Laurea Magistrale in Scienze Storiche potranno esercitare funzioni di elevata responsabilità in attività connesse ai settori dei servizi e dell'industria culturale, degli istituti di cultura e di ricerca di tipo specifico; in centri studi e di ricerca, pubblici e privati; in istituzioni governative e locali nei settori dei servizi culturali e del recupero di attività, tradizioni e identità locali; nell'editoria specifica e in quella connessa alla diffusione dell'informazione e della cultura storica

Consultazione con le organizzazioni rappresentative:

Il 21 gennaio '14, alle ore 16,00, presso l'Aula Magna del Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne ha luogo l'incontro, promosso dal Direttore del Dipartimento, fra i coordinatori dei corsi di studio afferenti al Dipartimento e i rappresentanti delle parti sociali, per confrontarsi sull'offerta formativa dell'A.A. 2014/15. I rappresentanti delle parti sociali, nei loro interventi, evidenziano l'esigenza di rafforzare le collaborazioni con il contesto socio-culturale di riferimento, insistendo in modo particolare sull'importanza dei tirocini; inoltre chiedono notizie sulle competenze che verranno attenzionate, con riferimenti specifici all'ambito linguistico, letterario, archeologico, critico e della comunicazione. Vengono richieste informazioni anche sulle concrete possibilità per i laureati di inserirsi nel mondo del lavoro. Si apre uno scambio di idee e di proposte in merito all' attivazione di collaborazioni e progetti sia nel campo della didattica che in quello della ricerca. Un particolare rilievo assume l'ipotesi di attivare sinergie tra i diversi corsi di laurea e l'ambito del turismo artistico-culturale. I rappresentanti delle parti sociali presenti mostrano la loro disponibilità a continuare ad ospitare gli studenti dei corsi che hanno già attivato presso le loro sedi dei tirocini, mostrando la loro soddisfazione per l'esperienza pregressa, nonché la disponibilità alla realizzazione di nuove iniziative di formazione.
Dopo ampia discussione, le parti sociali esprimono un parere pienamente positivo sull'offerta approntata.

Requisiti di ammissione:

Per essere ammessi al Corso di Laurea magistrale in Scienze storiche (Società, Culture e Istituzioni d'Europa) (Classe LM-84) gli studenti devono essere in possesso di uno dei seguenti titoli:
a) Laurea Triennale in Storia (Classe L-42 o Classe 38) conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Messina o altri Atenei italiani (senza alcun debito formativo);
b) Laurea triennale in L-01 Beni Culturali; L-05 Filosofia; L-10 Lettere; L-11 Lingue e culture moderne; L-20 Scienze della comunicazione; L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali, o Laurea quadriennale in Filosofia o in Lettere conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Messina o altri Atenei italiani.

Alla verifica dei requisiti curriculari seguirà anche una verifica della personale preparazione mediante un colloquio con una Commissione nominata dal Consiglio del corso di studio.

Prova finale:

La prova finale consiste nella discussione di una tesi di laurea specialistica elaborata sotto la guida di un relatore che, in seduta d'esame, ne garantirà il rigore scientifico mettendo in evidenza, insieme a un docente correlatore, gli aspetti peculiari della ricerca svolta dal candidato e la qualità e l'originalità dei risultati da questo conseguiti. La tesi dovrà essere, pertanto, il prodotto di un originale lavoro di ricerca nell'ambito di uno dei SSD presenti nell'ordinamento del Corso di Laurea Magistrale e dovrà dimostrare il conseguimento degli obiettivi formativi previsti dal corso di studio: sicuro possesso delle conoscenze storico-critiche; solida acquisizione degli strumenti metodologici e corretta utilizzazione delle fonti bibliografiche e archivistiche; padronanza degli strumenti linguistici e dei lessici specifici delle scienze storiche, storico-religiose, storico-politico-economiche, geografiche; capacità di proporre analisi critiche, personali e scientificamente fondate, dei fatti storici.

Aule (che sono utilizzate per le lezioni):

Aula 16

Laboratori e aule informatiche (che sono utilizzate per le lezioni):
Gli studenti potranno usufruire dei Labortori presenti nel DICAM: Laboratorio di Archeologia e Numismatica; Laboratorio di Filologia e letteratura e Laboratorio di Storia antica; Laboratorio Geocartografico; Laboratorio informatico. Sale studio (a disposizione degli studenti del CdS):
Dato non disponibile Biblioteche (contenenti materiale relativo al CdS):
La Biblioteca del Dipartimento di Civiltà antiche e moderne (5 piani più un piano di periodici) conserva un patrimonio di ca. 900.000 volumi e 3000 periodici. E’ possibile la consultazione anche attraverso lo SBA (Sistema Bibliotecario di Ateneo). Servizi di contesto (orientamento e assistenza):
Dato non disponibile Opinioni degli studenti: Dato non disponibile Opinioni dei laureati: Dato non disponibile Creato il 2013-03-17 18:03:08, modificato il 2016-03-09 14:48:05 da Giovanni Quartarone


Confronta questo corso con altri simili
Leggi tutto